Anonimo
Anonimo ha chiesto in Società e cultureReligione e spiritualità · 1 decennio fa

come mi spiegate, in termine spirituali, la teoria del Multiverso...?

per termini spirituali, intendo con un linguaggio non scientifico (del tipo teoria delle stringhe, fisica quantistica, ecc..)

Aggiornamento:

Bè Quanti..ke dire..giustissimo..

x caso leggi i pensieri ;-)

Giusto ieri mi stavo a guardà il film "What the bleep we Know"(ke tradotto in ita forse suona maluccio e volgare...2ke k..o sappiamo"

in pratica non si fa altro ke parlare di fisica quantistica, stringhe,ipotalamo,neurotrasmettitori ecc...La cosa fantastica di sto film\documentario è ke unisce(come dici tu) spiritualità e fisica quantistica...poikè al giorno d'oggi sola la Quantistic-a ;-) riesce a spiegare i dilemmi esistenziali dell'uomo e (forse) dell'universo...

tuttavia,all'inizio, quando il bimbo e la tipa sn sul campetto da basket, si dice ke la materia non esiste(e fin ci sn) e ke l'univers è vuoto(?)...ma subito dopo dice ke tutto l'univ è fatto si elettroni ke si attragg\respingono..senza però mai toccarsi..cosikkè ,dicono, nulla tocca nulla

Quel "Nulla tocca Nulla" melo sarò ripetuto 20 volte...ma ke vuoldì sta frase qua..fra pococomunque la posto ;-)

Aggiornamento 2:

La cosa ke mi lascia,mi ha lasciato e mi lascerà sempre a fauci spalancate è sta frase qua..."Nulla tocca Nulla"..ma ke vuol dì sta frase qua

Per il resto il film è fatto da Dio, la seconda parte poi è troppo esilarante..

Purtroppo credo ke certe cose non possa (xlomeno fino ad ora) spiegarle neppure la fisica quantistica...solo qualke scienzato pazzo ci riuscirà ;-)...

cmq alla fine anche il mitico Fred Alan Wolf afferma testualmente ke non pù far altro ke sentirsi pazzo (ovviamente in senso ironico...oppure no;-)

tornando al dilemma"nulla tocca nulla", mi sarebbe piaciuto ke avessero sviluppato questo concetto..

speriamo che facciano un sequel intitolato "Nulla tocca nulla", dove mi spiegano sto concetto qua ;-)

Aloha

8 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    In termini spirituali che traducono la vera Scienza, l'esistenza di più Universi, Cosmi, Dimensioni, è una consapevolezza antica, genetica per l'Uomo spirituale, un affannosa ricerca speculativa, materialistica, della scienza umana, che alla fine confermerà l'antico sapere.

    Ma tra Vera Scienza e scienza umana la prima non può, ne deve, ne ha bisogno di essere dimostrata.

    La percezione, la consapevolezza dell'esistenza del Multi-universo, della Multi-dimensione può essere scambiata solo tra coloro che la condividono come esperienza interiore.

    Credo che tu sia sulla buona strada richiedendo giustamente una risposta che non usi un linguaggio scientifico.

    Per cui potremmo rifarci ad un semplice gioco che rappresenti questa multi-realtà Macrocosmica:

    le matrioske, realtà che si compenetrano, rimanendo individualizzate, ma essendo alla fine una UNITA'.

    Guarda che coincidenza la Matrioska che comprende tutte le altre si chiama: Madre

    Makeda

  • Anonimo
    1 decennio fa

    in termini non scientifici? cioè in termini fantasiosi?

    Allora dio si gratta la testa e dalla forfora divina escono tanti universi paralleli e siccome vengono tutti da dio sono tutti collegati, a ogni sgrattamento di forfora nasce un nuovo universo...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    E qui ci vuole Quantistic mind è un'esperta a spiegare queste cose in un linguaggio comprensibilissimo!

    D'altronde ha guadagnato ultimamente anche 0.25 punti nel livello di Matrix!

  • 1 decennio fa

    Prima voglio che mi spieghi in termini spirituali il teorema di Pitagora.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    in realtà spiegarla in termini quantistici non significa non dare una risposta spirituale

    la fisica quantistica si avvicina incredibilmente alla spiritualità,se la spiritualità viene intesa come un globo che comprende tutti i saperi di ogni scienza con armonia e considerazione di ciò che trascende la materia,ma che in realtà non è poi così inspiegabile e invisibile,perchè la manifestazione dell'energia è tutto meno che impercettibile...

    la teoria delle stringhe in parole semplici afferma che l'universo è costituito da tante stringhe,quante probabilmente sono le dimensioni dell'universo.Queste stringhe hanno un unica dimensione ma una loro struttura(es.lunghezza)e non sono semplicemente un insieme di punti.

    La stringa potrebbe essere considerata come la creazione successiva a quella di un unico punto,avente quindi zero dimensioni,e quella precedente alla nascita della membrana(due dimensioni)e della realtà tridimensionale,ossia quella in cui viviamo ora...più o meno;)

    siamo prima del big bang....ma ora immagina un punto(0 dimensioni),da questo punto si tira una linea,questa linea(una dimensione,stringa) diventa un quadrato(due dimensioni) e infine...eccoci Qui e Ora,diviene un cubo(tre dimensioni)

    la teoria delle stringhe potrebbe svelare quindi la stessa nascita dell'universo e le verità sulle dimensioni!

    ****eheheh,ti ho risposto credo ieri a quella del Nulla tocca Nulla:)

    no,non leggo nel pensiero...e che gira e rigira(e rigira ancora un po' più in la...)....

    E' vero che nulla tocca nulla e che allo stesso tempo l'universo è fatto di elettroni...perchè questi elettroni sono per la gran parte vuoti(ricordi che viene detto nello stesso what the bleep?)Gli scienziati ne studiano circa il 5%,tutto il resto lo scartano.Il contatto è Illusione.La materia è energia che vibra solo a un altro livello rispetto all'immaginazione,al pensiero,all'amore per esempio.Tutto è energia e riassumibile in un unica vibrazione:)

    dire che tutto è nulla è solo un gioco di parole...il nulla non esiste...casomai esiste ciò che è invisibile dalla terza dimensione e da dentro la matrix...in poche parole,niente è nemmeno universalmente invisibile.

  • 1 decennio fa

    non è difficile....

    esistono infinite strade parallele fra loro ognuna con un destino diverso!

    in una tu decidi di andare a casa alle 9 e la tua vita continua, in un altra decidi di andarci balle 10 e accidentalmente uccidi una formica e si apre un altro destino..

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Gli universi paralleli non esistono:

    - Per i credenti perchè credono all'uomo come unica creatura di Dio

    - Per gli atei in quanto teoria scientifica non dimostrata

    In sostanza non esistono per nessuno.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.