Nikkia ha chiesto in Arte e culturaArti visivePittura · 1 decennio fa

Per diluire i colori ad olio posso usare l'olio da cucina ?

Aggiornamento:

Grazie a tutti ... non avevo considerato il fatto che deve asciugare !!!!!

Un ringraziamento particolare a fabbioma !!

8 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    la scoperta della pittura ad olio è dovuto all'impiego di olii che si seccano al contatto con l'aria: olio di lino crudo e cotto, di noce di papavero di garofano...se vuoi che il tuo quadro sia dipinto con tutti i crismi ti consiglio di usare questi, se no puoi sperimentare e pastrocchiare con tutte le sostanze che ti pare ma dubito che riuscirai a fare asciugare il lavoro. potresti provare addirirttura con la sugna o il burro di arachidi o tutto ciò che ti viene in mente... credo che sarà molto originale ma dalla dubbia durata!!!

  • 1 decennio fa

    No, perchè non asciuga mai!

    Fonte/i: 500 anni di storia dell'arte.
  • 1 decennio fa

    in teoria sì, ma non è sicccativo, non asciugherà mai... non ti conviene... usa il classico olio di lino e/o trementina

  • Anonimo
    1 decennio fa

    solo con girasole crudo, ma puoi eliminare tutto usando la spatola, ciao antonio

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    nono x carità!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    solitamente si usano i seguenti SOLVENTI:

    Trementina rettificata:

    Riduce la consistenza dei colori ad olio e deterge i materiali. Migliora la pennellabilità. E' abbastanza utile anche per rimuovere strati di vernice. Composizione: olio di trementina (distillato di resine provenienti dal pino).

    Acquaragia:

    Riduce la consistenza dei colori ad olio e deterge i materiali. Migliora la pennellabilità. Si può anche utilizzare per pulire i materiali. Composizione: distillato di petrolio.

    Acquaragia inodore:

    Riduce la consistenza dei colori ad olio e deterge i materiali. Migliora la pennellabilità. Non rimuove la vernice dal dipinto. Non ha l'odore fastidioso dell'acquaragia ed evapora più lentamente. Composizione: distillato di petrolio con ingredienti nocivi limitati al minimo.

    Medio per dipingere:

    Diluisce i colori ad olio. La pellicola di colore rimane elastica e rende meno visibile la pennellata. Aumenta la lucentezza e la trasparenza dei colori, non ingiallisce e migliora l'adesione allo strato sottostante. Si può diluire con acquaragia e trementina. Composizione: oli vegetali, resine sintetiche, acquaragia.

    Medium alchidico:

    Diluisce i colori ad olio ed accelera i tempi d'essiccazione. Tende ad ingiallire. Adatto per le velature. Diluibile in acquaragia. Composizione: resina alchidica, acquaragia.

    Medio per velature:

    Diluisce i colori ad olio, aumenta la fluidità. Adatto per le velature. La pellicola rimane elastica e non ingiallisce. Diluibile con acquaragia e trementina. Composizione: oli vegetali, resine sintetiche, acquaragia.

    Trementina di Venezia:

    Diluisce i colori ad olio e ne aumenta la fluidità. Tradizionale per le velature. Aumenta la lucentezza dei colori ma tende ad ingiallire e aumenta i tempi d'essiccazione. Composizione: balsamo naturale, olio di trementina.

    Medio per dipingere:

    Aumenta il volume del colore mantenendone la consistenza. Impedisce le screpolature su strati di colore molto spessi. Diminuisce la lucentezza del colore. Composizione: oli vegetali, resine sintetiche, eccipienti, acquaragia.

    Fonte/i: www.lasferasas.com
  • 1 decennio fa

    Ma assolutamete noooooooo, come rovinare i colori!!!! e tutto quello chge fai..

    Ci vuole l'olio apposta, come l'olio di lino. Rivolgiti ad un rivenditore di belli arte, in commercio ce ne sono svariati.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    si che puoi

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.