Calorius ha chiesto in AmbienteAmbiente - Altro · 1 decennio fa

Parco eolico off-shore di Gela?

Salve a tutti. Penso che molti di voi abbiano già letto qualcosa sull'argomento, se no cercate pure "Gela eolico" su Google e compariranno migliaia di articoli, blog e discussioni sulla nascita del primo parco eolico off-shore d'Europa. Io sono di Gela e personalmente sono d'accordo nel dire NO al parco a Gela, e voi? Rispndete in tanti, ciao

Aggiornamento:

SlayKris, il problema a Gela sai qual'è? E' che già hanno distrutto un paesaggio meraviglioso con quell'orrendo petrolchimico a due passi dal centro abitato....però il territorio gelese è vasto e ci sono zone ancora quasi "intatte" come quelle della costa occidentale, bellissima....e proprio dinnanzi quelle coste dorate vogliono impiantarci 120 pale alte 110 metri ciascuna (che si vedono e come dalla costa....), ti pare giusto che in Italia ad essere sacrificate siano sempre le stesse località?

3 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Per quale motivo NO? Un conto é il vostro petrolchimico, le centrali a turbogas e gli inceneritori, ma l'eolico ed il solare sono ottime iniziative. I parchi eolici off-shore sono fatti apposta per evitare problemi di impatto visivo che si avrebbero sulla terra ferma. La resa anche é migliore per la direzione e forza del vento che tende a mantenere condizioni costanti. Personalmente non vedo quali problemi ci siano. La Sicilia é bella anche con i parchi eolici, casomai sono gli scascioni abusivi costruiti nella valle dei templi che deturpano un patrimonio, peró a quanto pare a quelle cose nessuno dice no...

    ... Aggiorno ...

    Io non so' dalle vostre parti come sia. Il fatto di chiedersi "é giusto che ad essere sacrificate in Italia siano sempre le stesse zone" porta alla risposta che tutta l'Italia si ritrova con lo stesso problema. Sei mai stato a Marghera, a Ferrara, a Brindisi, a Brescia, a Milano, a Trino Vercellese, a Latina??? Vedi, il nostro paese é stato spremuto e distrutto dal petrolchimico, dagli inceneritori. Non é solo Gela che ne subisce le conseguenze. Io abito nel nord d'Italia. Il nord tanto avanzato ed evoluto... Tanto che io ho precisamente un ex-reattore nucleare a 12 km, un cementificio-inceneritore che brucia RSU a 1 km ed un altro a 15 km ed un altro ancora a 30 km. Cosa dovremmo fare noi? Abbiamo manifestato, ci siamo imposti, ma nulla.

    Pensa a Marghera e Ferrara, a loro l'ENI ha affiancato al petrolchimico una centrale a turbogas invece di un parco eolico. La centrale a turbogas inquina, l'eolico fortunatamente no. Quindi, dovreste essere contenti. Penso che se si fosse deciso di costruirlo sulla terraferma il no sarebbe stato rivolto a quello, comunque. In Grecia (che vanta paesaggi tanto belli quanto quelli Italiani), gli aerogeneratori sono inseriti nei vecchi mulini a vento. Se dalla Francia passi in Spagna incontri parchi eolici per chilometri e chilometri. L'impatto che provocano all'ambiente é 0. Non muori di tumore se generi energia dal vento che soffia.

    Ciao!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    perché no ???!!!

    mica inquina

    -

  • 1 decennio fa

    il parco a eolico va bene secondo me perchè non inquina

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.