un frigorifero consuma più energia elettrica quando è vuoto o quando è pieno?

Aggiornamento:

........e perchè?

22 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ciao,

    In pratica, un frigorifero pieno consuma leggermente meno di uno vuoto, e un freezer pieno consuma decisamente meno di uno vuoto, come sanno bene le casalinghe che quando hanno il freezer quasi vuoto aggiungono qualche bottiglia d'acqua

    i cibi solidi, e ancora di più quelli liquidi, hanno un'inerzia termica (si chiama davvero così) maggiore di quella dell'aria e di conseguenza si scaldano e si raffreddano più lentamente. Tuttavia, se la temperatura del frigorifero fosse perfettamente costante (realizzando quelle che in fisica si chiamano condizioni stazionarie) l'inerzia termica non conterebbe più nulla e non ci sarebbe alcuna differenza di consumo tra un frigo pieno e uno vuoto.

    Il motivo per cui la differenza c'è è che le temperature all'interno di un frigorifero non sono mai perfettamente costanti, ma oscillano, perché il suo motore elettrico si accende e si spegne periodicamente. Un frigorifero pieno ci mette più tempo a raffreddare il suo contenuto, ma lo mantiene freddo più a lungo, perciò i cicli di accensione e spegnimento sono più lunghi. Dato che l'accensione del motore consuma leggermente più energia di quella che si spreca tenendolo acceso più a lungo, nel complesso si consuma di meno se i cicli sono più lunghi (cioè se il frigorifero è pieno).

    Comunque per i frigoriferi la differenza è piccola, mentre è più significativa per i freezer, perché le potenze in gioco sono più grandi: il vantaggio principale di avere un frigorifero pieno non è tanto quello di consumare meno quanto quello di avere temperature più stabili (beh, oltre a quello di avere un sacco di roba da mangiare, naturalmente).

    nella realtà, quello che fa la differenza tra un frigo pieno e uno vuoto è il fatto di aprire lo sportello. Ogni volta che si apre la porta del frigorifero si aumenta il consumo di energia, perché si sostituisce aria già fredda con altra aria a temperatura ambiente, che richiederà energia supplementare per essere raffreddata. Quando il frigorifero è vuoto, aprendo la porta si spostano grosse quantità di aria e si spreca molta energia, mentre quando il frigorifero è pieno il calore che può uscire in questo modo è poco, pertanto il consumo aggiuntivo di energia è minore.

    ciao

    Donatella

  • 1 decennio fa

    consuma di più quando è vuoto.

  • 1 decennio fa

    quando è vuoto, ma anche quando è pieno e le cose son disposte male impedendo il ricircolo di aria; alla radio ho sentito questo consiglio: mettere i libri in freezer per evitare dispersione di freddo, quindi penso valga anche per il frigo.

  • 1 decennio fa

    quando è vuoto

    Nel momento in cui metti nuovo cibo consuma un po' di più per raffreddarlo, ma poi la roba stessa quando è fredda contribuisce a mantenere il freddo all'interno del frigo. Quando apri lo sportello se il frigo è vuoto si scalda subito, perchè l'aria fredda esce e rimangono solo le pareti del frigo. Se invece nel frigo c'è cibo quando apri,lo sportello l'aria fredda esce, ma il cibo già freddo rimane tale e aiuta, una volta richiuso lo sportello, ad abbassare nuovamente la temperatura. L'aria si scalda e si raffredda subito, le cose ci mettono più tempo, perciò...

    cavolo, ma Donatella è un fulmine, mi frega sempre.....

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    quando è vuoto ma nn kiederm xk nn o so l'ho sentito dire

  • Anonimo
    1 decennio fa

    innanzitutto il consumo dipende dalla classe energetica a CUI APPARTIENE A B C D E . C'è scritto sul frigon esternamente. poi non dipende da se è vuoto o è pieneo. Ma consuma di più quando lo apri. se è chiuso il consumo è minimo. ,a ogni volta che lo apri assorbe energia per ripristinare il valore ottimale da te impostato perchè una volta aperto per il principio zero della termodinamica il calore passa dall'ambiente più freddo (il frigo) a quello meno freddo (l'ambiente) così lA POMPA FRIGORIFERA SI AZIONA.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    beh,se è vuoto e la corrente è accesa,consuma lo stesso anke qnd è pieno..la corrente nn si regola sulla quantità dei prodotti,

  • Anonimo
    1 decennio fa

    in nessun e due dei casi. consuma nella stessa maniera sia quand e vuoto sia quand e pieno

  • Anonimo
    1 decennio fa

    mah domanda interessante, anche se penso che sia costante il consumo. più che altro se è vuoto e ci metti una cosa, penso ci metta molto poco a raffreddarsi

  • 1 decennio fa

    il frigo ha un compressore che parte solo quando la temperatura interna e' troppo alta,quindi e' chiaro che se all'interno ci si mettono degli alimenti a temperatura ambiente, il compressore deve partire per abbassare di nuovo la temperatura....ma comunque una volta raggiunta la temperatura che sia vuoto o pieno non fa differenza, la differenza la puo' fare il numero di volte che si apre, chiaramente ogni volta che viene aperto la temperatura all'interno sale e quindi il compressore potrebbe partire..ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.