Federica ha chiesto in Animali da compagniaCani · 1 decennio fa

quali piante sono velenose per il mio cucciolo??

ho un cucciolo di dalmata di 2 mesi e mezzo.. quando sta in giardino mangia qualsiasi pianta gli capiti attorno..ma non sono tranquilla, ho paura di avere in giardino qualche pianta "velenosa" per lui.

Vi ringrazio anticipatamente per il vostro aiuto.

Federica

8 risposte

Classificazione
  • Migliore risposta

    ecco qui ti descrive tutte le piante velenose:

    http://www.dogwelcome.it/piantev.html

    PIANTE TOSSICHE CHE AGISCONO SULL’APPARATO GASTROENTERICO

    AZALEA (Famiglia: Ericaceae )

    BULBI Famiglie: Amaryllidaceae, Iridaceae, Liliaceae)

    RICINO (Famiglia: Euphorbiaceae)

    ABRUS PRECATORIUS (Famiglia: Leguminosae)

    EDERA (Famiglia: Araliaceae)

    VISCHIO ( Famiglia: Loranthaceae

    AVV.DA FUNGHI (Famiglia:Amanitaceae)

    AVV. DA MORELLA (SOLANINA) (Famiglia:Solanaceae)

    AVV. DA NOCE (Famiglia: Juglandaceae)

    EUFORBIE (Famiglia: Euphorbiaceae)

    PIANTE TOSSICHE IN GRADO DI CAUSARE MANIFESTAZIONI DI STOMATITE-GLOSSITE

    PIANTE ORNAMENTALI

    (Famiglia: Araceae)

    nomi comuni:

    Dieffenbachia

    Filodendro

    Monstera

    Orecchio d’elefante,Alocasia

    Calla Lily

    Caladium

    Skunk Cabbage

    Calle

    Malanga

    PIANTE TOSSICHE CHE AGISCONO SUL SISTEMA NERVOSO

    ORTICA (Famiglia: Urticaceae)

    TABACCO (Famiglia: Solanaceae)

    TASSO (Famiglia: Taxaceae)

    PIANTE TOSSICHE CHE AGISCONO SUL SANGUE E SULLA CIRCOLAZIONE

    AVVELENAMENTI DA GLUCOSIDI CARDIOATTIVI

    OLEANDRO (Famiglia: Apocynaceae)

    OLEANDRO GIALLO (Famiglia: Apocynaceae)

    MUGHETTO (Famiglia: Liliaceae)

    DIGITALE (Famiglia: scrophulariaceae)

    AVVELENAMENTI DA CIANURI

    (Famiglia: Rosaceae)

    Nomi comuni:

    AMARENA

    CILIEGIO

    ALBICOCCO

    MANDORLO

    MELO

    AVVELENAMENTI DA PIANTE CONTENENTI SOSTANZE STUPEFACENTI

    MARIJUANA (Famiglia: Cannabinaceae)

    STRAMONIO (Famiglia: Solanaceae)

    ALTRI ALLUCINOGENI

    (Famiglia: Cactaceae - Peyote,Mescal,Cactus)

    (Famiglia: Convolvulaceae - Epomoea violacea, Ipomoea violacea alba)

    (Famiglia: Myristicaceae - Noce moscata)

    (Famiglia: Apocynaceae - Pervinca

    (Famiglia: Agariceae - Funghi

    PIANTE CHE PROVOCANO LESIONI DI NATURA MECCANICA

    ARISTE DI GRAMINACEE (Famiglia: Graminae)

    nomi comuni:

    Coda di volpe

    Orzo selvatico

    Needle and Thread Grass

    Three-awned Grass

    Cheat Grass, June Grass

    Forasacco

    (Famiglia: Labiatae - nome comune: Marrubio)

    (Famiglia: Zygophyllaceae - nome comune: Fillaree o Beggar Tick)

    (Famiglia: Leguminosae - nome comune: Erba medica)

    (Famiglia: Graminae - nome comune: Sandbur)

    (Famiglia: Compositae - nome comune: Cockleburs)

    (Famiglia: Zygophyllaceae - nome comune: Puncture Vine o Goat Weed)

    (Famiglia: Compositae - nome comune: Burdock)

    (Famiglia: Cactaceae - nome comune: Cactus)

    PIANTE NON VELENOSE DI INTERESSE VETERINARIO

    ERBA GATTA (Famiglia: Labiatae)

    ERBA DEL CANADA ED ALTRE PIANTE DEL GENERE RHUS (Famiglia: Anacardiaceae)

    Come potete constatare parlare di ogni singola Famiglia e specie descrivendola, parlando del pricipio tossico, di come si verifica l’avvelenamento, dei segni clinici e del trattamento porterebbe questa scheda a dimensioni e difficoltà che sono ben lontani dai miei propositi.

    Mi limiterò quindi a parlare di alcune descrivendone i sintomi clinici e come agire nell’immediato prima di correre dal veterianario.

    Chiedo ovviamente scusa se per forza di cose mi sono tenuto ai limiti della trattazione ma non è mia intezione fare una scheda troppo tecnica e dispersiva anche se rivedendola credo che se non mi fermo ci sono proprio vicino.

    Passiamo ora all’elenco delle piante velenose:

    PIANTE VELENOSE

    ACONITO - Principio tossico: Aconitina e altri alcaloidi analoghi.

    La parte velenosa dell’Aconitum spp. è l’intera pianta ma soprattutto foglie e radici

    Può dare infiammazione della mucosa buccale,vomito, intensa salivazione, alterazione della vista, debolezza, movimento incordinato delle zampe.

    In caso di assunzione bisogna indurre il vomito e correre dal veterinario per la lavanda gastrica e terapia di sostegno.

    AGLIO - Principio tossico: N-propil solfuro, dimetilsolfuro e solfuro di allile.

    Le parti velenosa dell’ Allium spp. sono i bulbi, germogli, fiori e gambi

    Può dare vomito diarrea, debolezza, anemia.

    Si cerca d’indurre il vomito e si corre dal vet.

    AGRIFOGLIO - Principio tossico: Saponine.

    La parte velenosa dell’Ilex spp. sono i frutti.

    Può dare vomito e diarrea correre dal vet.

    ALBICOCCA - Principio tossico: Glucosidi cianogenetici (amigdalina), per idrolisi liberano ac. cianidrico.

    Le parti velenose della Prunus armeniaca sono i semi all’interno del nocciolo può dare vomito, dolori addominali, convulsioni, flaccidità muscolare, incontinenza, coma.

    Cercare di far vomitare l’animale e correre dal vet.

    ALLORO DI MONTAGNA - Principio tossico: Grayanotossine ( andromedotossine )

    Le parti velenose della Kalmia spp. sono le foglie e il nettare può dare infiammazione della mucosa buccale,salivazione

    eccessiva, vomito, diarrea, debolezza, disturbi della vista, convulsioni e coma.

    Anche qui fare vomitare il cane correre dal vet. per la lavanda gastrica e terapia di sostegno.

    ALOE - Principio tossico: Barbaloina (un glucoside antrachinonico)

    La parte velenosa dell’Aloe spp. è la linfa può dare diarrea.

    Indurre il vomito e veloci dal vet.

    AZALEA - Principio tossico: Grayanotossine (andromedotossine)

    Le parti velenose del Rhododendron spp. sono le foglie e il miele ricavato dal nettere dei fiori

    . Può dare stomatite, vomito, diarrea, debolezza, deficit della vista, convulsioni e coma.

    Il vomito è d’obbligo il veterinario pure.

    CALLA LILY - Principio tossico: Ossalato di calcio, rafidi e una proteina non identificata

    La parte velenosa della Zantedeschia aethiopica spp. sono le foglie.

    Può dare irritazione della bocca, della cute, e delle mucose apparenti inoltre dermatiti da irritazione.

    Si consiglia il lavaggio della pelle,degli occhi o del cavo orale con liquidi freddi o emollienti.

    CAMPANULA - Principio tossico: Atropina, iosciamina e ioscina (scopolamina) (alcaloidi)

    Le parti velenose della Datura arborea sono le foglie e i semi.

    Può dare disturbi della vista , delirio e convulsioni.

    Il trattamento sintomatico lasciatelo fare al vet.

    CILIEGIA - Principio tossico: Glucosidi cianogenetici (amigadalina) per idrolisi liberano ac. cianidrico.

    La parte velenosa del Prunus spp. sono i semi contenuti nel nocciolo.

    Può dare vomito, dolori addominali, letargia, cianosi, convulsioni, flaccidità muscolare, incontinenza, coma.

    Provare ad indurre il vomito e solita corsa dal vet.

    CIPOLLA - Principio tossico: N-propil solfuro, dimetilsolfuro e disolfuro di allile.

    Le parti velenose dell’Allium spp. sono i bulbi, piccoli bulbi,fiori e steli.

    Può dare vomito diarrea,debolezza, anemia e danni epatici.

    Indovinate?… Il solito vomito e poi la corsa.

    CRISANTEMO - Principio tossico: Lattoni sesquiterpenici presenti in tutte le parti della pianta, ecc. polline.

    La parte velenosa del Chrysanthemun spp. è la linfa.

    Può dare dermatite da contatto, eritema,orticaria,prurito,formazione di croste e desquamazione cutanea.

    Cercare di allontanare le parti vegetali irritanti con acqua corrente poi passare dal vet per la ricetta.

    DIFFENBACHIA - Principio tossico: Rafidi di ossalato di calcio e proteina non identificata.

    La parte velenosa della Diffenbachia spp. sono le foglie.

    Può dare stomatite e dermatite da irritazione.

    Lavare bene la cute gli occhi e la cavità orale con acqua.

    DIGITALE PURPUREA - Principio tossico: Glucoside cardioattivo simile alla digitale.

    Le parti velenose della Digitalis purpurea sono l’intera pianta,compreso il fumo che sprigiona dalla sua combustione e l’acquain cui sono stati messi a macerare i fiori.

    Può dare vomito, dolori addominali, diarrea e aritmie cardiache.

    Indurre il vomito e volare dal vet.

    DULCAMARA - Principio tossico: Glicoalcaloidi della solanina.

    La parte velenosa del Solanum spp. sono i frutti immaturi.

    Può dare vomito e diarrea.

    Indurre il vomito e correre dal vet.

    EDERA DEL DIAVOLO - Principio tossico: Rafidi di ossalato di calcio e proteina non identificata.

    La parte velenosa della Epipremnum aureum è l’intera pianta.

    Può dare stomatite e dermatite da irritazione.

    Lavaggio di cute , occhi e cavità orale.

    EDERA INGLESE - Principio tossico: Ederagenina, un glicoside saponinico.

    Le parti velenose dell’ Hedera helix sono i fogliami e i frutti

    Determina gastroenterite e l’animale può entrare in come e morire nel giro di 24-48 h

    Correre dal vet!

    EDERA VELENOSA - Principio tossico: Varie catecolamine insature, a lunga catena, sostituite.

    La parte velenosa del Toxicodendron radicans, sin. Rhus radicans è l’intera pianta.

    Determina dermatite allergica da contatto.

    Rimuovere immediatamente il composto irritante con acqua corrente e andare dal vet.

    EUFORBIA - Principio tossico: Istamina, acetelcolina, serotonina, ac. formico.

    Le parti velenose del Cnidoscolus stimulosum sono i peli irritanti presenti su foglie e steli.

    Può dare abbondante salivazione ( scialorrea ) sfregamento della bocca con le zampe,debolezza muscolare, tremori,vomito e difficoltà respiratorie.

    Allontanamento del vegetale dal mantello e avvicinamento rapido verso l’ambulatorio del vostro vet.

    FILODENDRON - Principio tossico: Rafidi di ossalato di calcio e una proteina sconosciuta.

    La parte velonosa del Philodendron spp. sono le foglie.

    Può dare stomatite e dermatite da irritazione quindi se necessario effettuare il lavaggio della cute, della congiuntiva e del cavo orale.

    FIORE CARDINALE E FIORE BLU CARDINALE - Principio tossico: Lobelina e altri alcaloidi correlati.

    La parte velenosa della Lobelia spp. è l’intera pianta.

    Può determinare vomito, eccitazione,debolezza, movimento incordinato degli arti, tremori e crisi convulsive.

    In caso di assunzione cercare di indurre il vomito e portarlo dal vet.

  • 3 anni fa

    Puoi imparare ad educare il tuo cane con questo metodo http://CorsoAddestramentoCani.latis.info/?aWN0

    Tutti vorrebbero avere un cucciolo beneducato, felice e socievole, ma questo dipende in gran parte da come viene addestrato. Ecco perché è importantissimo iniziare il prima possibile a insegnargli le buone maniere.

  • Danny
    Lv 4
    3 anni fa

    Ecco la cera soluzione per avere addominali scolpiti http://AddominaliPerfetti.teres.info/?yvRf95hx

    Riuscire a trovare la vera soluzione su come avere addominali scolpiti non è cosi semplice, l’alimentazione è importante, l’allenamento è altrettanto importante, esercizi fatti correttamente, ecc

  • Anonimo
    1 decennio fa

    la pianta velenosa per gli cani è la Stella di Natale...M Raccomando..la pianta deve stare lontano dal tuo cane...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    clicca su questo link ed avrai la lista completa delle piante tossiche per il cane ciao e buona lettura...

    http://www.dogwelcome.it/piantev.html

    Fonte/i: www.dogwelcome.it
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Su internet ho trovato un articolo che copio e incollo qui di seguito:

    Cominciamo con la dieffenbachia: è velenosa soprattutto per i gatti.

    La stella di natale [euphorbia pulcherrima], contiene un latte irritante per l'uomo e velenoso per gli animali, e, sempre per restare sul Natale, è velenoso anche il vischio, e questo vale anche per gli umani. La stessa cosa per le foglie e le bacche rosse degli agrifogli [ilex aquifolium]...

    Le foglie di lauroceraso [prunus laurocerasus] contengono cianuro, perciò attenzione: Fido non deve masticarne i rami !!!

    I piccoli boccioli dell'ortensia [Hydrangea Macrophylla] sono tossici e possono dare vomito, letargia, cianosi, convulsioni, coma.

    Anche il tasso, tutta la pianta, è velenoso per gli animali. Occhio anche al solano. La tropicale datura è tossica anche per l'uomo.

    Altre piante velenose: L'aconito, i colchici (crochi d'autunno), la kalmia, l'edera, il rododendro, il gelsemium sempervirens, varie liliacee come l'ornithogalum. Tanti bulbi di fiori possono essere irritanti, tossici o velenosi.

    E' tossica per gli animali (i cani in particolare) la digitale [digitalis purpurea].

    Attenzione anche a piante con spine o foglie appuntite come spade... La yucca, ad esempio: le sue foglie possono danneggiare seriamente gli occhi di Fido e Micia se correndo sfiorano con il muso la pianta... ed attenzione in generale alle piante succulente o "piante grasse" come vengono di solito chiamate.

    Sono pericolosi anche gli oleandri [nerium oleander], ed i mughetti [convallaria majalis]: sono cardiotossici per gli animali e per l'uomo.

    Ricordiamo che anche i concimi (non parliamo degli antiparassitari e dei diserbanti, ovviamente tossici) possono essere pericolosi a causa della concentrazione di sostanze contenute in essi: queste sostanze in piccole quantità sono presenti naturalmente sia nel corpo umano che in quello degli animali (ferro, potassio, zinco ecc) ma in concentrazione sono ovviamente da evitare. Tenete le bottiglie dei concimi lontane dai vostri animali e dai bambini.

  • 1 decennio fa

    ne conosco solo una velenosa per il cane il ficus ma ce ne sono altre...un consiglio: insegnagli a non mangiarle sgridandolo tanto è ancora cucciolo x tua fortuna....a pensarci bene anche la mia quando era cucciola mangiava le ciabatte ma ora ke è grande non lo fa +....Ciao!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    TAGLIA IL PIU PRESTO POSSIBILE LE ORTICHE TI CONVIENE

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.