Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in SportCiclismo · 1 decennio fa

come posso pulire la mia bici da corsa senza rovinarla?

5 risposte

Classificazione
  • sergio
    Lv 4
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    ciao Vincenzo ,

    da come chiedi ragguagli , intuisco ke ami molto la tua bici , è un amore ke hanno tutti quelli ke come te e me utilizzano questo meraviglioso compagno per trascorrere delle ore spensierate , e diventa poi una operazione quasi maniacale .

    Allora iniziamo a pulirla :

    1) come prima operazione puliamo con un pennello o con uno straccio umido il telaio levando la polvere e la terra ke eventualmente si fosse depositata ( in casi di eccessivo sporco puoi utilizzare una pompa ma nn a pressione stando attento a nn indirizzare il getto sul movimento centrale , sulla cassetta porta pignoni e sul sistema di rotazione del pedali ) in tutte queste parti ci sono dei cuscinetti che per lo più sono a tenuta stagna , ma potrebbe anche capitare che per usura o per qualke altro motivo nn lo siano + e quindi la presenza di acqua potrebbe inchiodarli .

    2) seconda operazione pulizia della catena che puoi fare o con un

    attrezzo chiamato lava-catena che è formato da tre spazzoline ke si montano sulla catena che ruotando la puliscono dalla polvere ,che con il lubrificante utilizzato,si impasta , oppure + semplicemente utilizzando un pennello con la benzina che comunque è bene utilizzare sempre per completare la pulizia della catena perchè evapora velocemente lasciando così la catena asciutta e pulita .( utilizza la benzina anche per pulire i pignoni )

    3) terza operazione pulizia dei cerchi . Per questo basta utilizzare uno sgrassatore spruzzarlo aspettare qualke minuto ( se sono molto sporchi utilizza un pennellino per rimuovere tutto ) e poi con acqua ( ma nn a pressione ) ripulisci il tutto quindi asciuga con un panno o della carta assorbente

    fatta la pulizia ora passiamo alla manutenzione in modo ke si presenti lucida come il giorno ke l'hai comprata :

    1) per il telaio utilizza un prodotto specifico a base di cere ( tipo quelle che vengono utilizzate per le carrozzerie delle macchine )

    2) per lubrificare la catena e tutti gli organi di trasmissione utilizza un olio leggero a base di teflon che nn unge e per la sua particolarità di effetto asciutto nn permette alla polvere di impastarsi ed inoltre per le sue caratteristiche lubrificanti permette di effettuare cambi precisi e silenziosi e per finire passa un panno asciutto sulla catena x asciugare eventuali eccessi e per dargli un aspetto lucido come se fosse appena comprata

    3) per i cerchioni è sufficiente tenerli asciutti e dopo ogni uscita ripulirli con un panno asciutto

    ora nn mi rimane ke augurati buon lavoro

    ciaoo

    Fonte/i: ho la stessa tua passione Pippo il gasolio nn si usa mai !!!!! è un prodotto ke contiene olio e quindi se poi usi anche il lubrificante invece di tenere la catena pulita la sporchi di + . Il gasolio si utilizzava quando nn si conoscevano tutti i prodotti ke ci sono ora sul mercato !!!! Infatti quando si voleva oleare la catena si utilizzava proprio il gasolio , qualkuno + raffinato utilizzava la miscela x moto al 6%
  • Anonimo
    1 decennio fa

    acqua e sapone

    non si rovina

  • 1 decennio fa

    acqua e sapone marsiglia per la catena usa il gasolio (no benzina) e poi lubrificala questo metodo vabene anke sul carbonio

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Puoi utilizzare tranquillamente acqua e sapone per piatti. Inoltre per la catena e il pacco pignoni io ti consiglio lo sgrassatore e una spazzola (la trovi senza problemi in un negozio di bici). Meglio evitare l' utilizzo di idropulitrici o vaporetti, questi si che potrebbero danneggiare alcune parti. Al termine del lavaggio assicurati di asciugare bene la bici, magari aiutandoti con il compressore e infine lubrifica tutti gli organi in movimento

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Una delle operazioni più delicate ma al tempo stesso piacevoli, per chi ama la propria bicicletta, è sicuramente il lavaggio del mezzo. Essa permette infatti non solo di far luccicare il mezzo, ma anche di scoprire eventuali disfunzioni negli ingranaggi. Vediamo dunque qualche accorgimento utile per ottenere un risultato migliore senza danneggiare alcuna componente, innanzitutto per togliere il grasso situato nella catena, così come sul cambio e su raggi, è sufficiente utilizzare la carta assorbente che si usa in cucina. Per una pulizia più approfondita della catena è poi utilissimo il lavacatena, dotato di alcune spazzole, all'interno del quale viene fatta girare all'indietro la guarnitura per una trentina di volte. Terminata questa operazione lo sporco in eccesso va tolto utilizzando sempre una salvietta. Da ricordare che l'apposito lubrificante va applicato, senza però abusarne, sulla catena all'altezza del pacco pignoni. Si raccomanda poi di utilizzare prodotti di qualità, e a questo proposito è sempre meglio farsi consigliare dal negoziante di fiducia. Da evitare infine un'operazione che viene svolta sia dai meccanici dei professionisti sia da qualche... dilettante, ovvero l'utilizzo della pompa d'acqua per pulire più in fretta la bicicletta. Se per motivi di tempo questa operazione può essere giustificata durante gli intervalli delle corse a tappe, non altrettanto lo è per chi usa la due ruote nel tempo libero. II rischio infatti è quello di rovinare alcuni ingranaggi espellendo al tempo stesso il prezioso lubrificante.

    per ulteriori info vai sul sito :http://www.labiciverona.it/pagina.php?ops=5&sub=5&...

    Fonte/i: Internet
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.