Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

xillina ha chiesto in SaluteSalute della donna · 1 decennio fa

Problema occhi gonfi?

Ormai sono due anni che ho questo problema...tutte le mattina mi sveglio con dei bruttissimi occhi gonfi. Le ho provate tutte, creme apposite, impacchi di camomilla o con il ghiaccio, ma senza ottenere mai risultati. Ho solo 19 anni e non voglio + avere questo problema, a volte per la vergogna giro con gli occhiali da sole. Eppure non è stanchezza, dormo le giuste ore. Questi occhi gonfi possono essere causati da un problema + serio che proviene da dentro l'organismo? Tipo un problema al fegato o legato alla circolazione. Datemi buoni consigli per favore

Aggiornamento:

Io prendo la pillola ma questo problema c'è l'ho già da prima che iniziassi a farne uso. Però ho molti problemi ai denti, tra cui è in corso un'infezione che sto curando...può essere questo il problema?

4 risposte

Classificazione
  • Oriana
    Lv 4
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Molti disturbi agli occhi sono causati da problemi nutritivi e molti di questi problemi possono essere prevenuti. I problemi agli occhi sono spesso il primo indicatore di qualcosa che non funziona in un’altra parte del corpo, per esempio allergie (occhi che piangono e prudono), raffreddori, insonnia (cerchi neri sotto gli occhi), malattie del fegato (colorazione gialla della sclera), calcoli biliari , ipertensione e diabete (visione annebbiata), miastenia grave (occhi cascanti), e le pupille di dimensioni diverse (tumore in un’altra parte del corpo).

    E’ fondamentale, per esempio, che una futura mamma sia in buona salute durante la gravidanza così che il feto sia nutrito in modo appropriato con tutte le sostanze nutritive. Altri fattori che possono causare problemi agli occhi sono le infezioni ai denti (a causa dei nervi e dei vasi sanguigni in comune) e i contraccettivi orali. Uno dei possibili effetti collaterali della pillola è la formazione di coaguli di sangue nei piccoli vasi sanguigni come quelli dell’occhio.

    La carenza di vitamine può causare malattie agli occhi. Una carenza di vitamina A, anche leggera, può provocare un rapido affaticamento degli occhi, sensibilità alle variazioni della luce, palpebre secche, predisposizione alle infezioni degli occhi, possibili ulcerazioni e cecità irreversibile. La carenza di vitamine del complesso B, provoca la paralisi dei muscoli oculari, prurito, bruciore, sensibilità alla luce, occhi iniettati di sangue e lacrimazione. Gli occhi gonfi o sporgenti possono essere un sintomo di problemi alla tiroide o di carenza di vitamina E. La carenza di tiamina può causare la paralisi del muscolo oculare. La carenza di zinco può causare invece la degenerazione maculare, una malattia che colpisce le persone anziane e che può portare alla cecità.

    L’ambliopia è la diminuzione dell’acutezza visiva. La vitamina B viene utilizzata per correggere questo disturbo.

    Le macchie di Bitot sono caratterizzate da chiazze bianche, rialzate e nettamente delineate, sulla sclera, causate da una carenza di vitamina A e proteine.

    La cataratta migliora con l’aspirina che viene somministrata sia come trattamento che come terapia preventiva. Anche se non esistono prove scientifiche, si ritiene che la vitamina B6 protegga il cristallino dall’opacizzazione. Si pensa che anche la vitamina C abbia lo stesso effetto. L’acido ialuronico può essere iniettato nell’occhio per evitare la perdita corneale nel corso dell’intervento chirurgico.

    La congiuntivite, un infiammazione della palpebra, può essere curata con l’uso di tintura di eufrasia e crespino (vedi Congiuntivite).

    Le ulcere corneali creano tessuto cicatriziale che può causare danni permanenti se non vengono curate nel modo giusto. Possono essere curate con vitamina B2, B6, acido pantotenico, vitamina C e proteine.

    L’astenopia si manifesta quando gli occhi sono stati messi sotto sforzo troppo a lungo con una luce insufficiente. Luce scarsa, luce accecante, riflessi, ombre in zona lavoro e luce intermittente come quella di taluni tubi fluorescenti possono costringere gli occhi a fare numerosi movimenti di aggiustamento che possono portare all’astenopia. L’astenopia può anche essere il risultato di una vista non corretta, bisognerebbe effettuare dei controlli periodici da un oculista per quelle correzioni o modifiche che eventualmente si rendessero necessarie. Il rilassamento frequente degli occhi, cambiando la distanza di messa a fuoco o distogliendo lo sguardo dal lavoro verso un oggetto distante, può dare sollievo alla tensione causata da luce inadeguata e mal di testa causati dalla tensione nervosa. Un’assunzione adeguata delle vitamine necessarie alla salute degli occhi favorisce il risolversi di questo disturbo. Come rimedio erboristico si consiglia l’assunzione di eufrasia in pillole o in infusione.

    L’ipermetropia o iperopia è caratterizzata dal fatto di poter vedere molto lontano ma di non vedere chiaramente da vicino. Se non vengono usati occhiali adeguati, si possono avvertire bruciori agli occhi che possono diventare rossi e stanchi.

    La tensione del glaucoma e l’indurimento dell’occhio con progressiva perdita della vista può essere migliorato con l’assunzione di vitamina C (vedi Glaucoma e Degenerazione maculare).

    La miopia è spesso causata dallo stress. La tensione può manifestarsi quando ci sia una scarsa assunzione o un insufficiente assorbimento del calcio. Gli adolescenti sono particolarmente predisposti a questo tipo di disturbo visivo a causa dello stress della crescita, di allergie e spesso di un’alimentazione squilibrata. I sintomi della miopia sono astenopia, strabismo, vertigini, stanchezza, mal di testa e spesso ipotensione. Questo disturbo può essere prevenuto o alleviato con le vitamine B2, C, D ed E, acido pantotenico, calcio, proteine e gli acidi grassi insaturi.

    La cecità notturna è l’incapacità di vedere bene con poca luce o quando fa buio. La causa principale della cecità nottu

  • arnold
    Lv 4
    4 anni fa

    Consiglio un ottimo sistema naturale che può aiutare chi soffre di diabete http://guarirediabete.teres.info/?IE2r Le basi della terapia del diabete sono il corretto stile di vita e l’alimentazione adeguata, personalizzati sulla base del tipo di diabete, dell’età, del grado di sovrappeso e delle esigenze individuali quotidiane. Questo prodotto può aiutare molto ma deve comunques essere affiancato da una cura medica vera e propria.

  • Miri81
    Lv 7
    1 decennio fa

    Mi dispiace ma non so risponderti. Però, visto che i medici non si laureano giusto per perdere qualche anno... perchè non provi a parlare con un dottore?

  • aleya
    Lv 5
    1 decennio fa

    Potrebbe essere un problema legato ad una leggera occlusione del canale lacrimale.

    Cmq al mattino con una crema per il contorno occhi massaggiali dall'esterno verso l'interno e prova a dormire con un cuscino più alto potrebbero essere causati da un ristagno di liquidi.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.