promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaRoditori · 1 decennio fa

Porcellino d'India, potete aiutarmi?

Ciao, sono ancora io.. Ho già scritto a proposito del porcellino d'India che ho preso appena ieri..

So che per questi animali va bene verdura fresca, mio padre però ha voluto provare a comprare del mangime per criceti che contiene: grano, avena, sorgo, orzo, frumento, piselli, patate, fave, arachidi e semi di zucca, con l'aggiunta di cosa tipo vitamine, minerali, proteine ecc.. Prima di darlo al mio porcellino d'India, vorrei sapere se questo mangime potrebbe fargli male o se invece va bene lo stesso, alternato alle verdure fresche.

Avrei anche un'altra domanda... So che la cavie sono animaletti che hanno bisogno di tante coccole, e che amano essere pettinati: chiunque ne abbia una, potrebbe dirmi se ci sono dei momenti della giornata in cui è meglio farlo, delle ore in cui è diciamo più predisposto? Vorrei fare il possibile per dargli il fastidio minore, perchè deve ancora ambientarsi, è piccolino.. E poi, voi in che modo li coccolate? Li tirate fuori dalla gabbietta, li mettete per terra, li tenete in braccio per accarezzarli o cosa?

Li pettinate? Se sì con cosa?

Un'altra cosa: c'è magari un vaccino, o una visita particolare che va fatta ai porcellini d'India dal veterinario appena presi?

So che sono tante domande, ma ho bisogno di più informazioni possibili perchè è piccolo e ho una paura matta che possa fargli male, di fare qualcosa di bagliato..

Grazie per l'aiuto!!!

10 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Nella dieta della cavia frutta e verdura fresca (cetriolo,carote, mele, uva secca...) sono importanti. La lattuga (soprattutto la iceberg) non deve essere somministrata perchè può dare diarrea!

    La miglior fonte di proteine vegetali è quella presente nei pellettati e deve essere almeno il 16% dell’intera razione alimentare.

    Il picco di attività alimentare della cavia è al mattino e alla sera, quindi è opportuno lasciare cibo fresco ed acqua in questi momenti. L’alimento fresco dovrebbe essere messo appena la cavia si sveglia.

    Rimuovere sempre il cibo che non viene utilizzato dall’animaletto. Bisogna sempre controllare la quantità di cibo che assumono perchè loro mangerebbero in continuazione ed eccessivamente (da qui il nome “Porcellino d’india”), quindi cercare di somministrare un po' di tutto ma non troppo. Sono grandi spreconi!!! Il fieno è importante per evitare costipazione.

    L’acqua deve essere sempre disponibile. Abbeveratoi a goccia in metallo sono i più indicati, perchè la cavia tende a rosicchiare tutto e ad ingerire i pezzi provocandosi delle occlusioni intestinali.

    I supplementi vitaminici sono essenziali per la vita di questi animaletti; possono essere somministrati mescolandoli con l’acqua di bevanda facendo attenzione però a scegliere il giusto prodotto per evitare di far assumere all’acqua un odore sgradevole tanto da impedire alla cavia di abbeverarsi.

    Nel caso in cui si voglia introdurre un alimento nuovo bisogna farlo in maniera graduale, come segue:

    - mescolare 1/3 del nuovo alimento con 2/3 del vecchio, ogni giorno per 1 settimana;

    - mescolare 1/2 del nuovo alimento con 1/2 del vecchio, ogni giorno per 2 settimane;

    - mescolare 2/3 del nuovo alimento con 1/3 del vecchio, ogni giorno per 3 settimane;

    - somministrare solo il nuovo alimento.

    Alimenti tossici per la cavia sono: la lattuga iceberg e le bucce di patate; nochè tutti i materiali che l’animaletto può ingerire rosicchiando, e che gli possono causare occlusioni intestinali anche mortali. La dieta della cavia non deve contenere troppo materiale grossolano, come fieno od avena perchè può danneggiare la mucosa del cavo orale causando linfoadenite cervicale, in quanto le lesioni possono essere infettate da Streptococcus β-emolitico; l’infezione si può diffondere ai linfonodi della regione sottomascellare e cervicale, con sviluppo di ascessi

    La verdura va benissimo, che non sia mai fredda di frigo nè bagnata, ma asciutta e a temperatura ambiente. Il cibo che ha comprato tuo padre non va bene,perchè è per criceti e non per porcellini d'india e hanno esigenze nutrizionali diverse, perciò se ancora non avete aperto la scatola tornate dal negoziante e chiedetegli di cambiare con del mangime per cavie, ce ne sono di appositi in commercio. Tra l'altre le fave sono assolutamente proibite.

    Non hanno bisogno di vaccini, ma ogni tanto una visita dal veterinario fagliela fare,soprattutto per controllare lo stato dei denti che se non si consumato correttamente, rischiano di causare problemi dentali e perciò vanno limati. Dal veterinario e in seguito all'anestesia,mi raccomando!! Per pettinarla puoi prendere una di quelle spazzole per cani a pelo lungo, e passargliela delicatamente prima sulla schiena e poi su zampine,pancia e sottogola. Mai andare contropelo, è FASTIDIOSISSSSSSSIMO! Per spazzolarla è consigliabile il mattino o la sera,i momenti in cui fa più fresco, soprattutto d'estate, e gli animali sono più ben disposti. Se dorme non svegliarla mai, per nessuno motivo,nemmeno se è l'ora della pettinata. Puoi anche lasciarla fuori dalla gabbia ma controllala che non morda fili e prese di corrente e che non si nasconda dietro mobili dove non puoi recuperarla. Dopo un po' ti seguirà come un cagnolino. Puoi anche prendertela in braccio e coccolartela.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Stefi
    Lv 4
    1 decennio fa

    I mangimi di cui parli sono dannosissimi per le cavie in quanto sono animali strettamente erbivori.

    Quindi possono assimilare esclusivamente verdure, fieno, erbe fresche e poca frutta.

    Legumi, cereali, semi, granaglie, pane, biscotti, ecc....è veleno per loro.

    Quindi la loro dieta ideale è: verdure (circa 100.gr mattina e 100 la sera), fieno sempre a disposizione, di buona qualità, frutta un pezzetto ogni tanto.

    La verdura che possono mangiare è di tutti i tipi predilegendo quella più fibrosa e quella ricca di vitamina c:

    cicoria

    peperoni

    sedano

    finocchi

    lattuga

    indivia

    bieta

    carote (poche)

    cetrioli

    cavoli

    broccoli

    kiwi

    ecc....

    Vietate solo le melanzane, patate e le parti verdi del pomodoro.

    Le cavie sono animali molto paurosi che non amano particolarmente essere presi in braccio. Le mie le coccolo da per terra, amano particolarmente i grattini sulla testina e sotto il mento.

    Quando li prendo in braccio si lagnano parecchio (spesso il lamento può essere scambiato per fusa, ma sono proprio versi di fastidio).

    io non li pettino, urlano troppo poveri.

    Non esistono vaccini per le cavie ma vanno visitate ogni 6-12 mesi da un veterinario esperto in esotici. Ti consiglio di fare una visita al più presto per vedere se ha problemi ai denti, parassiti (spesso chi li vende li tiene in condizioni penose) e per avere tutti i consigli per una buona cura.

    Ti lascio l'elenco dei vet specializzati in esotici:

    http://www.lavocedeiconigli.it/veterinari-italia.h...

    Ultimo consiglio: le cavie sono animali che in natura vicono in colonie numerose, quindi da sole soffrono molto la solitudine. Ti consiglio quindi di prenderle una compagna (magari adottandola dalle associazioni di recupero animali abbandonati).

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 3 anni fa

    Sia che si intenda perdere peso, sia che si desideri semplicemente mantenere la linea attuale seguendo però un'alimentazione bilanciata, qua http://FattoreBruciaGrasso.gelaf.info/?x4us potrete accedere a tantissimi consigli.

    Seguire un'alimentazione corretta ogni giorno è quanto mai indispensabile se vogliamo mantenerci in buona salute ed evitare di dover ricorrere a diete per dimagrire velocemente.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Il procellino d'india è un animale molto delicato e va trattato con cura. A me purtroppo ne è morto uno dopo soli 10mesi di vita, adesso ne ho un'altro!

    Una cosa a cui devi prestare molta attenzione sono le correnti d'aria, le cavie ne soffrono molto.

    PEr quanto riguarda le cure veterinarie e l'alimentazione ti raccomando la lettura dei due manualetti in PDF che ti ho citato nelle fonti, mi sono stati molto molto utili per cominciare.

    Una volta fatta conoscenza con il tuo animaletto, sarà lui a comunicarti cosa gradisce e cosa no, con rumorose proteste o rumorini di apprezzamento.

    In quanto alle coccole puoi prenderlo in braccio, giocarci, corrergli dietro, fare qualsiasi cosa, sempre facendo attenzione a non fargli male. Il mio adora stare sul mio letto e nascondersi sotto i peluche, oppure correre avanti e indietro dal cuscino fino al fondo del letto.

    Buona fortuna con la piccola cavietta!

    PS: il secondo file è impaginato per la stampa in formato libro, quindi leggerlo sul monitor è alcuanto faticoso perchè le pagine risultano in ordine sparso! ti consiglio di stamparlo e tenerlo sotto mano!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    domanda lunga che richiede lunga risposta. Aspetta nei preferiti ho dei link a riguardo, ora te lo passo.

    http://www.petz.it/animali/piccoli_animali/cavia/c...

    questo dovrebbe chiarire tutti i tuoi dubbi.

    Ti auguro di no, ma nel caso avessi bisogno di informazioni veterinarie leggi quì:

    http://www.protezione-animali.ch/tierhaltung/krank...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    La cavia e'un animale vegetariano.

    Diciamo subito e chiaramente che la cavia e' un animale vegetariano e erbivoro. Notate che il criceto e' onnivoro, quindi in generale, il mangime dei criceti e' molto diverso. La cavia e' invece abbastanza simile al coniglio domestico.

    La dieta di base.

    Per chi vuole ridurre tempo e soldi all'osso diciamo che la cavia puo' vivere essenzialmente di fieno (sempre a disposizione) e semini e/o pellets appositamente studiati e equilibrati per cavie (si trovano nei negozi di animali). Riguardo al fieno l'amica Marzia di Cassano osserva: "In particolare la cavia necessita di quantita' di fibre decisamente maggiori perfino del coniglio, ed anche le dimensioni delle fibre contano. In conclusione si consiglia di basare l'alimentazione di questa specie sul fieno polifita (non di erba medica, troppo ricco di proteine e carboidrati) che puo' essere somministrato a volonta' " Il cibo fresco.

    Integrare fieno e pellets e/o semi con almeno una buona dose di verdura e/o frutta fresca e' piu' che consigliabile per far felice la nostra cavia e per scongiurare il rischio di carenze vitaminiche. Vedrete che piacere sara' vederle avventarsi sul cibo fresco! Frutta e verdura fresca sono una ottima fonte di vitamine che elimina la necessita' di integrare l'acqua. Personalmente non manco mai alla sera di fornire ai miei "topini" una abbondante porzione di frutta e/o verdura. Consiglierei all'incirca 100 grammi di verdura fresca al giorno per cavia. Per chi, come me, e' un pigrone e non ha voglia di lavar verdura esistono in tutti i supermercati vassoi di verdura mista tritata e lavata che, vi assicuro, faranno la felicita' dei vostri "topini". Anche una fettina di mela o di arancio saranno graditissime alle nostre caviette. Quando rimango senza niente attingo a un paio di vasi di erba medica (tipo erba gatta, di cui trovate i semi ovunque) che tengo in balcone. L'erba cresce anche d'inverno ed e' graditissima agli amici topi. In linea di massima evitate di fornirgli parti aeree di piante e bulbi di fiori perché la maggior parte e' velenosa per i nostri amici. Si sconsiglia anche il prezzemolo perché sembra velenoso. Per evitare rischi inutili vi consiglio di attenervi alla Tabella Alimentare nella pagina omonima.

    Le carenze vitaminiche.

    Le cavie, come noi, non sintetizzano la vitamina C. Ne consegue che, o e' contenuta nel mangime in semi o pellets in quantita' corretta, oppure andra' usata vitamina C in polvere da aggiungere all'abbeveratoio. Le cavie necessitano di circa di 5mg per kilo di peso, quindi, ad esempio una cavia di 700gr di peso necessita' di 3,5 mg di vitamina C (acido ascorbico) al giorno. Chi non vuole diventare matto a fare tutti i conti della vitamina contenuta nel mangime composto e nelle verdure fresche fornite, puo' aggiungere all'acqua 1 grammo di vitamina C per litro che mettera', la nostra cavietta, al riparo da eventuali carenze. Molti mi hanno fatto giustamente notare che "5mg/Kg al giorno di acido ascorbico" sono un concetto un po' astruso. Percio' mi sono informato e ho scoperto che il "Cebion gocce orali" sembra utile allo scopo. Il problema e' stabilire quanta vitamina C e' contenuta in una goccia perche' non vi e' alcuna indicazione. La confezione dice solo che 100mL contengono 10g di vitamina C e il flacone e' di 10 mL (quindi ne contiene un grammo.) Il fatto e' che non sapendo quante gocce sono contenute in 10 mL me lo sono dovuto svuotare tutto per contare 175 gocce. Quindi 1grammo diviso 175 gocce da' 5,7 mg per goccia. Morale: nel Cebion "gocce orali" ogni goccia contiene circa 5 mg di Vitamina C. Si raccomanda la somministrazione minima di 5 mg per Kg di peso della cavia. Quindi sara' sufficiente somministrare una goccia ogni giorno alla cavietta per cautelarla da eventuali carenze. Una piccola quantita' di vitamina C in piu' non fa' alcun male poiche' essendo idrosolubile viene espulsa con l'urina. Il sistema migliore e' dargliela direttamente in bocca ma, nel caso in cui non abbiate eccessiva "confidenza" con la vostra bestiolina potete dargli un pezzettino piccolo di verdura o qualsiasi altra cosa che sapete che la vostra cavia mangia avidamente "addizionata" di una goccia cosi' sarete sicuri che l'ha assunta. Nel caso di un allevamento di piu' topini andra' messa nell'acqua del beverino, tenedo conto di quanta acqua consumano e del fatto che la vitamina C esposta all'aria si ossida in poche ore... significa che non serve piu' a niente, non che faccia male. Quindi dobbiamo fare in modo che ogni giorno la vitamina C sia rinnovata nel beverino. Quanta metterne e' funzione di quanta acqua consumano... di quante cavie sono ... di quanto beve ciascuna ..... di fatto non e' possibile. Per cautelarci metteremo nel beverino medio (che e' all'incirca di 200 ml) 200mg di vitamina C (1 grammo di vitamina C per litro di acqua). Usando il Cebion in gocce dovremo mettere 40 gocce nel beverino da rinnovare tutti i giorni. In questo caso e' piu' economico

    Fonte/i: ho 5 cavie e un forum dedicato alle persone come te ai primi passi con questi animaletti http://porcellinidindia4e.forumcommunity.net/
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    attenta--- nel mangime ci sono legumi...potrebbe venirgli un po' di diarrea... ascolta il cibo che reputo migliore per le cavie è quello della Vitakraft... io per le mie cavie uso principalmente 3 tipi (li compro al supermercato neanche al negozio di animali):

    Balance (diciamo per i caviotti un po'cicciottelli..)

    Rollis (lo aggiungo al cibo come spuntino, sempre ottimo perché si lamentano spesso che hanno fame, tra poco imparerai a riconoscere il fischio)

    Fit Bits (in pratica egglomerati di erba medica e carote... ottimo per i dentoni)

    il primo che ti ho detto è esclusivamente per cavia, se vuoi domani lo vado a comprare e ti scrivo anche il prezzo..glia altri 2 sono sia per cavie che per conigli, criceti e cincilla...

    Continuando con l'alimentazione, mai fare mancare il fieno... ne consumo a balle, ma fortunatamente sono vicina alla montagna e quasi quasi me lo danno gratis...

    Una volta al giorno per completare il regime alimentare (magari anche per stuzzicare le papille topose) verdura fresca, ma attenzione non tutta la verdura è buona... http://cavies.lightskies.net/text/text_vegetali.ht...

    questo elenco è ottimo ed in questo sito ci sono anche altri elenchi nel caso volessi dagli erbe...

    Ora. so che tutti ti diranno: "ATTENTA le cavie sono animali piccoli e deboli e indifesi e ecc".. ma ascoltami, ogni cavia è differente, devi fare esperienza: prendila in braccio (ti consiglio di prendere uno straccio da cucina vecchio o un asciugamano consumato ed usarlo come "antibisognino"..può scappare la cacchetta mentre si gioca.. avvolgilo bene così non ti sporchi), giocaci, dagli le carezze sul muso, fagli il solletico sul pancino..insomma se non provi non saprai mai cosa piace alla tua cavia!! Fidati se non gli piace essere toccata in un punto o in un modo te lo farà capire... tra un paio di settimane sarà già una chiaccherona ogni volta che ti avvicinerai...

    per quanto riguarda il vet, non hanno bisogno di nessun vaccino. Personalmente ogni volta che ho una cucciolata ci vado per farla controllare e se sono preoccupata ci porto le cavie gravide o malaticce... per quanto la tua cavia ora ti sembrerà un po'malaticcia magari ha solo paura!

    scrivimi per ogni informazione sono a tua disposizione, mi ritrovo felice a pensare ad una persona con la sua prima cavia, mi ricorda me!

    Fonte/i: @ αиgєℓ&∂єνιℓ "hanno bisogno del sole ma attenta all'umidità e agli sbalzi di temperatura poi di pulizia ,di acqua fresca giornaliera ,di mangime per conigli" hai detto un sacco di cavolate in una frase sola... prova a lasciare la tua cavia 1ora al sole diretto e dimmi, al tuo ritorno, quanto viva la trovi!!! Ma che cavolate consigli? Su questo non transigo, se lasci una cavia al sole deve avere la possibilità di nascondersi in casetta.. altrimenti muore per un colpo di calore--- il mangime per conigli non è sempre consigliabile, le cavie ed i conigli non vivono bene assieme anche per questo.. meglio controllare sempre (detto in modo banale) che ci sia l'immagine di una cavia sulla scatola del cibo che gli compriamo, non solo quella di un coniglio!
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    si sono stupende le cavie !!!!! senti per allevarla bene devi usare buonsenso e informazioni. io ne ho un piccolo allevamento e ho fatto esperienza sul campo: prima di tutto devi sapere assolutamente una cosa importantissima per le cavie e cioè hanno bisogno del sole ma attenta all'umidità e agli sbalzi di temperatura poi di pulizia ,di acqua fresca giornaliera ,di mangime per conigli e di verdure non bagnate ma fresche di raccolta. comunque fai come me compra un bel libro così ti informi bene auguri ciaooo

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Il cibo che gli dai va bene però hanno bisogno anche di verdure non dargli solo quello senno potrebbe avere disturbi intestinali, comunque se vuoi pettinarla usa e delle spazzoline i pettini gli potrebbero irritare la pelle, se la vuoi coccolare prendila in braccio e solleticale il pancino la fa divertire molto, oppure se gli vuoi dare tranquillita dagli delle piccole carezze.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    ho avuto un porcellino d'india per qualche settimana quando avevo 15 anni;ho dovuto riconsegnarlo al contadino che me lo aveva regalato perchè...era in attesa e mi ha partorito 6 dico 6 bei piccolini !!! comunque sono animali che non bevono come gli altri ma traggono liquidi dalle verdure (soprattutto lattuga,frutta e carote:ti sconsiglio noci e simili perchè ipercaloriche).Altro consiglio:non tenerlo IN GABBIA! Io avevo trovato una vecchia cassetta da vini,lunga quasi un metro e larga cm.25: con la paglia da imballo lei stava benissimo,come in una tana naturale. A u g u r i !

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.