Schatten ha chiesto in Mangiare e bereVegetariani e vegani · 1 decennio fa

Bonsoir! Ricette tradizionali e magari adattabili per celiaci?

Nella vostra cucina tradizionale ci sono ricette che sono essenzialmente vegan e si possano facilmente adattare per i celiaci? Ho una carissima amica a cui vorrei dedicare delle ricette provate personalmente (quindi non copia incolla da internet, se no lo faccio da sola).

Io vi lascio la ricetta degli gnocchi di susine, un dolce della mitteleuropa, che ho imparato a fare da bambina quando abitavo in Croazia.

1 kg di patate per gnocchi

farina (i celiaci possono scegliere fra i cereali permessi)

un pizzico di sale

1/2 kg di susine mature, ma non troppo

zucchero per la salsa di accompagnamento (meglio non raffinato)

cannella

pangrattato (circa un paio di cucchiai per ogni gnocco, anche qui iceliaci possono usare il loro pane secco oppure nocciole tritate, che comunque possono essere mischiate al pane grattato da chiunque le ami)

slyvovitz (per chi non lo conosce é un liquore di prugna che puó anche essere sostituito o omesso)

Fare cuocere le patate (a microonde oppure lessandole o in pentola a pressione), devono essere cotte, ma non sfatte. Pelarle mentre sono ancora calde (se scottano basta indossare i guanti per i piatti e aiutarsi con una forchetta). Passarle in fretta nel passaverdure con il disco a buchi piccoli o medi. Usare un asse di legno per fare l´impasto per gli gnocchi come di consueto -il legno assorbe l´umiditá (e gli gnocchi vengono meglio).

La quantitá di farina da aggiungere dipende dalle patate e dal metodo di cottura, indicativamente ce ne vorrá circa 250 g, meno se le patate sono cotte a microonde. Aggiungere un pizzico di sale e impastare velocemente con le patate ancora calde fino ad ottenere un impasto elastico che non si sbriciola. Stenderlo con il mattarello fino a formare uno strato di circa 1.5-2 cm.

Mentre le patate cuociono snocciolare le susine e metterle con zucchero e slyvovitz o anche vino rosso (vegan per i vegan e non troppo secco per gli altri) e una punta di cannella in un tegame, volendo si puó aggiungere un cucchio di olio ligure di oliva (che ha un sapore delicato e con i dolci non fa a pugni) o se non siete vegan pure burro, lasciate andare fino a quando non si ha un bel sugo e le prugne denocciolate ancora sode.

Tagliate lo strato di pasta degli gnocchi a dischi (non devono essere perfetti quindi va bene anche un ottagono o un disco volante di vegan alien). Prendete ogni disco e mettete una susina al centro senza nocciolo ovviamente e fatene una simpatica pallina.

fate bollire dell´acqua non salata e buttate gli gnocchi (non troppi in una volta che attaccano) fino a quando non nuotano beati e dopo un paio di minuti di nuoto raccoglieteli con una ramaiola e disponeteli su un piatto. Preparate un miscuglio di pangrattato zucchero di canna e cannella e ricoprite generosamente gli gnocchi, cospargete bene con il sugo

dovrebbero venire cosí http://farm1.static.flickr.com/68/203711739_7c48b7...

e BUON APPETITO!

o come direbbero qua... Mahlzeit!

4 risposte

Classificazione
  • Risposta preferita

    c'è il far breton! ma non è della mia regione ;-)

    750ml di latte [ meglio fresco crudo]

    5 uova

    250gr di farina per celici

    200gr zucchero di canna

    prugne secche senza nocciolo o mele e pere o altra frutta

    ********************************

    fai uova+zuchhero, poi + farina e in fine diluisci con il latte.

    dentro una pirofila metti un po di burro fuso, aggiungi il composto e in fine la frutta e metti in forno a 180°C per 1 ora.

    da servire freddo.

    a me piace molto e quest'inverno farò la versione salata con cipolle e brocoli :-P [ sarebbe un sacrilegio per i bretoni ma uso la fantasia!]

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Una mia amica celica mi ha raccontato la soddisfazione di mangiarsi finalmente un piatto di lasagne.

    Pare proprio che le farine in commercio fino a qualche anno fa non permettevano di tirare la sfoglia.

    Se vuoi puoi tentare di farle, ma vegetariane/vegane, ovviamente.

    Fai la pasta con acqua, farina e zafferano (per dare colore) un bel sugo alle verdure, con besciamella fatta con latte vegetale ed olio, ci vorrebbe un sostituto del formaggio, ma credo che con un po' di spezie nella besciamella potresti ottenere un sapore gradevole e ricco.

    Prova!

    Oppure potresti fare le tagliatelle di mais col ragù vegetale.

    Qui a Bologna non credo si offenda nessuno!

  • anny
    Lv 4
    1 decennio fa

    ciao! guarda, su questo sito ce ne sono diverse...spero ti sia di aiuto!http://www.celiachia.it/ricette/ricetta.asp

  • 1 decennio fa

    celiaca quindi niente seitan...

    nemmeno zukkine ripiene xkè c'è il pangrattato...

    allora involtini di melanzane!taglia le melanzane sottili di lungo, friggile o falle alla piastra, poi cuoci l'impasto interno: spezzetta un paio di burger di soia(okkio ke nn c sia uovo tra gli ingredienti-non è vegan)pomodorini (vedi tu qnti) tagliati a cubetti e prezzemolo(e sale ovvio),cuoci il tutto finkè nn diventa un impasto omogeneo,aggiungi acqua se si asciuga. qnd è pronto fai una palletta dentro la fetta di melanzana e avvolgi,chiudi con 2 stekkini, metti in forno x 10 min a 200°

    ricetta mia!inventata e già sperimentata!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.