Roberto ha chiesto in Società e cultureLingue · 1 decennio fa

Quando si usa il 'punto e virgola' ?

fatemi anche degli esempi

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Il punto e virgola indica la fine del concetto, espresso nella frase al cui termine esso si trova, che si ricollega alla più grande idea di cui tratta l'intero periodo; esso non indica perciò né la fine dell'idea generale (come farebbe il punto), né la continuazione del concetto minore (il ruolo della virgola), ma qualcosa di intermedio tra queste due funzioni. Questo segno di punteggiatura risulta perciò utile soltanto in periodi lunghi e complessi, ricchi di ramificazioni difficili da controllare. Un uso collegato è quello per esempio dentro un inciso (come dentro una parentesi) dove è scorretto usare il punto.

    Un secondo frequente utilizzo del punto e virgola consiste poi nel porlo alla fine di tutti i vari elementi di un elenco puntato, al posto di un punto fermo che bloccherebbe la fluidità della lettura.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Punto_e_virgola

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Sta entrando sempre più in disuso il punto e virgola; esso può essere considerato una via di mezzo tra la virgola e il punto, serve ad appesantire una paura per poi riprendere lo stesso concetto come in questo caso.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.