Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteSalute della donna · 1 decennio fa

I tacchi a spillo e la salute della donna !?

I rinomati tacchi a spillo tanto utilizzati dalle donne, hanno riscontri positivi o negativi sulla salute della donna ?

Posso creare problemi ? Fanno del male alla pianta dei piedi femminili ?

Rispondete in tanti !

Aggiornamento:

Correggo *possono

7 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    i tacchi di 4 cm non fanno assolutamente male, anzi fanno bene alla schiena e alla colonna vertebrale! (infatti se tu guardi il tuo piede come stà naturale senza appoggialo per terra vedi che non è piatto, ma c'è un'angolo fra le dita e il collo del piede. mantenendo questa posizione apoogialo per tera con solo le dita:vedi che il tallone è sollevato da terra di qualche cm!!)

    Ovviamente ogni donna può decidere se portare tacchi più alti durante il giorno o no, ma dipende anche da qullo che fa...se è seduta alla scrivania la cosa è praticamente ininfluente, se cammina molto durante il giorno dovrebbe pensarci bene...

    Io studio e per l'università ho sempre scarpe a tennis o ballerine, però nelle altre occasioni adoro i tacchi alti. per quanto riguarda la pianta del piede direi che se una scarpa è fatta bene non dà problemi, altrimenti sì....

    inoltre io riesco a portare tacchi alti a lungo, mentre altre ragazze non riescono...questo penso che dipenda da un 50% dalla scarpa (se è fatta bene, se è di pelle, ...) e da un 50% dal piede e caviglia della donna: da me in famiglia nessuna ha problemi a portare i tacchi, nemmeno mia nonna!

    Per quanto riguarda i tacchi a spillo (che sono molto sottili e stretti) gli unici problemi che possono dare è che a causa della loro forma è più facile mettere il piede male e cadere, storcere la caviglia, incastrarsi intombini e griglie, romperli.

  • Miri81
    Lv 7
    1 decennio fa

    "Il tacco più gradito ai nostri piedi è di 3-4 centimetri. «Misura che consente di distribuire bene il peso fra tallone e avampiede» spiega Paolo Maraton Mossa, direttore del Centro pilota di chirurgia del piede di Milano. Invece «Tacchi a spillo e zeppe spostano il baricentro in avanti e sovraccaricano la parte anteriore del piede, causando alla lunga danni alle articolazioni e anche alla schiena"

    http://www.corriere.it/salute/08_luglio_14/tacchi_...

    Ma se leggi tutto l'articolo noterai che anche ballerine e infradito hanno i loro problemi...

    Il mio consiglio è sempre il solito: evitare di eccedere.

  • 1 decennio fa

    Fanno male sia all'avampiede che viene maggiormente sollecitato che alla schiena, che prende una posizione innaturale, quindi scorretta. I tacchi alti sono belli ed eleganti, ma sono scomodi e nocivi per la salute della donna.

  • 1 decennio fa

    A parte che sono bellissimi e stanno molto bene, come in tutte le cose sono da evitare gli eccessi. Ovvero se una donna li indossasse tutti i giorni da mattino a sera potrebbero crearlr problemi sia per la stabilità che per l'altezza. Ma se li alterna a tacchi sempre alti ma non a spillo, a tacchi un po' piu bassi ed a scarpe da ginnastica non c'è problema. Questo è anche il consiglio di chi se ne intende....

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Donne di giorno bisogna stare comode, e la sera si ai tacchi vertiginosi !!!! Si, ci possono essere dei problemi alla schiena, e poi si deformano anche le ditta dei piedi.

    Cordialmente Gloria

  • Koi
    Lv 6
    1 decennio fa

    certo che fanno male, non è una posizione naturale per il piede.

    ecco cos'ho trovato

    Il tacco più gradito ai nostri piedi è di 3-4 centimetri. «Misura che consente di distribuire bene il peso fra tallone e avampiede» spiega Paolo Maraton Mossa, direttore del Centro pilota di chirurgia del piede di Milano. Invece «Tacchi a spillo e zeppe spostano il baricentro in avanti e sovraccaricano la parte anteriore del piede, causando alla lunga danni alle articolazioni e anche alla schiena — sottolinea Montesi — . Gli stilisti continuano a proporre questi modelli perché slanciano la gamba e fanno sì che i glutei siano più sporgenti e arrotondati. Anche l'andatura è più sinuosa, perché a ogni passo il corpo ondeggia per trovare stabilità in una posizione che non è naturale». «Il mal di schiena che può manifestarsi quando si portano i tacchi alti è dovuto al fatto che il corpo deve adattarsi al nuovo equilibrio. Se sparisce nell'arco di poche ore non è di per sé un segnale di allarme — precisa Stefano Negrini, direttore dell'Istituto scientifico italiano colonna vertebrale di Milano — . I tacchi alti possono però causare danni se già ci sono problemi alla colonna, per esempio una scoliosi molto accentuata. E in ogni caso, questo tipo di calzatura va indossata per poche ore, non abitualmente, insomma».

  • 1 decennio fa

    ma chi sene frega io senza nn vivoooooooooo!!!!!!!!!!!! capito?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.