ewlind ha chiesto in SaluteSalute - Altro · 1 decennio fa

Allergia al nickel quali cibi si possono mangiare?

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    Nei soggetti allergici al Nichel con dermatite in atto o con orticaria l'assunzione tramite alimenti di questa sostanza può aggravare la dermatite o essere responsabile dell'orticaria. Evitare assolutamente di assumere cibi in scatola e di cucinare in pentole smaltate, in teflon o alluminio: usare esclusivamente stoviglie di vetro o di acciaio inox 100%.

    ALIMENTI FAMIGLIA CONCENTRAZIONE

    Uova di gallina uccelli 0.03 mg/kg

    Aringhe

    pesci

    Ostriche molluschi 0.6 mg/kg

    Funghi miceti 0.02 mg/kg

    Lievito in polvere miceti

    Cacao starculiacee 10 mg/kg

    Cioccolato starculiacee

    Fagioli legumi 1.4 mg/kg

    Piselli legumi 0.3 mg/kg

    Liquirizia legumi 4.4 mg/kg

    Arachidi legumi 2.9 mg/kg

    Lenticchie legumi 1.9 mg/kg

    Nocciole corylacee 1.5 mg/kg

    Asparagi liliacee 0.4 mg/kg

    Lattuga composite 0.3 mg/kg

    Margarina composite 0.2 - 4 mg/kg

    Cavoli brassicacee-crucifere 0.03 - 1 mg/kg

    Broccoli brassicacee-crucifere 0.03 mg/kg

    Cipolle amaryllidacee

    Spinaci chenopodiacee 0.2 mg/kg

    Carote umbellifere 0.04 mg/kg

    Pomodori solanacee 0.09 mg/kg

    Uva vitacee 0.1 mg/kg

    Vino vitacee 0.01 mg/kg

    Funghi miceti 0.02 mg/kg

    Lievito in polvere miceti

    Granoturco graminacee-cereali 0.4 mg/kg

    Farina di grano intero graminacee-cereali 0.2 mg/kg

    Pere sia fresche che cotte rosacee-pomacee 0.1 mg/kg

    Rabarbaro polygonacee

    The theacee 0.03 - 1 mg/kg

    Alimenti permessi :

    pollame o qualsiasi tipo di carne, pesce (ad esclusione delle aringhe), uova, latte, burro, margarina, formaggi, una patata (grandezza media) al dì. Sono permesse piccole quantità di: cavolfiore, cavolo, lattuga, carote, riso raffinato, farina (non di grano tenero), marmellata, vino, birra, caffè, frutta fresca (escluse le pere).

    Alimenti proibiti :

    cibi in scatola, aringhe, ostriche, fagioli, asparagi, cipolle, spinaci, pomodori, piselli, funghi, granturco, farina di grano intero, pere sia fresche che cotte, rabarbaro, the, cacao, cioccolato, lievito in polvere, noccioline.

    Alimenti di cui è consentito un consumo limitato:

    Formaggi fermentati, bevande fermentate, crauti, insaccati, di maiale, e di bue, fegato di maiale, tonno, bottarga ed alici in scatola, carni, pesce surgelato e fresco, crostacei e frutti di mare.

    CONSIGLI PRATICI

    Usare esclusivamente stoviglie in vetro o di acciaio inox al 100% che non creano problemi di allergie. bigiotteria, bracciali, casse di orologio, chiavi, accendini, parti metalliche degli occhiali, monete, targhette di identificazione, manici degli ombrelli, utensili da cucina, forbici, aghi e ditali, fermacarte, sedie di metallo, maniglie di porte, contenitori metallici dei rossetti, strumenti medici ed odontoiatrici, fibbie di valigie, cinturini degli orologi, fili elettrici. Tutti questi oggetti andrebbero sostituiti con analoghi in plastica, velcro, possono contenere nichel in percentuali variabili a seconda della purezza della lega).

    Il nichel può essere contenuto in molti oggetti sottoposti a cromatura, è anche presente nei coloranti per oggetti di vetro, stoviglie di terracotta e porcellana.

    Il nichel è utilizzato come mordente nei processi di tintura e stampa di tessuti e carta da parati, nei liquidi e nelle matrici per fotocopiatrici.

    Negli agenti candeggianti, nei detergenti e nelle tinture per capelli; nei colori, smalti e nei prodotti da oli minerali, nei fertilizzanti chimici, nel cemento e nei cosmetici per gli occhi.

    TERAPIA COMPLEMENTARE ECOLOGICA

    L'effetto disintossicante e depurativo dell'acqua magnetizzata con biomagnete Eco 2 a doppia polarità negativa rappresenta una valida terapia complementare ecologica . Infatti , poichè il Nichel , come tutti gli altri metalli tossici (es. mercurio) si accumula principalmente nei liquidi interstiziali ( intorno alle cellule ) l'acqua rappresenta il principale elemento che raggiunge direttamente tale comparto . Se magnetizzata con polarità negativa ha un "effetto calamita "sui metalli tossici allontanandoli fisiologicamente attraverso le normali vie urinarie .Dosaggi di 1 litro al giorno di acqua magnetizzata sono sufficienti a diminuire lo stato tossico e le sintomatologie allergiche causate dal "sovraccarico di Nichel".

  • Anonimo
    1 decennio fa

    i fagioli credo...la birra...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.