roberta ha chiesto in Matematica e scienzeBiologia · 1 decennio fa

differenze tra mutazioni missenso,non senso,e silenti?

non ci ho capito niente.ho bisogno di chiarimenti urgentissimi

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Allora, ti faccio uno schemetto:

    MUTAZIONI MISSENSO:

    Quando dal cambiamento di una coppia di basi risulta un codone di mRNA diverso (che quindi codifica per un altro amminoacido)

    es. AGG (che codifica per l'arginina) muta una coppia di basi e diventa AGC (che codifica per un altro amminoacido, cioè la serina)

    MUTAZIONI NONSENSO:

    La mutazione genica determina nell'mRNA un cambiamento da un codone che specifica un amminoacidoad un codone di terminazione (UAG o UAA o UGA che son tutti e tre codoni di terminazione)

    Es. UCA che codifica per l'arginina muta in UGA che è un codone di stop, quindi la sintesi della proteina termina prima e uscirà una proteina tronca e quindi non funzionante!

    MUTAZIONI SILENTI:

    Quando la mutazione missenso genera un codone che codifica per lo stesso amminoacido per cui codificava prima di mutare!

    es. AAA codifica per la lisina, e muta in AAG che codifica sempre per la lisina (il risultato non cambia!)

  • 1 decennio fa

    Missenso: la mutazione di una base della tripletta provoca il cambiamento dell' amminoacido.

    Non senso: la tripletta viene mutata e diventa un codone di stop, da lì in poi la trasuzione è bloccata

    Silente: la mutazione c'è ma l'amminoacido non cambia!

  • 1 decennio fa

    Come saprai il codice genetico è organizzato in triplette di basi, che nel mRNA sono dette codoni. Ad ogni codone corrisponde un solo amminoacido, tuttavia un amminoacido può essere identificato da diversi codoni.

    Una mutazione puntiforme (che causa il cambiamento di un nucleotide) può quindi risultare:

    - MISSENSO: se la mutazione cambia il codone in un altro codone che identifica un amminoacido diverso. Perciò nella proteina sarà inserito un amminoacido sbagliato.

    -NON SENSO: se la mutazione trasforma un codone codificante per un amminoacido in un codone di stop.

    -SILENTE: dato che più codoni codificano per uno stesso amminoacido, può capitare che una mutazione cambi un codone in un altro che codifica per lo stesso amminoacido, dunque sulla struttura della proteina non si avranno conseguenze.

  • 1 decennio fa

    Non è difficile:

    - come dice il nome stesso, la mutazione silente non porta nè vantaggi nè svantaggi, dato che il codice genetico è ridondante, ovvero, più triplette possono codificare per uno stesso AA, e quindi questa mutazione non cambia niente ai fini della cellula;

    - la mutazione non-senso può causare l'insorgere di problemi (a livello cellulare, naturalmente), poichè può cambiare il significato di una tripletta codificante un AA in segnale di stop. faccio un esempio: CCG (che magari codificava per la Lys) si ritroverà a far finire la sintesi proteica, poichè è cambiato in CAG, un codone di stop (ovviemente le basi le ho messe a caso, dato che non mi ricordo bene le varie triplette e cosa codifichino);

    -la mutazione missenso è alla base delle mutazioni più o meno gravi, poichè va a cambiare l'AA che avrebbe dovuto codificare, in un altro AA. Cambiare un solo AA in una proteina equivale a cambiare l'intera struttura e funzione della proteina stessa.

    ciao, spero di essere stato esauriente

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    La mutazione avviene a livello della trascrizione dell'mRNA.

    Una mutazione si ha nella sequenza dei nucleotidi.

    Quando cambia la sequenza dei nucleotidi durante il processo di trascrizione anche la sequenza dei nucleotidi dell'mRNA muta e nella traduzione andrà a formare una proteina che strutturalmente è completa ma dal punto di vista funzionale possiede un diverso ordine degli amminoacidi e quindi perde la sua funzione, come nell'anemia falciforme.

    E detta di senso poichè la proteina si è formata, ma è difettosa e quindi è una mutazione.

    Nelle mutazioni di non senso l'alterazione della sequenza dei nucleotidi si ha quando invece di una tripletta nell'mRNA viene trascritto un segnale d'arresto, questa è ancora una mutazione, ma di non senso poichè col segnale d'arresto la proteina non si forma, si arresta la traduzione.

    Le silenti non le conosco, conosco le mutazioni dovute ad uno spostamento di lettura, quando un nucleotide viene tolto e i nucleotidi che si legano formano una nuova sequenza che porterà alla traduzione di una proteina del tutto nuova.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.