Nena
Lv 4
Nena ha chiesto in Gravidanza e genitoriGravidanza · 1 decennio fa

Non si attacca al seno...?

Ciao a tutte!

Il mio piccolo avrà un mese il 12 e siccome è nato prematuro ha passato 20 gg in ospedale dove veniva nutrito con il mio latte tramite biberon.

Ora è a casa e ha superato i 2 kg di peso, ma nonostante io ci provi continuamente non si attacca al seno.

La pediatra mi dice che ormai è talmente abituato a non fare fatica col biberon che sarà difficile fargli cambiare abitudine.

L'ostetrica mi dice di insistere, di aspettare che abbia ben fame e di attaccarlo. Io ci provo ma dopo 2 o 3 succhiate inizia a gridare e rimane agitato finchè non gli dò il biberon..

Il "problema" è che io mi tiro il latte che poi gli dò col biberon ed è un po' faticoso xkè dormo realmente poco, ma mi spiace vederlo piangere e agitarsi xkè al mio seno non riesce a mangiare...

Mi date un consiglio?

grazie

Aggiornamento:

X ELENA E:

mi interessa molto questa soluzione.

Come faccio a contattarti x saperne di più?

Aggiornamento 2:

@ X ELENA E: mi interessa molto il tuo consiglio. come faccio a contattarti x saperne di più?

@ AYSHA: sono felice che i tuoi piccoli siano a casa e stiano bene!! ho provato anche ad attaccarlo stile "merenda", ma se non ha fame non mangia.." gioca" un po' col seno e poi lascia stare...

L'ostetrica dice che è pigro...

@ grazie davvero a tutte dei consigli!!

10 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    Ciao Nena... purtroppo il tuo piccolo essendo nato prematuro non è stato attaccato subito al tuo seno, e così non si è creato quel legame che nasce da subito tra made e figlio... nel momento dell'allattamento.

    Con questo non voglio dire che tuo figlio non ti riconosce come madre o altro, però ha perso quell'istinto... e quindi ora è abituato al biberon...

    Purtroppo i piccoli capiscono perfettamente la differenza che c'è tra il seno materno e il biberon... e lui non gradisce il seno, xke è abituato in modo diverso..

    Non so quanto posso funzionare il fatto di insistere adattaccarlo... magari alla fine ci riesci, però fatto stà che il piccolo si agita... e così lo rendi solo nervoso.

    Secondo me, continua a tirare il tuo latte e daglielo pure con il biberon, alla fine è quasi la stessa cosa... e il contatto fra voi due c'è lo stesso... anche se in modo diverso...

    Ciao! :)

  • Aysha
    Lv 4
    1 decennio fa

    Ciao...ho partorito un mese fà due gemellini nati prematuri,precisamente 1,450kg e 2,280kg.

    Sono stati in incubatrice entrambi, al quale venivano alimentati tramite sondino,per poi essere passati al biberon.

    Uno è stato dimesso dopo una settimana mentre l'altro dopo un mese,infatti c'è l'ho in casa da sabato.

    E' molto difficile hai pienamente ragione...

    Il mio picolo infatti tende a tirare la lingua verso il palato propio xke non conosce la taterella e il capezzolo.

    Devi insisterlo tanto...Il tuo bimbo piange e grida xke ha troppa fame e conoscendo solo il biberon per lui è logico che vorebbe solo il suo bibo e non il capezzolo visto che fà fatica....diciamo che piange x la fretta di mangiare...

    Ti consiglio di non fare come ti ha suggerito l'ostetrica (di aspettare che abbia ben fame)ma di provare a darlo da mangiare con il seno dopo un oretta che ha mangiato con il bibo...diciamoo una specie di merenda...

    Perciò ti consiglio x prima cosa di tirare x 5 minuti il latte con il tiralatte,quando vedi che nè sta uscendo parecchio,prendi il bimbo e lo attacchi,anche sè non avrà fame in quel momento però sentendo uscire il latte tirerà solo x golosità e non x fame,facendolo quotidianamente capirà che non solo dal bibo esce il latte ma pure dal tuo seno e piano piano inizierai ad eliminare il bibo x rimanere solo con il tuo seno.

    Ti faccio i miei migliori auguri un bacino,ciao Aysha

  • Katia
    Lv 6
    1 decennio fa

    Ciao, ti capisco benissimo perché ci sono passata anche io.

    Ti racconto la mia esperienza.

    La mia bambina è nata 2 mesi prima del previsto e siccome era troppo piccola come peso (1 chilo), è stata in incubatrice un mese.

    Avevo molto latte e lo estraevo usando fin da subito un buon tiralatte elettrico, così glielo davano prima con sondino nasogastrico, poi con siringa e con cucchiaino, cercando di non usare il biberon proprio perché confonde il bimbo e ostacola la suzione dal seno.

    Quando l'ho potuta provare ad allattare, erano già passati molti giorni ma lei nonostante la marsupioterapia e gli abbracci, nonostrante le spremessi sempre un po' di latte in bocca prima della poppata etc., ed altri espedienti, non si attaccava comunque. Sia pechè era venuto a mancare quel primo contatto con il seno della mamma, sia perché, sebbene la suzione sia istintiva nei bambini, lei non aveva la forza necessaria e aspettava che le arrivasse il latte con facilità, senza durar fatica.

    Non è stato facile neppure per me.

    Mentre lei piangeva e rifiutava di attaccarsi, piangevo anche io, eppure mi dicevano di insistere e provare ad attaccarla ogni volta. Non bisogna farli arrivare ad essere troppo affamati, però, perché sono più nervosi e si rifiuteranno ancor più di ciucciare con fatica.

    Comunque, ogni volta dovevo togliermi il latte frequntemente, poi provare ad attaccarla, infine darle il latte già tolto in precedenza, e poi finire di togliermelo... anche la notte, insomma, stavo quasi tutto il giorno in casa ad allattare, ero stanchissima e abbattuta, però ho continuato a farlo e lo rifarei altre 100 volte, mi ripetevo per tirarmi su che le avrei dato latte materno fino all'anno di età e tanti anticorpi utili.

    Ho provato anche il dispositivo per l'allattamento, ma sappi che non ha fatto miracoli, forse perché la bimba non era più appena nata... forse se si usa subito si hanno risultati migliori.

    Comunque è stato utile, perché ha stimolato la suzione e quindi la produzione di latte e poi ha favorito il contatto con la bimba, forse grazie anche a quello ho mantenuto il latte fino ad un anno, considerando anche che lei ciucciava poco e che il tiralatte non ha la stessa suzione di un bambino. Dopo un po' la piccola si è attaccata da sola, ma prendeva solo piccole quantità di latte e o ci restava solo pochi minuti e poi piangeva, oppure ci stava anche ore ma ciucciando non aspirava molto latte... Quindi ma anche così non ho risolto fino in fondo, ed era sempre un po' scomodo, Ogni volta dovevo fare la doppia pesata per vedere quanto aveva mangiato e darle il resto del latte tolto, perché assolutamente non doveva saltare un pasto.... era troppo sottopeso. Ho comunque dovuto continuare a finire la poppata con tiralatte fino all'anno di vita della mia piccola, perché altrimenti non svuotava il seno.

    Spero di non averti demoralizzata, la mia situazione del resto non era facile già in partenza, la tua sarà sicuramente migliore visto che il bimbo ha già superato i 2 chili di peso, ma sappi che non è mai facile allattare un bambino prematuro, si fa del nostro meglio, con tanta pazienza.... la costanza spesso viene premiata, a volte no, ma qualunque sia il risultato dobbiamo essere orgogliose di noi stesse!

    Anche a me dicevano che una volta abituata con il biberon è difficile tornare indietro, ma non impossibile.

    Ti consiglio di provare il dispositivo non da sola, ma con una consulente della leache league o con un'ostetrica, almeno le prime volte, così ti diranno quale è la giusta posizione.

    E intanto continua a spremere e a provare ad ataccare il bimbo, magari quando è tranquillo e rilassato, tenendolo tanto in braccio e a contatto con te....

    Spero che ce la farai, ciao auguri

  • Aria
    Lv 5
    1 decennio fa

    Ciao ,Nena tutti ti hanno dato dei consigli giusti.

    Volevo solo aggiungere che neanche per me e' stato facile fare attaccare mio figlio al seno ma quello di farlo arrivare affamato non e' una buona idea.

    I bambini se sono troppo nervosi non mangiano.

    Piuttosto prova ad attaccarlo mentre dorme dovrebbe venirgli naturale.

    Purtroppo solo col tiralatte la stimolazione non e' sufficiente e prima o poi il latte ti ffnira'.

    so che e' brutto sentirsi rifiutate ma provaci ancora se poi dovesse diventare un'impresa impossibile pazienza dagli latte finche ne hai col biberon sono sicura che potrai essere la mamma migliore del mondo.Auguri

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    ciao Nena prova come ho fatto io me l'hanno consigliato in ospedale quando è nata la mia 1a bimba

    mi hanno fatto metterela tetterella del biberon del bambino attaccata all'areola fa un pò male, ma ne vale la pena il bambino nel giro di 3/4 si è attaccata al seno,mentre ******* ad intervalli prova a togliere la tetterella e fallo succhiare un pochino dal seno per farlo iniziare ad abituare

    in bocca al lupo fammi sapere com'è andata

    Fonte/i: mamma di 2 bimbe e in attesa di Alessandra e Ludovica di 23 sett.
  • Marina
    Lv 4
    1 decennio fa

    Ciao, diciamo che se tu riuscissi a farlo attaccare al seno sarebbe più comodo! Ma visto che comunque non hai disagio a tirarti il latte e dargli comunque il tuo, meglio così!

    Io ti direi comunque di continuare a tentare di allattarlo direttamente al seno. Ti suggerirei anche di passare magari al consultorio e far VEDERE alla dottoressa (da noi ce n’è una specifica che segue proprio la fase di allattamento) se la posizione che usi per attaccare il bimbo è quella corretta.

    Io ad esempio alla mia prima gravidanza ho avuto qualche problema iniziale ma poi mi hanno spiegato bene come tenere correttamente seno e capezzolo x attaccare il bimbo!

  • mamy
    Lv 4
    1 decennio fa

    ciao! guarda mia figlia nn e nata prematura però nn ha MAI voluto attaccarsi al seno! provavo ad insistere a farle avere una famona gigantesca ma niente! purtroppo quando nn vogliono nn c'e niente da fare... tirati il latte e daglielo nel biberon se lui lo gradisce cosi. lo so ke puoi sentirti rifiutata (anke io mi sn sentita cosi ed e stato molto difficile) ma l'importante è ke lui stia bene e ke mangi in qualke modo!

  • 1 decennio fa

    Ciao,la stessa cosa faceva anche il mio nipotino,però lui è nato 10 gg prima della scadenza e la mamma non aveva ancora il latte e per cui in ospedale lo hanno allattato con il biberon x alcuni gg,finche a lei non è arrivato il latte...non sai che fatica per farlo attaccare al seno..lui neanche una poppata zero xke gli piaceva di più qll nel biberon e come hanno detto anche a te,abituato a non far fatica x ricevere il latte dal biberon al seno non ne aveva voglia..

    Noi alla fine abbiamo provato con l'ingatto cioè bagnare il capezzolo della mamma con il latte in polvere xke lui di qll andava ghiotto..e allora poi si attaccava un po di piu..poi con l'insistenza si è attaccato ma lo ha allattato solo 2 mesi.

    L'unica è che ti tiri bene bene tutto i l latte con il tira latte e lo conservi in frigo x la poppata della notte.

    Finchè tu ne hai è sempre meglio dargli il tuo per la faccenda che il latte materno è ricco di anticorpi che servono al piccolo

  • 5 anni fa

    Per chiarire i tuoi dubbi ti consiglio di andare su Amazon.it a questo link http://j.mp/1uq5YJx dove trovi una ampia scelta di tiralatte.

    Li potrai leggere tutte le caratteristiche dei vari modelli e i commenti di chi li ha gia' acquistati. In questo modo potrai farti una idea piu' precisa su questi prodotti e scegliere eventualmente quello che fa al caso tuo.

  • 1 decennio fa

    Il consiglio si chiama

    DAS

    è un sistema di allattamento supplementare.

    tiri il latte, lo metti nel das, applichi i tubicini di fianco al seno.

    e per il bimbo bere il latte è facile, ma intanto stimola il seno in modo corretto e impara a ciucciare.

    Parlane con l'ostetrica funziona davvero.

    Eccoti il link, per maggiori informazioni contattami pure (non sono rappresentate eh...solo che ne conosco l'uso)

    eccolo qua

    http://www.medicosanitari.com/sistema-allattamento...

    chiaramente pian piano diminuirai il flusso del das fino ad eliminarlo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.