ho una bimba molto emotiva.. mai successo?

vi spiego. mia figlia ha 11 anni. ha iniziato la prima media. è una bimba non molto loquace e non manifesta palesemente i suoi disagi. si tiene dentro tutto e somatizza. sono separata dal padre dal quale lei non vorrebbe mai andare e inizia il lunedi a lamentare disagio. cerca di scaricarsi e da pugni al cuscino ma la maggiorparte delle volte sta zitta, ingoia e le viene mal di collo, mal di schiena, le fanno male tutti i muscoli della schiena. io cerco di farla parlare ma spesso faccio una fatica enorme. tempo fa avevamo risolto con sedute di massaggi presso uno studio di masso fisoterapia ma non si può sempre andare a fare i massaggi. la pediatra dice che passerà. avete mai avuti problemi simili? pensavo a delle gocce omeopatiche o fiori di bach. domani vado dal farmacista ma intanto che suggerimenti mi date??

grazie a tutte le mamme e non -perchè mica per forza bisogna essere mamme per avere soluzioni adatte!-che mi daranno una mano per la mia bimba!!!!

ciao!

Aggiornamento:

himmel sai gliel ho detto che volevo portarla a parlare con qualcuno. ha mangiato la foglia. dice che dallo psicologo ci vanno i pazzi e lei non lo è.

fa sport.. ha scelto lei di farlo.. break dance.. esci sfinita ma contenta.

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Non darle gocce o fiori di bach!!

    La cosa più saggia da fare è consultare uno psicologo che riesca a far si che tua figlia riconosca le sue emozioni e le esprima adeguatamente ,senza bisogno di somatizzarle.

    Assolutamente non darle i fiori di bach!!Non vanno bene per gli adulti,figuriamoci per i bambini!Queste sono medicine "alternative" non riconosciute e senza alcuna base scientifica.Fatto sta che utilizzano comunque delle sostanze,ma non credere che la parola "naturale" significhi necessariamente innocuo.Mi raccomando confido nel tuo buon senso.

    Credo piuttosto che tua figlia sia un soggetto alessitimico che ha difficoltà ad entrare in contatto con le sue emozioni,a riconoscerle e ad esprimerle di conseguenza in modo adeguato,scaricando sul correlato viscerale .

    L'unica vera soluzione è uno psicologo ,meglio uno psicoterapeuta che sappia farle fare un percorso per imparare a gestire il suo mondo emotivo.

    Ma che cavolo dici GIUGIU!! Credi che dagli psicologi ci vadano i "pazzi".Senti devi essere veramente ignorante per scrivere certe cose e non mi meraviglio che fai uso di quegli intrugli....

    Fonte/i: Laureanda psicologia clinica
  • no non mi è mai successo , fa qualche sport? potresti proporle di fare qualcosa che gli piace, magari conosce delle persone con cui sta volentieri e che l aiutino ad aprirsi

    http://nontuttocomesembra.forumfree.net/

  • Sì lo sport porta sempre a una condizione di "stanchezza" in cui si fatica a pensare a cose cattive, io però punterei su attività per il benessere spirituale, come l'arte o la musica. Se hai qualche parente che suona uno strumento, perchè non gli chiedi di far vedere qualcosa alla piccola?

    Te lo dico xche la musica è l'unica cosa da cui riesco a trarre un po' di sollievo, ed è stato così fin da quando avevo l'età di tua figlia e per un blocco psicologico non sono riuscito ad andare a scuola per un anno intero.

    Fonte/i: Ti sconsiglio anch'io gocce e cazzatine varie... Io le ho provate e non mi facevano assolutamente niente, inoltre potresti gettare le basi di una farmaco-dipendenza psicologica in quel modo.
  • Jessy
    Lv 5
    1 decennio fa

    Ciao, mia sorella lavora in un'erboristeria e quindi di fiori di bach in casa mia ne abbiamo presi a litri e posso assicurarti che fanno miracoli...sono strabilianti..dovresti comprarti un libro (ce n'è tanti sui fiori di bach, io a casa ne ho 3) dove ci sono scritti tutti i rimedi, e per quali cause...inoltre non fanno male come le medicine,sono naturali ed evitano di far sentire tua figlia una pazza portandola dallo psicologo...Magari faresti meglio a rivolgerti ad una erboristeria più che a una farmacia..baci!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.