Anonimo
Anonimo ha chiesto in Casa e giardinoFai-da-te · 1 decennio fa

Come si tratta il legno?

Ho comprato un 3 listelli di legno solo levigato, sono 3 parallelepipedi lisci tutto qui, nn credo gli sia stato applicato niente x proteggere. cmq io vorrei farci una cornice x la mia foto, dopo aver tagliato il legno su misura come devo procedere? ke tipo di pittura devo usare x il legno? devo prima trattarlo in qualke modo?

andro a vivere in un posto molto umido, come mi consigliate di proteggere questo legno?

nn so ke tipo di legno è. sembra legno comune niente di elaborato o di "marca" tipo massello, faggio o altri alberi di "marca".

se mi date magari dei siti dove posso trovare informazioni va bene lo stesso.

grazie ciao

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    il colore del legno è soggettivo, comunque devi usare il mordente e ce ne sono varie tonalità. Alcuni hanno l'antimuffa inclusa o in più, poi quando il mordente è ben asciutto, lo vedi perchè diventa opaco, devi passare una protezione, che può esser la classica coppale (lucida), la cera (semi lucida), un trasparente sintetico (opaco). Se vuoi fare degli effetti anticato, o come se fosse una vecchia cornice..trovata in soffitta della nonna, puoi con un attrzzo semi tagliente, tipo la parte posteriore della lama di un coltello, delle incisioni, sgraffi, buchetti, certo è molto soggettivo, poi passi più volte il mordente e con una paglietta finissima, tipo quella sche serve per pulire le pentole, stroffini con una leggera pressione per schiarire il mordente nella parte liscia del legno mentre rimarrà nelle parti incise. Dà al legno la particolarità dell'antico, usato, vcchio... e poi la protezione trasparente come finale. ciao.

  • 1 decennio fa

    il colore naturale del legno che sia abete o che sia ciliegio, non va mai alterato, evita gli impregnanti che se non sono trasparenti cambiano il colore, utilizza della pittura ecologica denominata biolegno c'è ne sono di diversi tipi, ma una di queste è naturale e si può diluire anche con l'acqua del rubinetto, non altera i colori del legno ma lo protegge a fondo e mette in risalto i colori naturali.

    dopo aver costruito la cornice, sei il legno è già levigato dai tre o piu' passate di biolegno e una volta che si è asciugato a fondo prendi un pezzo di carta vetrata tipo 220 o anche a grana piu' sottile e carteggia molto lievemente la cornice. ottieni una cornice brillante e liscia a tatto

  • 1 decennio fa

    comunque puoi utilizzare l'impregnante comunemente chiamato,lo trovi in diverse tonalità,e ha 2 funzioni colorare e proteggere nello stesso tempo dai tarli e dalle muffe.poi potresti dare anke una mano di flatting, avendo cosi un risultato ottimo

  • Anonimo
    1 decennio fa

    beh il legno è un pò permaloso non rispondergli mai male.... AHAHAHAHAHAAHHAHA

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.