Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneScuole primarie e secondarie · 1 decennio fa

Oggi ho cominciato a fare l' insegnante a scuola! Mi date consigli?

Oggi ho cominciato il mio lavoro come insegnante alle scuole superiori (mi sono laureato da poco)! Insegnerò matematica e fisica.

Potete darmi qualche consiglio in generale? Cosa fare e cosa non fare come insegnante?

Per ora sono supplente, se non ho capito male stanno ancora decidendo in base a quali regole dare un' assunzione fissa, ora che hanno appena abolito la SSISS. Secondo voi è possibile che faranno che un preside assume insegnanti (con posto fisso) a sua discrezione?

Aggiornamento:

Utente yumi, qui su Answers non serve che mi dai del "lei"!

17 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Trova il modo di far studiare tutti in parallelo, non consentire che chi ha fatto l'interrogazione e "ha il voto" lasci indietro la materia per mesi, perché poi, da solo, in matematica e in fisica non recupera più.

    Fai delle verifiche con una certa frequenza.

    Non chiedere l'impossibile: non commettere l'errore di credere che gli studenti abbiano solo le tue materie da studiare, perché li costringeresti a trovare delle scorciatoie. Ricordati che a scuola si studia troppo e male.

    Sii disponibile ma senza fare l'amicone.

    Spiega come si usa il libro, gli studenti non sanno fare neanche quello e credono che gli appunti siano la bacchetta magica. Visto che devi usare libri scelti da altri, non aver timore di correggerli e di dare indicazioni diverse.

    Usa la tecnica del "vi dico cosa sto per spiegarvi, ve lo spiego e infine vi elenco cosa vi ho spiegato". Se lo studente riesce a capire dov'è all'interno del percorso didattico complessivo un terzo del lavoro è già fatto, altrimenti gli pioverà addosso un insieme disorganizzato di nozioni e passerà metà delle ore di studio a cercare di rimettere insieme i pezzi del puzzle.

    Risparmia tempo in classe preparando a casa delle slide da commentare, anziché scrivere le formule alla lavagna.

    Durante l'interrogazione coinvolgi la classe intera, altrimenti chi non è interrogato la considera un'ora libera.

    Ti direi infine di avere polso fermo, ma quello dipende perlopiù dall'avere o meno le physique du role.

    Non farti dare solo quinte ore, nell'orario definitivo: alle 12 gli studenti sono già scoppiati, ci ricavi poco. Ocio che i colleghi tirano a fregarti.

    Ah, picchia sulla testa il primo che dice "Ma a che cosa serve la matematica?" ;-)

    PS: Ueila, è già arrivato.

    Fonte/i: Ex docente di matematica e fisica
  • Anonimo
    1 decennio fa

    ciao.. sono uno studente di 3 sup... l'unico consiglio che ti posso dare è non esagerare con l'essere trpp bravo e permessivo, ma neanche tenere i ragazzi senza poter fiatare.. nelle due ore consecutive di lezione ci vuole una piccola pausa di riposo e soprattutto cerchi di instaurare un rapporto con i ragazzi, un dialogo soprattutto... questo poi ovviamente dipende dal comportamento della classe, se giudica qst momenti di "non lezione! come attimi in cui fare soltanto casino..

  • Anonimo
    1 decennio fa

    do ragione a yumi...deve imparare a farsi rispettare prima di tutto...io ho una professoressa da quattro anni...che siccome non riesce a farsi rispettare nessuno la considera!!!!Deve essere severo quanto serve ma deve riuscire anche a fare qualche battuta..visto le materie 'pesanti' che insegna. Comunque in bocca a lupo!!!!

  • 1 decennio fa

    nn farti mettere i piedi in test nn essere troppo amico dei ragazzi e nn afre preferenze...mi raccomando.... fatti rispettare ma parla tranquillamnete con loro.... nn fare eccezioni quando nn studiano..il brutto voto s elo meritano.... nessuna giustificazione devono essere sempre preparati altrimenti nnimpareranno niente rispega uan lezione anke più di una volta ma assicurati ke la capiscano...e sequestra tutto ciò ke li distrae....

    in bocca al lupo

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    devi importi fin dall' inizio, fare sentire chi è che comanda, niente regime di terrore ma..devi avere polso. Gli studenti sono come i predatori fiutano la paura e l' incertezza e poi diventano sovversivi

  • ?
    Lv 6
    1 decennio fa

    cerca di essere te stesso e mi raccomando cerca di farti rispettare non essere troppo duro ma nemmeno troppo docile..

    all'inizio sarà difficile perche di solito ti considerano un nemico in genere i prof non sono mai accetti ma dopo un pò se saprai prenderli e coinvolgerli potresti anche diventare proprio il loro amico e ti vorranno bene e quando finiranno i 5 anni piangeranno anche nel salutarti credimi..

    pero ricorda non essere mai amico di nessun ragazzo l'insegnante e un mestiere e l'amicizia ne un altra .

    da consigli se vengono richiesti ma non coinvolgerti

    ciao e buona fortuna

  • Marina
    Lv 5
    1 decennio fa

    due risposte a mio avviso molto interessanti che rispecchiano ambedue le parti del contesto di una classe sono quelle di GM e di Yumi. L'ideale quindi sarebbe cercare di rientrare in questi parametri per cercare di ottenere attenzione, rispetto e credibilità dalla tua classe, nonché complicità e forse anche qualcosa di +.

    Complimenti per la cattedra (anche se al momento solo provvisoria)!!!!

  • Xyz
    Lv 4
    1 decennio fa

    Ogni tanto puoi allentare la tensione con una battuta, raccontando qualcosa, ecc. Certo, per pochi minuti ogni - che ne so - venti...non di più se no l'ora la si perde...

    Per il resto...tanti auguri e congratulazioni!!

    Xyz

  • Fai passare serietà,sicurezza,autocontrollo e amore per i tuoi ragazzi,se hai queste cose dentro devo solo tirarle fuori e capiranno che il rispetto deve essere reciproco,auguri e ricorda che gli insegnanti devono per primi dare l'esempio in classe,ciao.

  • 1 decennio fa

    ti auguro tanta fortuna perchè trovare un posto fisso è una impresa titanica...

    comunque per quanto riguarda il rapporto allievo-insegnante se vuoi ti mando delle dispense sulla gestione dell'alula,contattami e mandami l'indirizzo e-mail.ciaooo

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.