Anonimo
Anonimo ha chiesto in Giochi e passatempiHobby · 1 decennio fa

ciao a tutti vorrei sapere qnd rinculo c'è nella mia pistola se pesa 720g??grazie?

Aggiornamento:

la mia è una beretta calibro 92

10 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    mi sa che ti sei sbagliato sul calibro, hai una beretta 92 calibro 9x21. Comunque il rinculo dipende da tante cose. Dipende anche da come lo calcoli tu. Da come mantieni la pistola, da come premi il grilletto. Credo proprio che sia impossibile calcolare un rinculo. Sicuramente una 9x21 ha un bel rinculo, basta vedere qualche video che gira su internet o passare un pò di tempo al poligono e ti renderai conto del rinculo che ha. Dirlo a parole è impossibile!

    Buena Suerte!

  • Jumpy
    Lv 4
    1 decennio fa

    calibro 92 è difficile...

    e 720g ancora più difficile visto che una Beretta serie 90 alla bilancia fa 900 e passa grammi (scarica).

    Se si tratta di una Beretta MODELLO 92 devo desumere che tu sia un militare, visto che si tratta della Beretta che camera il cal. 9X19, ovvero il 9 parabellum, ovvero il 9mm a standard NATO vietato ai civili in Italia. Stiamo parlando di quella che gli americani chiamano M9.

    La versione civile della 92 è la 98, che camera il 9X21, oppure la 90 in .40S&W.

    Le formule per calcolare il rinculo di una arma esistono eccome, semplicemente devi impostare parecchie variabili.

    Il rinculo di un arma dipende da un infinità di fattori diversi: oltre al peso della stessa dovremo valutare che tipo di colpi stiamo sparando, con una carica di polvere bassa adatti al tiro a segno, normale o sovvracaricati (+P o ++P o addirittura i +++P, questi ultimi crearono delle grane sulle prime 92: sono i colpi che usano gli incursori americani, i "navy seals", le prime 92 non reggevano a tali pressioni e un po' di questi esaltati finì al pronto soccorso, e la Beretta quasi rischio di perdere il contratto, ma poi con un paio di modifiche le armi furono irrobustite ed ora macinano i +++P senza problemi), addirittura nelle 9mm è possibile, oggi, utilizzare particolari palle in plastica che adoperano come solo propellente la forza dell'innesco della cartuccia, utili per l'allenamento domestico. Il rinculo di quei colpi è paragonabile a quello di una pistola ad acqua.

    In linea puramente teorica potremmo seguire il filone di palle sub-soniche (che viaggiano sotto i 330m/s) e supersoniche (oltre la soglia del muro del suono). Di norma il 9mm viaggia al di sopra di tale soglia, e a scopo puramente informativo proprio per tale motivo non è silenziabile (come lo silenzi il "BANG" sonico?); a differenza di altri calibri subsonici, come ad esempio il .45ACP.

    Dovremo valutare con che palla sono state caricate le palle, una palla più pesante produrrà un maggior rinculo, una palla leggerissima (come le THV) l'effetto opposto.

    Se vogliamo uscire dal ramo "Beretta serie 90" ti posso dire che dovremo calcolare anche il meccanismo di chiusura dell'arma: una "blowback" (ovvero le pistole di piccolo calibro a chiusura labile, esempio la Beretta 87) darà una sensazione di rinculo diversa (perchè in teoria sarebbe possibile costruire una blowback anche per il 9mm, ovvio verrebbe un po' strana...).

    Il meccanismo a recupero di gas di un arma corta (esempio per tutti la Desert Eagle) mitigherà moltissimo il recoil della stessa.

    Sempre "extra Beretta sere 90" ti posso dire che una delle variabili che devi calcolare è la lunghezza della canna: il rinculo lo avverti finchè la palla percorre la canna, quindi una canna più lunga genererà in linea teorica un riculo maggiore, ovviamente se parliamo di una canna di 2" che sputa fuori un 460 Magnum o un 500S&W il discorso si fà alquanto diverso...

    A livello "extra-formule matematiche" dovremo valutare come l'arma è impugnata, correttamente o no, ad una o due mani. Se l'operatore ha il corpo in una posizione idonea o meno, se spara in posizione isoscele o weave. O magari è proprio messo male come posizione...

    se vogliamo andare per il sottile anche valutare se spariamo con un arma a caricatore pieno (più pesante) o vuoto.

    Esiste poi la possibilità che l'arma monti un appostito compensatore in volata che viene installato appositamente per mitigare il rinculo. Di serie è la Beretta combato Combo che lo monta.

    E' da valutare anche la mole dell'operatore: una ragazza di 50 Kg avvertirà un rinculo poderoso anche da una 9mm; io che alla bilancia faccio 85 ne avvertirò un altro, un uomo di un quintale e mezzo avvertirà un rinculo pari a quella di un .38WC.

    Di partenza ti posso dire che il rinculo di un 9mm è parecchio "scattante" per un novizio: lo si impara a gestire bene ma di sicuro è una bella botta all'inizio.

    Sopratutto se vieni da calibri inferiori.

    Personalmente preferisco calibri più grossi, dal rinculo forse più "potente" ma anche più "progressivo"; quello del 9mm è invece "tutto e subito" (è dure da spiegare, l'unica è provare...). Per esempio il .45ACP ha un rinculo che in termini di forza espressa è maggiore, ma è sicuramente più gestibile di un 9mm.

    Non a caso i tiratori di tiro dinamico che hanno la necessità di un riculo più "gestibile" in modo da riallineare più velocemente l'arma sul bersaglio, per poter sparare i colpi in sequenze più rapide, possibili utilizzano preferibilmente il .40S&W, più potente, ma anche più "controllabile" del "nervoso" 9mm.

    Fonte/i: Titolare di porto d'armi ed appassionato di armi e tiro a segno in vena di scrivere...
  • qnd sta per quando?

    nel momento in cui spari

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Calibro 92?o_O perchè non usi le bombe a mano a questo punto o_O

    Parlando di calibri "umani" e piu diffusi:

    9x21mm il rinculo c'è ma è molto gestibile e si sente poco

    .45acp il rinculo inizia a sentirsi poco di piu del 9x21,ma cmq non è difficile da gestire

    .40sw contrariamente,come molti pensano non intendendosi di armi,il calibro .40 ha piu rinculo del 9x21 e del 45acp,studiato per avere una via di mezzo tra l acp e parabellum,il rinculo è meno gestibile rispetto agli altri 2,con un pò di pratica al poligono si impara cmq a gestirlo,ma secondo me è più adatta a persone con più esperienza.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Calibro 92? cosè un obice?

    Forse vuoi dire Beretta 92 calibro 9

    se è la 92 allora sei un militare?

    forse e una replica soft-air o un arma di libera vendita?

    Comunque finta o vera non nessuna formula o unità di misura per calcolare il rinculo di un arma

    Ps tutto dipende della cartuccia

  • 1 decennio fa

    che pistola è, il tipo e la marca, che calibro?, è molto poco specifica la tua domanda, ma se pesa 720 grammi dovrebbe essere una beretta calibro 9 lungo, il rinculo delle pistole a carica verticale da 15 colpi credo nel caricatore posto sotto la " sella" e ciè a carica inferiore, è molto bilanciato dal asta a molla pe la presa gas, quindi molto ridotto, direi che di solito dopo il colpo partito ti dà un piccolo sbalzo della mano verso l'alto, . <nel caso di pistola a tamburo di 8 colpo tipo COLT, di calibro superiore, il rinculo è molto maggiore perchè manca di bilanciamento alla sella , è meglio sparare a due meni e puntare + in basso di un decimo del mirino, lo sbalzo ti procura un leggero dolore al carpo e in particolare ai tendini del pollice, ma roba da poco...spero fai solo tiro a segno ...mmm saluti da un militare

  • Ela
    Lv 4
    1 decennio fa

    sono troppe cosè da calcolare vai sul sito della tua pistolla

  • Anonimo
    1 decennio fa

    quando l'hai comprata non ti sei fatto spiegare da chi te l'ha venduta le caratteristiche? non saprei

  • 1 decennio fa

    Dipende da come é stata caricata la cartuccia.

  • 1 decennio fa

    prova a sparare no? di certo non salti indietro come in scuola di polizia

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.