Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

Ho appena letto questa storia e sono rimasta agghiacciata?

FONTI :http://www.promiseland.it/view.php?id=1481

Brian Reimer nasce nell'estate del 1965 a Winnipeg, Canada, insieme a un fratello gemello. L'anno dopo, mentre sulla regione infuria una tempesta di neve, i genitori portano Brian in ospedale per una circoncisione di routine. Il chirurgo è assente. C'è l'assistente, una giovane dottoressa. Il semplice intervento ha un esito disastroso: un catetere brucia il pene, che si stacca dal corpo.

Tornati a casa con un maschietto senza pene ma dotato di *********, il padre e la madre non sanno che fare. Un giorno, quando il figlioletto ha poco più di un anno, sentono parlare di John Money, medico di Baltimora, che si è fatto una reputazione aiutando persone dalla sessualità incerta. Lo contattano. Il dottor Money, autore di quaranta libri sulla sessualità, specializzatosi alla famosa clinica di sessuologia della John Hokpins University, li persuade che la cosa migliore è trasformare il bambino in bambina.

Raccomanda un intervento chirurgico per rimuovere i ********* e una cura a base di ormoni femminili. I genitori accettano. Il trattamento comincia. Poco alla volta, Brian diventa Brenda. Tutto sembra risolto.

A quell'epoca, fine anni '60-inizio '70, Money è uno dei sostenitori della teoria che l'identità sessuale non viene predeterminata nell'utero, bensì dipende dall'ambiente, dall'educazione, dalle circostanze.

Brenda è la prova che gli dà ragione. Il caso viene celebrato in riviste e conferenze scientifiche, tra gli appalusi delle femministe. Il dottor Money diventa famoso. Brenda, tornata a Winnipeg, viene dimenticata. Ma non non lega con le coetanee. Preferisce giocare con i maschietti. Con l'adolescenza, le crescono muscoli e peli. A scuola non la fanno entrare nel gabinetto delle femmine, e neppure in quello dei maschi. A 13 anni, Brenda parla con uno psicologo e apprende per la prima volta la verità su se stessa. Disperata, si ribella e chiede di tornare maschio. Non è facile, ma i genitori acconsentono. I seni che le stanno sbocciando vengono rimossi con una mastectomia. Poi è il turno di una cura di ormoni maschili. Quindi di una complessa operazione per ricostruire un pene artificiale. Ribattezzatosi David, ricomincia a vivere come un ragazzo, diventa uomo, e dopo vari tentativi sfortunati trova anche moglie, adottandone i tre figli. Su di lui esce un libro best-seller, "Il ragazzo cresciuto come una ragazza". David in persona appare in televisione in un noto talk-show.

Non c'è lieto fine, tuttavia, in questa vicenda. Suo fratello gemello, testimone di troppi drammi, si suicida. La moglie lo abbandona, fuggendo con i bambini. Lui va in depressione. Lo licenziano dal lavoro. Due settimane fa, a 38 anni, Brian-Brenda-David scrive un messaggio d'addio ai genitori e si toglie la vita.

sulle fonti viene spiegata la storia piu in modo dettagliato

Cosa ne pensate? CHe impressioni vi suscita questa storia cosi drammatica?

Parlando dell'anima e del corpo ....è l'anima che domina il corpo o viceversa?

16 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    accidenti che storia... ho i brividi...

    in questo caso non si sa proprio trovare le parole giuste. ce ne sono...?

    mi fa molta impressione anche pensare a cosa hanno patito i genitori. è "facile" comprendere quanto sia stato grande il disagio di Brenda/David e di suo fratello, ma pure quello dei genitori deve essere stato devastante.. insomma, in pratica hanno preso delle decisioni sul corpo del figlio che poi si sono rivelate sbagliate e hanno provocato tutta una serie di eventi orribili...

    forse si sentiranno in colpa, ma poi come si fa a biasimarli...? cosa avrebbero dovuto fare di diverso?...che situazione assurda..

    in ogni caso, spero uscirà nelle sale un film arabo molto interessante che ho visto al festival di venezia, si intitola TEDIUM, e parla di casi come questo. non di ermafroditismo, ma di "spiritualità", di "sessualità" intima e profonda, di modi di vedersi.. e c'è anche la storia di una ragazza che si sente un uomo, quasi priva di seno, dal carattere esuberante, ma costretta a mettere il velo e a giustificare la scelta di tute e scarpe da ginnastica..

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Genitori cog-lioni.

    Il sesso è determinato dal DNA!!

    Quando al bambino è stato staccato il pene, dovevano riattaccarglielo, o costruirne uno artificiale, non farlo virare verso l' altro sesso.

    L' ennesima prova che talvolta i genitori sono la causa della rovina dei figli.

    Buonpomeriggio!

  • 1 decennio fa

    senza parola...che triste questa storia già era targica la scelta dei suoi genitori di trasformare la sessualità del bambino..non puoi obbligare con i farmaci ecc un bambino a diventare bambina....ed evidentemente non ci sono riusciti perchè brian dentro era ancora un uomo quidni già questa cosa è tragica...ma poi con quel finale...evidentemente questa cosa non poteva lasciar tornare le cose come se non fosse successo....non si può nememno immaginare lo sconvolgimento che viveva questo ragazzo e di conseguenza anche il fratello gemello che era il più vicino...una storia tristissima e pesante che fa pensare e capire che la naturta non si può plasmare a nostro piacimento e tentando di fare cose che non spettano a nessuno se non a Dio si va incontro solo ad una catastrofe....peccato che in queste cose chi che paga è sempre la vittima...nonostante i genitori abbiano agito in buona fede hanno sbagliato...dovevano solo tentare di ridare al proprio bambino il suo pene non di sconvolgere la sua natura...

  • 1 decennio fa

    purtroppo posso mettere solo una stella . questa e' una vicenda che meriterebbe maggiore pubblicita' . i genitori hanno sbagliato , ma la loro e' ignoranza . il chirurgo ha sbagliato , ma la sua e' porcaggine . il fratello deve aver sofferto come un cane . la societa' , come al solito ( licenziamento ed abbandono della moglie ) brilla x sostegno morale ( ... ) . e' l'anima , cmq , che domina il corpo , altrimenti non esisterebbero i gay e le persone che cambiano volontariamente sesso . il problema e' che in questo caso david non era ne gay , ne avrebbe mai volontariamente cambiato sesso . il dottor money in qualche modo dovrebbe pagare cio' che ha fatto .

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Dovrebbero arrestare sia i genitori che quel dottore, non è concepibile una cosa del genere.....

  • 1 decennio fa

    in questa storia 2 cose sono disastrose: l'ignoranza e la superficialità dei genitori che hanno provato ad "adattare" una ferita sul corpo del loro bambino trasformandolo in qualcosa che non era, e l'ignoranza e la superficialità del chirurgo, sostenitore di una disastrosa teoria sulla sessualità. Recenti scoperte nel campo della biologia hanno infatti confermato che la sessualità è già decisa alla nascita: gli ormoni agiscono già durante la fase embrionale influenzando lo sviluppo (formazione delle gonadi) ed il futuro orientamento sessuale del nascituro. Ma rifletteteci: se la sessualità fosse casuale e dipendente escusivamente dall'ambiente avremmo il 50% di etero ed il 50 % di "transgender" destinati a cambiare sesso.. Complimenti quindi al dottore per la gran porcata e soprattutto ai genitori, che probabilmente - rabbrividisco al solo pensiero - si aspettavano "un maschietto e una femminuccia" ed hanno poi pensato di rimendiare in un modo così barbaro..E' proprio vero: per quanto la scienza possa progredire alla stupidità umana non c'è mai fine.

  • Sydney
    Lv 6
    1 decennio fa

    davvero una storia inquietante...

    sono però fermamente convinta che i caratteri sessuali fisici non siano determinati dall'ambiente ma dai cromosomi.

  • 1 decennio fa

    Credo che tutto dipenda da un errore da parte dei genitori,certo un operazione andata male quando un bambino è piccolo presuppone che siano i genitori a decidere della vita del figlio,però il bambino non era omosessuale e questo è normale che in lui non scateni la voglia di legare con bambine,ed è naturalissimo che l'uomo che è in lui rimane. Non so per certo definirti cosa sia l'anima,ma penso che abbia un potere decisamente maggiore rispetto al corpo,esteticamente puoi essere bella,ma infondo per dire quello CHE SEI vieni giudicata da ciò che hai dentro di te.

    Discorso moralista forse,ma per quanto mi riguarda non credo che l'abito faccia il monaco,e che quindi ciò che siamo fuori dipenda anche da quello che siamo dentro.

  • Rae
    Lv 5
    1 decennio fa

    Una storia molto triste. L'ha conoscevo già perchè ne avevano fatto un documentario su Discovery channel , ma era finito che lui si sposava e adottava i bambini , di quello che era successo dopo non sapevo niente...Che tristezza , davvero.

  • pawaqa
    Lv 6
    1 decennio fa

    La prima cosa che ho pensato prima ancora di finire di leggere l'articolo e' stata... Ma che genitori idioti...quello che ho pensato dopo aver finito di leggere il tutto e' stato...Piu' idioti di cosi' si muore...

    Non oso neache immaginare il danno fisico e psicologico che hanno apportato al proprio figlio decidendo di fare quello che hanno fatto...

    Non ho parole...

  • 1 decennio fa

    ...........................................

    ...........................................

    non ho parole...mi spiace...caspita.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.