Anonimo
Anonimo ha chiesto in Casa e giardinoPulizia e igiene · 1 decennio fa

Ciao a tutti mi potreste consigliare?

Cosa usare per:porte in legno;piastrelle;per tende mi specificate i gradi, il tipo di detersivo da usare,quantità e la durata lavaggio?

Copriletti,coperte come le lavate?I bianchi?detersivo,gradi,quantita e durata lavaggio?Per i pavimenti cosa usate?Per i colorati,gradi,detersivo,quantità e durata lavaggio?Finestre in allumminio?Vetri?Mobili della cucina?

Piano cottura?Lavello inox?Fornelli?Strofinacci candeggio quantità?

Bagno?Infissi in ferro?Ammorbidente cosa usate?

Lampadari?Cosa usata per spolverare mobili?Bucato a mano,detersivo e quantita?Frigorifero?Anticipatamente grazie..

5 risposte

Classificazione
  • virna
    Lv 6
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    accidenti calma,dunque porte in legno :metti in un secchio acqua mezzo bicchiere di cera liquida per pavimenti,serve per sgrassare e lucidare la tempo stesso,quando è asciutto passa uno straccio asciutto e lucida un po.Per le tende mettile in lavatrice riempi di acqua e lascia in ammollo tutta la notte con detersivo liquido tipo marsiglia con aggiunta di napisan che igienizza e sbianca,la mattina fai andare a temperatura bassa (30 gr.) e fai un lavaggio normale aggiungendo anche ammorbidente nell' apposito cassettino, fai solo 10 sec. di centrifuga ,poi stendi se pssibile fuori dalla finestra una mezz'ora ,poi appendile direttamente anche se umide ,asciugheranno restando belle stirate,ma se cè bisogno allora dopo l'asciugatura stira con "stira e ammira" che è un amido spray che oltre a profumare ele rende ben stirate.I copriletti se ci stanno metti in lavatrice a temperatura bassa sempre 30 gr. e fai un lavaggio delicato sempre mettendo ammorbidente nella vaschetta,le coperte se sono di lana melgio la tintoria ,ma se proprio vuoi straccionarti ,mettile a bagno nella vasca una mezz'ora con detersivo per lana delicato poi schiacciale con le mani e poi stesso procedimento per sciacquare almeno 2 volte cambiando l'acqua ,quindi sempre ammorbidente nell'ultimo risciacquo.PER pavimenti se sono di marmo acqua e ammoniaca cioè in un secchio metà pieno di acqua e mezzo bicchiere di ammoniaca,poi ripassa con un filo di cera per marmo e se hai la lucidatrice passa le spatole,oppure a mano con uno straccio di lana e spazzolone.Se invece è ceramica sempre acqua e ammoniaca oppure se non sono molto sporchi io usa anche il vetrile quello per i vetri,perchè deterge e lascia una leggera profumazione oltre che una leggera patina lucida.Se è parquet di legno ci sono detergenti apposta nei super mercati e poi rquando è asciutto ripassa con appositi straccetti già incerati della "JHONSON" che sono i prodotto migliori.Per i panni colorati sempre 30 gr. lavaggio delicato ,non centrifugare mai detersivo liquido apposito per lana ,ce ne sono tante marche per es, al sapone di marsiglia .sempre ammorbidente nella vaschetta .pochi giri di centrifuga .Invece le malgie di lana lavale a mano altrimenti nella lavatrice si resringono.Le finestre in alluminio puoi lavarle con cilng bang e poi lucidare con spary della jonhson che serve anche per lucidare i mobili.I vetri con vetril oppure se molto sporchi prima con acqua e ammoniaca e poi ripassa con straccio asciutto e un po di vetril .I mobili della cucina se sono di legno impiallicciato li puoi lavare prima con cif ammoniacal e poi sciacquare con straccio strizzato,poi passa straccio asciutto per tolgiere i residui di detersivo e togliere gli aloni.LO STESO IL piano di cottura ,il lavello inox i fornelli.Per gli strofinacci vanno molto bene i vecchi asciugamani di cotone oppure vecchie lenzuola rotte sempre di cotone ,la candeggina usala solo per sbiancare eventuale biancheria macchiata,un buo metodo è quello di stendere il bucato macchiato ben disteso nella vasca da bagno o in una vaschetta ,poi buttare di colpo un catino pieno di acqua bollente con mezzo bicchiere di candeggina,sbianca all'istante ,lascia 20 o 30 sec, girando il bucato per far si che si candeggi in modo omogeneo ,poi butta in lavatrice e metti su risciacquo oppure lavaggio delicato ma senza detrrsivo a freddo per tolgiere l'odore della varechina.Per lampadari se di cristallo e li puoi sfilare ,lavali con acqua tiepida e cif ammoniacal,asciuga delicatamente ,per i mobili come ho già detto jhonson spray alla cera d'api,per il frigo lava sempre con cif prima,poi risciacqua con cura e alla fine un filo di aceto nella vaschtta pian di acqua per togliere eventuali odori,se in vece è nuovo,solo acqua e un po di vetril.Per bucato a mano in una vaschetta da circa 30 litri di acqua due dita di detesrsivo sempre lavaggio delicati tipo lip o al sapone di marsiglia,poi sciacqua 2 volte e alla terza metti un tappo di ammorbidente tipo vernel,ma se vai nei discount trovi prodotti buoni che costano poco come l'ammorbidente al profumo di talco,non metterne piu di un tappo per volta....ciaoooooooo...ma che devi fare???????????pulire una villa ??????? aiutoooooooo....sono già stanca.....cmq auguri!!!!!!!! spero di averti aiutato..ciaooo

  • Anonimo
    1 decennio fa

    -Legno: Pronto legno pulito;

    -Tende programma delicati o a freddo con detersivo per delicati;

    -Corredo da letto a 40 gradi e se bianco 60. Non usare i 90 mai perchè consumi un disastro di luce e acqua e in più rovina i tessuti;

    -Pavimenti uso Rio casa mia con ammoniaca detergente, è il migliore;

    -Colorati max 40 gradi. Usa detersivo in polvere, costa meno, dura di più, pulisce e sbianca di più ed inquina meno;

    -Vetri acqua e alcool con carta da gionale;

    -Cucina bref sgrassatore;

    -Acciaio fornelli e lavello alcool;

    -Bagno WC WC net candeggina gel e sanitari Vim clorex;

    -L'ammorbidente te la sconsiglio perchè non serve a niente.

    E non dimenticare Calfort e Napisan!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    ti fai uno spruzzatore con acqua ed ammoniaca e una goccia di detersivo per piatti e con questo puoi pulire porte,mobili,vetri praticamente tutto.

    il piano della cucina lo passi per togliere il più con l'acqua che hai lavato i piatti,e poi con questo spruzzatore poi asciughi

    non avevi una mamma?

  • Anonimo
    1 decennio fa

    MA MAMMINA 'UN T ' HA PUNTO 'NSEGNATO NULLA DI NULLA ???

    COMINCIAMO VA' SENNò SI FA NOTTE:

    porte di legno: panno antistatico leggermente imbevuto acqua tepida

    se legno è di PREGIO: stesso panno con olio di lino

    piastrelle: come ti pare, va bene anche il vetril o la saponina

    lascia perde' gli sgrassatori che vedi in tv

    per le tende: 'e se son di pregio, ricamate o cosa 'e ti conviene farle

    lavare in tintoria da persona collaudata e di fiducia;

    se son tendacce come le mie mettile pure in lavatri-

    ce, max 30° programma delicati per detersivo gli è

    FENOMENALE un detersivo che la miì mamma trova

    solo alla Coop ( si chiama STOLZ ed è proprio per la

    lana e delicatissimi)

    copriletti,coperte: stesso discorso delle tende: Se sono coloratissimi

    fatti in serie NON fidarti di mischiarli ad altri colorati

    finestre in alluminio: alcool+alcool+alcool

    vetri : vetril o saponina ma - dopo - rigorosamente passati

    a ''olio di gomito'' con vecchi fogli di giornale ( pare

    che il piombo residuo della stampa pulisca la me-

    scola di piombo e silice che c'è nel vetro )

    mobili della cucina: legno pregiato? formica? laminato plastico?

    usa sempre panno spugna con acqua tepida e

    saponina ( x il grasso accumulato sulla cappa e

    dintorni usa acqua calda + bicarbonato Solvay)

    pianocottura: come sopra + TANTO bicarbonato ( soda semplice

    se le incrostazioni sono miste a ruggine )

    lavello inox: questo è un po' + tosto perchè se l'acqua del tuo

    paese è tanto calcarea non c'è che fare, resterà

    sempre 'na patina bianca in superficie ( insisti con

    soda e/o bicarbonato )

    fornelli: vedi pianocottura ( per i gruppi-gas una volta al me-

    se bagnetto in acqua e aceto

    strofinacci candeggio quantità: non mi è tanto chiaro vuoi dire quanta

    candeggina/ varechina ? a casa mia si fa 1/4 +

    3/4 d'acqua bollente

    bagno: tutti i prodotti LYSOFORM vanno benissimo, cielo

    /terra

    infissi in ferro: spazzola metallica in ferramenta ( se verniciati spol

    -verino quando occorre )

    ammorbidente: NON USIAMO AMMORBIDENTI - ANTICALCA-

    RE SI' ( quello della Coop)

    lampadari: vetril, acqua calda+bicarbonato

    spolvero mobili: panno antistatico, spolverino in cachemere

    bucato a mano: STOLZ, pochissimo

    frigorifero: Acqua calda+soda ( MAI PRODOTTI INDD.li)

    posticipatamente...prego ( domani si presenterà il mio ragioniere per

    il conto...a 12 euro l'ora fanno.....)

    Fonte/i:
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Magari una alla volta, please?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.