Didone
Lv 4
Didone ha chiesto in Scienze socialiSociologia · 1 decennio fa

Quale di questi due modi di dire è il più valido e perchè?

<<Una bugia a forza di ripeterla diventa verità>>

<<Le bugie hanno le gambe corte>>

14 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Il primo modo è un anacoluto un controsenso privo di supporto logico, vale per gli insicuri. Il secondo è vero come l'altro: "il diavolo fa le pentole ma non i coperchi". Le bugie son difficili da dire, occorrono menti raffinate per farlo, come i crimini, si scoprono facilmente da molti indizi che vengono a galla, a meno che non le usiamo con persone prive di intuito e di logica.

    Benvenuta, nuova anserina!

    Fausto

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Purtroppo nel mondo mediatico-politico attuale la prima. Nel mondo delle relazioni interpersonali la seconda...è difficilissimo gestire una bugia.

  • 1 decennio fa

    Nella prima ipotesi, dipende chi dice la bugia: se viene scritta nei libri di storia e sui giornali sicuramente sarà trattata come verità appurata anche se si tratta di una mistificazione.

    Nel secondo caso: non sono una gran bugiarda e mi hanno quasi sempre scoperto quando ho provato a mentire... ma QUASI... percui alcune bugie le gambe le hanno eccome, specialmente se qualcuno è più esperto di me!

  • 1 decennio fa

    a forza di ripetere una bugia finisci per crederci (vedi il nostro presidente del consiglio ci crede fermamente alle balle che spara) ma le bugie hanno le gambe corte la trovo più veritiera

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Questi due modi di dire li conosco ma non li capisco nel senso che non riesco a capire il significato....secondo me è più valido <<il diavolo fa le pentole ma non i coperchi>> nel senso che pensa a far dire le bugie ma non pensa poi a come far in modo che queste non vengono scoperte!!! Ciao

  • 1 decennio fa

    Secondo me sn entrambi verissimi.....e molto simili,quindi nn saprei.....be in entrambi i casi credo ke primo o poi diventano entrambe verità......quindi nn so risponderti,xd.......

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Sono validi entrambi. Intanto dico sempre che le bugie bisogna essere bravi a dirle ma soprattutto a mantenerle inalterate e ricordarsele nel tempo infatti se la racconti oggi e la ripeti tra un anno, difficilmente la ripeterai allo stesso modo. Inoltre quando una persona non è abituata a mentire, risponde subito e in maniera sincera e allora la bugia salta fuori. Quando invece una bugia, la si deve raccontare a tutti e per un certo periodo, ci abituiamo a ciò che diciamo e diventa quasi parte di noi, della verità.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    dipende dal contesto, come qualcun'altro prima di me ha detto nel mondo politico è assolutamente più valida la prima, ma se ci atteniamo al mondo ti tutti i giorni assolutamente la seconda!

  • 1 decennio fa

    le bugie hanno le gambe corte perchè bisogna avere buona memoria

    poi dipende a chi li dici se li dici al tuo capo ogni tanto va bene a patto che nn si verifichi spesso

    Fonte/i: nessuna
  • 1 decennio fa

    io li trovo abbastanza in conflitto...però bisognerebbe vedere il senso del primo: è così perché uno abituato a mentire diventa sempre più bravo a farlo? o perché certe bugie, anche se scoperte, meglio che restino tali? è difficile da dire...il secondo lo trovo alquanto inequivocabile...attento a mentire che ti scoprono, semplice, quindi verissimo.

    vorrei proprio saperlo il primo da cosa deriva...bella domanda comunque!

  • 1 decennio fa

    penso ke il + valido sia "le bugie hanno le gambe corte"

    xk prima o poi vengono scoperte

    invece l'altro "una bugia a forza di ripeterla diventa verità" penso che sia del tutto sbagliato, xk basandomi anke sulla mia esperienza non mi è mai successo xk è assurdo.

    xò c poxono essere casi in cui le bugie nn vengono scoperte

    o casi in cui se uno dice ke due stanno insieme , dopo un po' di tempo magari qsti 2 si mettono insieme, ma nn è determinato da qllo ke diciamo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.