Aiuto per celiachia..?

Ciao a tutti .. Sono nuova.. Vi pongo la mia domanda.

Circa un mese fa, avevo dei problemi di salute, simili ai sintomi della celiachia. Andavo spesso al bagno con forti scariche, e dolori di stomaco, non forti, pero' c'erano. Inizialmente credevo fosse il latte, dopo eliminato ho continuato ad avere questi disturbi. Il dototre mi ha fatto fare l'esame apposito del sangue per vedere se ero allergica al glutine. Ma io ho iniziato a provare già una settimana prima i prodotti senza glutine. Da quando o iniziato a mangiare tutto senza glutine il problema della diarrea è scomparso.. Vado al bagno regolarmente. Fatto l'esame, è risultato negativo, non sono allergica. Mi chiedo, com'è possibile che avendo cambiato gli alimenti mi sia passato? Magari sugli esami del sangue il valore era normale perchè prendevo già prodoti senza glutine? Non sono ancora andata a parlare col medico il mio è in ferie rientra la prox sett. Grazie mille a tutti!!

6 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    i villi intestinali non possono in nessun caso essere tornati alla normalità!!! serve almeno un anno di dieta ferrea perchè l'intestino funzioni normalmente e riassorba le sostanze nutritive come nei soggetti sani...

    nel sangue, secondo me che non sono un medico, è probabile che eliminando il glutine siano scomparsi gli anticorpi che si vanno a ricercare con le analisi... mi pare molto strano che il tuo medico non ti abbia raccomandato di continuare a mangiare normalmente!prima della BIOPSIA si deve mangiare regolarmente, io iniziai a mangiare "senza glutine" dopo le analisi del sangue e mi ammonirono quando andai a fare la biopsia perchè poteva essere falsata, ma cmq diagnosticarono lo stesso la celiachia!

    cmq fatti prescrivere altre analisi e rifai il test mangiando liberamente pane e pasta...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Luisa
    Lv 7
    1 decennio fa

    L'inizio della dieta anticipata non c'entra nulla con il risultato delle analisi negative, a prescindere che se sei allergica al glutine non ti basta una settimana di dieta per eliminare anni di tossine ricevute dal tuo organismo

    L'ipotesi del test falsato, poteva reggere qual'ora avessi fatto la biopsia, perchè non appena elimini il glutine, i villi intestinali cominciano a riprendersi, anche se una settimana di dieta è sempre troppo poca.

    Forse non si tratta di celiachia, ma di qualche altro tipo di intolleranza, o forse la remissione dei sintomi in concomitanza alla dieta senza glutine è stata solo una coincidenza.

    Rivolgiti ad un buon gastroenterologo, e ti risolverà tutti i dubbi.

    Fonte/i: Esperienza
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Magari la tua non è vera e propria allergia ma solo una intolleranza momentanea...a volte capita!Si regolarizza un pò la dieta e poi passa...o forse hai avuto problemi di stomaco e mangiando + leggero,senza assimilare troppi amidi,ti è passato...prova ad andare anche da un gastroenterologo...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Il fatto che tu abbia cambiato dieta potrebbe aver falsato i risultati del test. Puoi rifare le stesse analisi, ma in linea di massima è necessario fare una biopsia per poter diagnosticare con certezza la celiachia. Devi sapere che esistono dei casi in cui un paziente può avere la celiachia, ma avere le analisi sempre negative. Proprio per questo si ricorre alla biopsia. Per non parlare della possibilità che tu possa essere allergica a qualche altro cibo. Parlane con il tuo medico. Ciao!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    penso sia possibile ke il test sia stato compromesso perchè probabilmente i tuoi villi intestinali avevano già ripreso a funzionare correttamente visto ke avevi già cominciato una dieta snz glutine...comunque i prodotti "gluten free" spesso sn realizzati anke snz l'uso di latte o uova quindi il tuo problema potrebbe anke essere legato a qst fattori...non esitare a kiedere al tuo medico appena puoi...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Parlane col tuo medico, puo' essere che i risultati siano cambiati si con tuo cambio di alimentazione!!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.