Come verniciare un telaio della finestra?

A causa della pioggia, la vernice del telaio in legno della finestra se ne sta andando via e in vari punti c'è già il legno grezzo. Pensavo di rimuovere la vernice rimanente con della carta vetrata e poi applicare un qualche tipo di prodotto. Ma quale? Impermeabilizzante? Impregnante? Che differenza c'è? Vorrei che una volta finito il lavoro il telaio fosse lucido. Grazie!

Aggiornamento:

10 punti al migliore!

Aggiornamento 2:

Ma quindi esiste vernice e impermeabilizzante in un'unica soluzione?

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    La differenza fra impermeabilizzante ed impregnante è sottile ma importante suiserramenti. Un impermeabilizzante può essere a base sintetica (silicone) o naturale (estratti resinosi delle piante o raffinati del petrolio). L'impermeabilizzante si può usare per molteplici usi (prinicipalmente in edilizia). L'impregnante è un impermeabilizzante dedicato al legno!

    Alcuni suggerimenti per un buon lavoro di seguito.

    Rimuovi la vernice rimasta applicando uno sverniciatore a pennello e rimuovendolo dopo alcuni minuti con paglietta di acciaio nr. 0 o nr. 1. La trovi nei colorifici insieme allo sverniciatore. Indossa ovviamente guanti di gomma a collo lungo, per evitare scottature da parte dello sverniciatore che è molto caustico. Lavora all'aria aperta per evitare di respirare i vapori ed al riparo dal sole. Per bloccare l'effetto caustico dello sverniciatore che altrimenti continuerebbe, ti raccomando di passare poi il telaio con alcool denaturato usando stracci vecchi Asporterai in tal modo anche lo sporco residuo. A questo punto avrai un telaio pulitissimo ma che lo sverniciatore avrà privato superficialmente di quelle resine che aiutano gli infissi a resistere alle intemperie (si usano infatti legni resinosi, come abete, douglas, larice ecc. per tale ragione). Devi pertanto reintegrare artificialmente tali elementi che danno impermeabilità al legno in profondità usando un ottimo impregnante trasparente. Prima di fare ciò tuttavia devi provvedere a ripristinare la stuccature che con lo sverniciatore si sono dissolte. Io sono contrario per esperienza agli stucchi a base vinilica e gesso. Preferisco usare quelli composti di legno a base acquosa (ottimo Legno Plastico di Liberon) che hanno una maggiore elasticità e sono pertanto più resistenti alle solleciazioni dei movimenti del legno. Dopo la dovuta carteggatura dello stucco, passa l'impregnante a pennello ed abbonda pure. Usa esclusivamente impregnanti che usano come solventi l'acquaragia (che poi è un estratto delle resine degli abeti) Eventuali colature le puoi asciugare con uno straccio dopo un ora.

    Dopo 48 ore puoi procedere alla verniciatura con smalti sintetici non acrilici. Ottimi Boero MaxMeyer e Caparol, che usano pigmenti privi di piombo pur avendo un eccezionale potere coprente ed una eccezionale resistenza al sole ed agli agenti atmosferici. Costano di più degli altri ma la qualità si paga!

    Ovviamente esistono compromessi di vernici impregnanti ma per esperienza ho visto che durano molto poco.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 6 anni fa

    Ma è un lavoretto talmente economico! Non conviene stare li a perdere tempo e magari rischiare che dopo devi rifare tutto da capo, vai a lasciare la richiesta di preventivo su http://www.edilnet.it vedrai che confrontando gratis le offerte delle ditte non spendi quasi niente e hai una garanzia.

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    si pero io ti consiglio prima di sverniciare tutto poi se e necessario passare lo stucco dove vedi delle crepe poi passi la carta vetrata a questo puto passi la vernice del colore che ti piace io ti consiglio una vernice all'acqua, poi prendi un vernice trasparente protettiva sempre all'acqua buon lavoro

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    innanzi tutto se vuoi semplificarti il lavoro devi usare uno sverniciatore oppure semplice carta vetrata da legno,reperibile facilmente nei fai da te,non sfregare troppo se no farai delle cunette,poi stucca se ci sono dei buchetti,vernicia del colore che vuoi solo dopo che sia asciutta,con questo tempo almeno 2 giorni,l ideale sarebbe posarla su dei cavalletti e verniciare in due fasi,ricordai di coprire il pavimento sottostante,puoi usare della vernice impermeabile lucida e sei a posto,risparmi e inisci prima...fammi sapere

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.