docaliunovina ha chiesto in SaluteDieta e fitness · 1 decennio fa

cosa differenzia le pedane vibranti ?

ci sono pedane da 400€ fino a 10.000€ e oltre, cual è la differenza e vale la pena di spendere tanto

7 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    Ciao I fattori da tenere in considerazione sono:

    1- Hertz. Ad un numero di vibrazioni secondo o hertz (1 hertz corrisponde a 1 vibrazione secondo) precisi si hanno in risposta degli effetti sul nostro organismo.

    Sappiamo, ad esempio, che vibrando con una pedana vibrante a 25 hertz si cura l’osteoporosi e le problematiche alle cartilagini, mentre vibrando con pedane vibranti a 35 hertz si fa lavoro di massa, a 50 si fa rilassamento, massaggi; usando una pedana vibrante tra i 5 e i 10 hertz si hanno problemi alle articolazioni, tra le 60 e le 75 hertz si hanno problemi di carattere neurologico, nausea, vomito, a circa 80 hertz le pedane vibranti possono aumentare il rischio di distacco retina, etc…

    Va da sé che avere una vibrazione precisissima è fondamentale per sapere cosa si sta facendo.

    I motori delle macchine più scadenti, pur vibrando a vuoto, (ad esempio 20 vibrazioni secondo) posizionando sulla macchina un peso di 50 kg, scendono di alcune vibrazioni, con un peso di 70 kg di molte altre, portando magari le vibrazioni da 20 a 10; e così via, essendo quindi inefficaci e a volte dannosissime.

    2- Escursione. L’escursione del piatto vibrante è fondamentale nelle pedane vibranti: la vibrazione efficace delle pedane vibranti sussultorie a movimento verticale è tra i 1,00 e 4 mm, ma una precisione al micron è vera solo per alcuni prodotti. Le macchine più economiche purtroppo aumentano o diminuiscono questo range in base al peso della persona che vi sale. Creando seri danni alle articolazioni.

    3- Potenza. La potenza del motore in una pedana vibrante è importante, dato che un motore scarso perderà forza in base al peso con cui deve lavorare. Un buon motore sopporta carichi pesanti senza affaticarsi e quindi rischiando di bruciare o di non emettere vibrazioni valide, non sortendo quindi nessun effetto a livello muscolare.

    Le pedane più scarse hanno quasi sempre motori sotto il cavallo o sotto i 250 watt di potenza: queste macchine non hanno forza vibratoria e, provandoci a salire su, si sente un leggero lavoro muscolare, ma senza dare benefici sostanziali, qundi per valutare buone pedane vibranti è importante la potenza del motore.

    4 - Costruttore. In questo ambito il costruttore è più importante di molti altri. Se andiamo a comprare un’auto tutti noi sappiamo chi è più affidabile tra un prodotto tipo la DACIA (macchina russa) o la Wolks Wagen (macchina tedesca). Non giudichiamo l’estetica, le prestazioni o le condizioni economiche, ma solo affidabilità. Tutti noi sappiamo che la casa tedesca non è esente da difetti: non esiste nessun prodotto al mondo, neppure le macchine mediche, esenti da difetti o problemi di usura, ma la casa tedesca ci risolverà il problema se dovesse malauguratamente comparire. Case produttrici come l’americana POWER PLATE, l’italianissima GLOBUS, la belga DKN, l’inglese DUNLOP, sono garanzia di prodotti affidabili e, nel caso di rarissimi problemi, sanno come risolverli anche se ciò non vuol dire che tutte le pedane vibranti che essi hanno costruito siano ottime, ogni casa produce un anatroccolo.

    Ricordate che è più facile costruire un prodotto che non abbia certezze nella risposta. Per far sì che un prodotto risponda al millimetro o a vibrazione secondo, bisogna investire parecchi soldi. Ma la salute non ha prezzo.

    Queste sono le indicazioni che mi sono state date da un rivenditore di Milano(io lo comprata presso di loro)per scegliere le pedana più adatta alle mie esigenze.

    Ti allego il link almeno se voui potrai porre a loro tutte le domande per scegliere correttamente la pedana.

    Spero di essere stato utile...

    In bocca al lupo ciao ciao

    Fonte/i: www.wellnesspedanevibranti.it
  • Anonimo
    1 decennio fa

    le differenzia a seconda di come te ce trovi. io ne ho provata una della tecnopower pochi mesi fa da una mia amica e sono andato subito a comprarla. sta cosa delle pedane è una figata, sia perchè perdi pochissimo tempo sia perchè i risultati si vedono facendo poco sforzo.

  • 1 decennio fa

    io ho ordinato la pedana vibrante tecnopower. anche questa è italiana; i prezzi variano a seconda del modello. io ho la versione base, la vibropower, e mi è costata all'incirca 700€, ma ho avuto la possibilità di pagarla a rate!

  • 1 decennio fa

    bè,direi che se hai soldi da buttare una da 10mila euro te la poi comprare..manon penso tu sia stupido fino a tal punto no?E poi non si dimagrisce con una pedana vibrante

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Il prezzo varia dal tipo di potenza e dai programmi specifici.

    Al negozio mi avevano detto che Vibropower è più potente della pedana vibrante quindi col Vibro avrei avuto i risultati visibili dopo un mese (faccio un esempio) mentre con la pedana dopo 2 mesi. Però hanno detto che comunque entrambi sono buoni e i risultati sono gli stessi...cambia solo la potenza quindi più forte é meno tempo ci metti a stare in forma.

    Fonte/i: Avevo chiesto informazioni perché trovavo la Vibro ingombrante e avevo visto una pedana pieghevole che si poteva mettere anche sotto il letto. Non so quando ma un giorno la comprerò.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    credo dipenda dai materiali usati, dal motore piu' o meno sofisticato,se è digitale o no e in base alle funzioni e ai programmi, dalla marca ! questi solitamente sono le differenze d prezzo loro venditori la chimano qualita' /prezzo! cmq se t serve in casa nn credo c sia bisogno d spendere 10000 euro vai in un negozio d articoli sportivi e fatti consigliare da loro sapranno indirizzarti sull'articolo piu' adatto a te! cmq stai attento perchè queste machine vibranti nn possono essere usate da tutti, infatti chi soffre con il cuore nn puo' assolutamente usarlo e neanche chi ha problemi con la schiena o con le ossa in genere;perchè le vibrazioni possono causare danni! spero d esserti stata d'aiuto ciao!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Guarda io non l' ho mai usata ma so da persone che la usano tutt' ora che è un buon attrezzo se usato bene! Spesso anche in palestra viene utilizzato male,anche un ora quando invece è necessario solo una decina di minuti al giorno in più spesso si utilizza nella posizione sbagliata che porterà ad avere dolori alla schiena e a tutto il resto del corpo tra qualche anno,percio attento a utilizzarla bene e con sicurezza!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.