chicco_tn ha chiesto in Mangiare e bereVegetariani e vegani · 1 decennio fa

come si pongono i vegan rispetto alla contraccezione?

la contraccezzione meccanica (preservativo o diaframma) o farmacologica (pillola) pone, a parte i problemi etico-religiosi, anche problemi ai vegan? perche' (sia per il si' che per il no)

grazie

Aggiornamento:

indipendentemente dal contenuto vengan del metodo (caseina o mica caseina) la contraccezzione prevede l'impedimento di realizzazione di una vita, l'uccisione di spermatozoi (sono vita o non lo sono?) o di embrioni, religione a parte per il vegan mi pare ci siano domande da farsi e risposte circostanziate da dare. Ah io sono ateo, onnivoro e a favore dell'aborto, la mia e' pura curiosita'.

Aggiornamento 2:

12 risposte e non uno che abbia capito che la domanda non e' tecnica o personale cribbio! ci sara' un punto di vista vegano in senso ampio! che poi ciascuno usi un metodo o l'altro chissenefrega...

Aggiornamento 3:

io escludo i problemi etico-religiosi,mi interessano gli eventuali problemi etico-vegani, certo lo spermatozoo non e' vita, ma ad esempio la spiraleimpedisce l'insediamento dell'ovulo fecondato...

20 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    io uso i preservativi vegan.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Fino ad ora ho fumato mille canne al giorno visto che la cannabis inibisce la motilità,la quantità e la qualità degli spermatozoi...ovviamente il tutto accompagnato da litri di birra e sigarette,che giovano alla causa... :)

    Anch'io comunque userò i profilattici vegan appena li trovo, non mi fido del coito interrotto...

    Ma la domanda non doveva escludere aspetti etico-religiosi?

    In ogni caso, se gli spermatozoi sono vita, uno non potrebbe nemmeno praticare l'autoerotismo !

    Non ho mai approfondito l'argomento seriamente, ma da quello che ho capito la vita nasce quando lo spermatozoo feconda l'ovulo. Se sbaglio correggetemi pure.

    A mio parere però tali problemi sono stati generati dalla Chiesa (io comunque sono cristiano e credo in Dio), ma a me non risulta che Dio o Gesù abbiano mai vietato il rapporto sessuale fuori dal matrimonio, per fare un esempio.

    @ shanetta: mi sa che è una buona domanda da mettere nella sezione sulla religione, se già non l'hanno chiesta 1000 volte.Adesso ci vado

  • 1 decennio fa

    Ma dai, allora non possiamo proprio farli uscire sti poveri spermatozoi perchè moriranno tutti, solo uno si può salvare se riesce a fecondare un ovulo, tutti gli altri son destinati a morte certa!

    Ma dai...

    Uno spermatozoo non è un essere senziente, è solo una cellula apolide, un gamete, niente più....

    Allora secondo te le ragazze quando hanno le mestruazioni si devono sentire in colpa perchè il loro corpo sta espellendo l'ovulo, che morirà?

    Se ragionassimo su questi termini faremmo più figli dei conigli....

    Ma poi non si potrebbero neanche fare figli, perchè non è giusto che uno spermatozoo viva e tutti gli altri muoiono.. Meglio tenerli nei testic0li (me la censura, eppure è linguaggio scientifico)...

    Ma nei testic0li non ci possono stare in eterno, anche per le polluzioni ci si dovrebbe sentire in colpa??

    questo è peggio della follia.

  • 1 decennio fa

    ci sono i preservativi vegan, senza caseina. si possono acquistare online sul sito Condomì

    edit: gli spermatozoi sono POTENZIALI vite, non sono ancora vite, devono unirsi con un ovulo per creare una vita vera e propria. Non soffrono, non sono animali, sono cellule.

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Infatti non c'è o non dovrebbe.

    L'essere vegan apre a dibattiti inerenti la relazione tra l'essere vegan e gli altri temi che interessano l'uomo, ma è un dibattito marginale e che non ha dato una sorta di risposta da "Manifesto vegan".

    Ci fu un piccolo dibattito tempo sul fatto che un piccolo gruppo di vegetariani andava a una manifestazione a favore dell'aborto col cartellone con su scritto che erano vegetariani a favore dell'aborto.

    La maggior parte erano favorevoli perchè d'altronde, questo è l'orientamento della società.

    Purtroppo noto anche che i vegetariani generalmente hanno idee cosiddette progressiste, mi dispiace perchè io ho idee opposte, ma forse anche in questo caso trattasi di tendenza generale della società.

    Comunque sia, ci si è chiesti anche se sia bene che la "filosofia" e l'attivismo vegan rimangano fuori dagli altri temi, perchè il veganismo dev'essere trasversale e non incasellarsi, in modo da poter riunire perosne di qualsiasi pensiero.

    Questa è anche la mia opinione, allo stesso tempo, non mi dispiacerebbe vedere più veg. conservatori :D

    Nel caso specifico non c'è una visione condivisa nel ritenere le cellule fecondate una vita, anche se è per me palese, per questo motivo i vegan hanno diverse opinioni in merito, come il resto della società.

    Non so perchè stavo pensando all'aborto e ho dimenticato che la domanda era sul contraccettivo, comunque la cosa si spiegherebbe col fatto che la vita non è ancora nata, non esiste e gli si evita semplicemente di esistere prima che si sia formata, si decide quando e se farla nascere.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    mah, guarda. Io sono contrario la contraccezione farmacologica perchè nn vorrei mai che la mia ragazza assuma dei farmaci se questo si può evitare. Io preferirei il preservativo anke se mi hanno detto che nn è proprio la stessa cosa. comunque meglio la contraccezione che l'aborto. sull'aborto sn abbastanza contrario.

  • 1 decennio fa

    be io so di vegani streith-edge contro l'aborto e la contraccezione, con posizioni molto vicine a quelle dei preti, ma la maggior parte dei vegani non lo é, anzi il loro essere vegani é la massima espressione dell'antagonismo a questa società, che se ti dici libertario o antiautoritario non puoi non esserlo, quindi il veganesimo é solo una parte della lotta contro gli eserciti, i campi di sterminio, i preti, il lavoro e il capitalismo.

    detto così, terra terra.

    Fonte/i: faccio parte da quasi un decennio dei movimenti autonomi internazionali, non sono vegano ma conosco un infinità di vegani mi é anche capitato di seguire delle loro riunioni
  • Anonimo
    1 decennio fa

    allora stando alla tua domanda nn potremmo nemmeno ******** piu !nn potremmo nemmeno disinfettarci una ferita ecc ..... e' vita solo quando lo spermatozoo feconda lì ovulo e nn penso che l' aborto sia una cosa giusta ognuno dovrebbe prendersi le proprie responsabilita'!

    @lor pero' attenzione la bibbia dice di nn fornicare!ciao

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Gli spermatozoi sono solo cellule aploidi cioè con un contenuto cromosomico dimezzato, come possono considerarsi vita?

    Lo sono allo stesso modo di tutte le altre cellule del corpo umano.

    Il veganismo non è un movimento religioso con chissà quali regole quindi non ha nessuna restrizione, se non individuale, ai rapporti sessuali.

    L'unico limite per quanto riguarda i contraccettivi può essere quello delle sostanze utilizzate per la loro produzione che possono venire dallo sfruttamento degli animali.

    Infine voglio ricordare che il motivo per cui un vegan non mangia uova non è perchè dall'uovo potrebbe nascere un pulcino, in quanto l'uovo non viene gallato, bensì è l'uccisione di tutti i pulcini maschi che stanno dietro alla produzione delle galline (per far nascere una gallina c'è il 50% di possibilità che nasca un pulcino di sesso maschile che non serve all'industria ovaiola) e la maniera con cui vengono tenute le galline in gabbie minuscole con becco e zampe recise per non farsi male tra loro.

    Ma neppure per il diaframma ci sono problemi...

    Comunque eccoti un dibattito sul tema: http://www.veganhome.it/community/messages.php?for...

    @ Ettore Muti: siamo nel 2008... un pò troppo avanti dagli usi degli antichi egizi, quindi meglio un condom agli escrementi di coccodrillo.

    Comunque un vegan doc non usa il miele!

  • 1 decennio fa

    sulla contraccezione non credo ci sia troppo da domandarsi, non si uccide nessuna vita, se ne previene semplicemente la formazione.

    quindi non vedo nulla di strano o contraddittorio in un vegano che usa preservativi o altri metodi contraccettivi.

    ma non parlar di aborto che alcune vegan qui dentro abortirebbero non per chissà quali problemoni, ma solo perchè in quel momento non vogliono un bimbo, perchè intralcia la libertà della mamma, perchè un bimbo rompe le palle... questione già affrontata.

    quindi lascia perdere, il diritto alla vita si da a tutti gli esseri viventi, peccato che il feto (e sia chiaro, che non è l'embrione) non ne faccia parte...

    PS sono favorevole alla 194 e sono onnivora.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    non uso il budello di capra come un tempo per fare preservativi...aahahahahaah (lo facevano davvero cosi)

    no seriamente uno speramatozoo prima di diventare qualcosa su cui meditare troppa strada deve fare.....la con taccezione è una cosa importante soprattutto in questo periodo di malattie e di persone non in grado a crescere figli

    ci vuole consapevolezza non confondiamo le acque

    io mi batto per gli animali e per i bambini entrami indifesi verso l uomo perverso e prepotente

    quando sarò pronta per esere madre sarà altrimenti sovrapopoliamo il pianeta....questo aspetto etico non lo avevi considerato è?

    siamo troppi il pianeta non ce la fa ...facciamo figli in maniera consapevole

    ciao ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.