Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneEducazione - Altro · 1 decennio fa

aiuto..10 punti al migliore?

Nel libro le génie du christianisme chateaubriand dimostra l'esistenza di dio attraverso le meraviglie della natura?come possiamo spiegare questo in 15 righe?

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Egli tenta in quest'opera di «prouver que le christianisme vient de Dieu, parce qu'il est excellent» [1] («dimostrare che il Cristianesimo viene da Dio, perché egli è eccellente»). Con questo obiettivo, egli si interessa in particolar modo ai contributi artistici della religione cristiana, confrontandoli a quelli delle civiltà antiche e pagane.

    L'idea principale dell'opera è infatti che "solo il Cristianesimo spiega il progresso nella letteratura e nell'arte".

    Chateaubriand rimprovera agli scrittori del XVIII secolo (filosofi dei Lumi) di non aver conosciuto Dio, con l'eccezione di Rousseau, che avrebbe un’"ombra di religione". Così, per Chateaubriand, Voltaire tragediografo è inferiore a Racine poiché non è cristiano

    L'opera Génie du Christianisme ha avuto un'influenza considerevole nella storia degli ideali letterari e religiosi della Francia del XIX secolo. Scritta con uno stile classico, ma con una sensibilità preromantica, essa glorifica delle nuove fonti d'ispirazione, come l'arte gotica o le grandi epopee medievali. Riflettendo sulla bellezza dei ruderi, essa annuncia il gusto romantico per le rovine (queste rendono ossessionante la questione della morte). La qualità della scrittura del Genio permette di tralasciare il carattere dubbio della sua conoscenza pseudo-filosofica.

    Purtroppo ho trovato solo questo!!!!!!!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    se vuoi una risposta veloce

    rivolgiti a google lui te nesa dare tante e velocissime

    ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.