maryt492 ha chiesto in Gravidanza e genitoriAdolescenza · 1 decennio fa

come si svolge a visita dal ginecologo?

ho già posto questa domanda stamattina, ma sono cosi nervosa che non possa a meno di farvela di nuovo, voglio sapere tutto nei minimi particolari e se potete raccontatemi anche qualche esperienza, magari datemi anche qualche link dove si spiega tutto

io mi vergogno un casino perché il ginecologo dove devo andare è un uomo, ed anche se so che vede tutto da un punto di vista professionale io sono imbarazzatissima

Aggiornamento:

per ragazzo simpatico: "divertire" in senso sessuale o cosa? cmq per favore se hai consigli da darmi li accetto volentieri sennò vai da un' altra parte a scrivere le tue boiate

Aggiornamento 2:

deve guardarmi anche il seno?

questo vuol dire che rimarrò totalmente nuda davanti ad un perfetto sconusciuto?

ma in cosa consiste la palpazione? mi toccherà anche propio il seno ed i capezzoli oppure solo in torno?

5 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    Per prima cosa il Dottore o la Dottoressa ti fa accomodare ed inizia a fare un pò di domande, le domande che fa il dottore sono importanti, si chiamano amamnesi.

    Anamanesi vuol dire "ricordare di nuovo" il medico raccogliendo l'anamnesi acquisisce informazioni importanti sia sul motivo della visita che su precedenti patologie, malttie ed interventi. L'Anamnesi è una guida fondamentale per la visita ed successivo programma diagnostico e terapeutico.

    Per una visita dal ginecologo non occorre nessuna preparazione particolare, ovviamente sapendo di dover essere sottoposte a visita medica conviene curare al meglio la propria igiene corporea, cosa che in situazioni di visita urgente, non è possibile. Il medico è comunque già abituato per esperienza, a visitare persone nelle condizioni più disparate, quindi non farà caso più di tanto alle vostre condizioni di igiene.

    Il medico una volta conclusa la sua anamnesi, invita la paziente a spogliarsi per effettuare la visita.

    Di solito nello studio ginecologico, o c'è o un angolo protetto da un paravento o una piccola stanza dove la paziente può spogliarsi con comodità, solitamente c'è anche una sedia ed un appendiabiti.

    Al fine di evitare inutili perdite di tempo, e complicazioni, se fosse possibile sarebbe meglio andare a visita, vestite in modo semplice e pratico, evitando i collant, e magari prediligere le calze, che si possono tenere anche durante la visita, evitare anche gonne troppo strette che sarà poi necessario togliere per poter eseguire la visita, prediligere le scarpe comode e basse piuttosto che le scarpe con i tacchi alti ecc ecc. Si tratta comunque di indicazioni relative, basta affidarsi al buon senso ed allo spirito pratico che non manca mai a nessuna donna.

    Si è opportuno effettuare la visita a vescica vuota, salvo diverse indicazioni del medico.

    In alcuni studi medici c'è addirittura una toilette interna, ciò evita la seccatura di doversi rivestire per andare alla toilette in caso di necessità.

    Il momento della visita ginecologica rappresenta un momento di notevole ansia per la paziente.

    Il medico deve cercare di prevenire o alleviare questa condizione ansiosa, mantenendo un contatto rassicurante con la paziente, il ginecologo dovrà cercare di essere anche un bravo psicologo, parlare durante la visita, controllando che la posizione assunta sia confortevole, fornire alla paziente spiegazioni su ciò che si sta per fare.

    Di fronte a pazienti "molto ansiose" personalmente Io preferisco "distrarre" la paziente durante la visita, semplicemente conversando con Lei di altri argomenti, magari rompendo il ghiaccio con qualche battuta simpatica ed umoristica.

    Nel caso di pazienti interessate allo svolgimento della loro visita, Io non ho problemi a farle osservare, per esempio, la propria visita con uno specchio, oppure l'ecografia o la colposcopia con un monitor.

    Come accennato prima, l'esame ginecologico sarà tanto più utile quanto maggiore sarà il rilasciamento e la cooperazione della paziente. Il medico inoltre dovrà eseguire le sue manovre sempre con mano delicata osservando le reazioni della paziente. In certi casi può essere utile invitare la stessa a respirare profondamente.

    Sul lettino da visita ginecologica si sale sempre frontalmente, basta semplicemente sedersi.

    UNa volta sedute sul lettino, bisogna portare il bacino il più avanti possibile e porre le gambe divaricandole sui gambali.

    Ginecologo inizia di solito l'esame ginecologico, partendo dalla regione pelvica, con l'Ispezione

    L'Ispezione inizia osservando se sull'addome ci sono cicatrici da pregressi interventi chirurgici quali ad esempio: appendicite.

    L'Ispezione dei Genitali esterni: Il ginecologo osserva la morfologia dei genitali esterni, se ci sono malformazioni, se c'è ipertrofia o ipotrofia delle grandi labbra,infiammazioni, tumefazioni ecc ecc..

    Dopo aver chiesto alla paziente di tossire e di sforzarsi come per evacuare, il medico accerta che non ci siano eventuali prolassi di utero e/o pareti vaginali anteriore e posteriore, nonché perdita involontaria di urina.

    Divaricandole grandi labbra si mettono in evidenza le piccole labbra. Di queste si valutano colorito ed eventuali alterazioni.

    L'Imene si mette in evidenza facendo tossire la paziente,. In certi caso si deve stabilire se integro o no, la sua forma i suo stato di elasticità.

    Costituiscono infine oggetto di osservazione:

    L'Aspetto del clitoride

    Il meato urinario

    Lo sbocco delle ghiandole vaginali

    La presenza di secrezioni vaginali e rettali

    La zona perineale

    L'Ano

    L'esplorazione vaginale rappresenta la parte più importante dell'esame ginecologico.

    L'esplorazione vaginale può essere eseguita solo nelle donne che hanno avuto rapporti.

    Nelle vergini, (imene intatto) l'esame ginecologico viene eseguito per via rettale.

    L'esplorazione vaginale deve essere eseguita con delicatezza, in modo tale da essere confortevole per la paziente e

    Fonte/i: laureanda in ostetricia
  • puoi andare tranquillamente con un amica o col tuo ragazzo.Ti faranno una scheda informativa sul tuo ciclo e stato di salute in generale. Poi ti metterai sul lettino con le gambe aperte e il ginecologo ti visiterà solo con le dita oppure ti allargherà un po la vagina con lo speculo.Stai più rilassata possibile così non senti dolore.Se sei tra l'11 e il 13 giorno del ciclo potrebbe farti un pap test, cioè preleva delle cellule dalla vagina e le farà analizzare per vedere dse ci sono infezioni in atto.Al consultorio la prima visita è gratuita, lesuccessive paghi solo il tiket.

    spero di esserti stata utile.

    Ciao!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    sono nella tua stessa situazione.. help!

    a me dicono tutti di stare tranquilla che lui ne vede talmente tante che non gliene puo fregar di meno..

    ti faccio un in bocca al lupo...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    ciao,l anno scorso ho fatto la prima visita ginecologica.ci ha fatto entrare (io e il mio fidanzato,ha voluto che entrassimo tutti e due),ci ha fatto parlare un po x togliere un po di imbarazzo..ha compilato una scheda chiedendomi i miei dati,l'eta della prima mestruazione,che metodo uso..da quando..insomma,mi ha fatto parlare un po!poi siamo arrivati al punto dolente..mi ha detto di sdraiarmi sul lettino quindi di togliermi le mutande e di posizionarmi..nn immagini che imbarazzo..e allora abbiamo iniziato la visita.ha usato un oggetto,come una lente di ingrandimento che sinceramente non so bene a cosa servisse..poi lo speculum che è un oggetto lungo che credo serva per vedere dentro,per vedere le ovaie,l utero..infatti se non mi ricordo male dovrebbe avermi fatto un ecografia interna..e dopo è passato alle mani..alla fine mi ha fatto anche la visita al seno e qst consisteva nel toccare il seno e basta,quindi tranquilla!!l unica cosa è che gia sei nuda di sotto,con la visita al seno ti denudi completamente xo ti diro..mi aspettavo peggio..quindi vai tranquilla che tanto è normale avere un po di imbarazzo la prima volta,ma sicuramente la seconda sara tutto diverso!!

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Non so! ma ti accendo 1 stellina..

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.