Liana
Lv 7
Liana ha chiesto in Scienze socialiPsicologia · 1 decennio fa

Periodo supercritico ?

La formazione di un'identità è affine alla formazione di un mucchio di sabbia...ognuno continua ad ammassare granelli di esperienza (fase subcritica) ...ma talvolta i granelli si accatastano in un'instabile configurazione (stato critico) che rende vulnerabili ad una cascata di cambiamenti; una valanga emozionale che sprigiona la forza complessiva di molti piccoli eventi accumulatisi (stato supercritico). Quando arriva, questo grande cambiamento può provocare il consolidamento della personalità, lasciandone essenzialmente inalterata la configurazione matura, ma con lati più spessi e una massa maggiore. Tanto i mucchi subcritici, quanto quelli supercritici sono naturalmente attratti dallo stato critico.

Sunto dalla "Teoria di criticità auto-organizzata" P.Bak e K.Chen, fisici del Brookhaven National Laboratory.

Quale fase attraversate ora ???

Aggiornamento:

Ovviamente i fisici parlano di fisica ed io utilizzo questa metafora per parlare di personalità. u_u

Aggiornamento 2:

zangetsu - immagino che tu sia esattamente all'inizio della fase subcritica. =)

Aggiornamento 3:

ectoplasma - anche tu un mucchio di sabbia da cantiere di cui ognuno si serve liberamente quatto quatto? XD

Aggiornamento 4:

Big Gigi, visto che me lo chiedi, io sono altamente critica, infatti ad ogni granellino di sabbia che la vita aggiunge, io me ne scrollo di dosso uno, nel tentativo di mantenere l'equilibrio per quel tanto che mi consenta di decidere se è meglio cristallizzare la struttura instabile vetrificandola con una vampata di calore, se sia meglio radere al suolo tutto o se alla fin fine è il caso di vivere lasciando che ogni cosa vada come deve andare.

Aggiornamento 5:

mamma.marisa, m'hai fatto fà 'na risata...del che ti ringrazio di cuore =))

Aggiornamento 6:

Mia cara Leo, dolce vecchietta...la mia non è senilità...solo mi piaceva troppo quest'immagine...e poi guarda che bella risposta pragmatica ha ispirato ad alcuni!!! XD XD XD

Aggiornamento 7:

X, dolce micetto, non ti senti ispirato dalla risposta di mamma.marisa? eheheheheh =))

12 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    la tua domanda, mi ha fatto venuire in mente piccole capanne, dentro un omino cosparso di sale celeste ed una donnina con il cristalli rosa,uniti da una base e con un perno,,,se il tempo si metteva al bello, la donnina si affacciava all porta, viceversa in caso di maltempo,,,a volte erano tutti e due in casa!!!! lei- bello stabile-,,,lui- nuvoloso e pioggia,,,

    non erano precisi, ma indicavano un'altra probabilità dei due stati

    sub-crititco in attesa di smottamenti!!!quelli avvengono sempre,,,sia che ci piova sopra, o che il sole asciughi troppo,,,ci deve essere un addetto che ma mantega umida al punto giusto,,,non bagnata ne asciutta,,,solo cosi si mantiene la forma a cono!

    uno ci prova a rimanere nello stato critico,,,ma dovrebbe vivere sotto una campana di vetro, non toccato da eventi esterni,,,ma, alla nascita non ci è dato come optional,,,ogni tanto prendiamo la pala e ci rifacciamo il mucchio.

    quando la sabbia è nello stato critico, ossia quello più augurabile,,,i gatti fanno festa,,,una lettiera grande come un campo da calcio è il sogno di ogni gatto, qualche pipì o popò lo rendono meno filosofico e più materialista!

    guarda bene, non è farina del mio sacco, ma nei commenti finali di

    Sunto dalla "Teoria di criticità auto-organizzata" P.Bak e K.Chen, fisici del Brookhaven National Laboratory.

    magari hai un'edizione vecchia :-))

  • 1 decennio fa

    Io ritengo che la fase subcritica in noi non hai mai fine,abbiamo sempre da imparare,nella nostra vita continueremo sempre ad ammassare granelli di esperienza,perchè non si smette mai maturare...

    Lo stato critico l'ho passato proprio quest'estate,era una stato orribile,una confusione totale nella mia testa!! Rischiavo di impazzire...è stata davvero brutta perchè il mio Io ne ha risentito tantissimo... Ora sono in preda allo stato supercritico e a volte mi sento dentro come se fossi una vecchietta che rivive la sua gioventù!!!=)

    Ps.cara avevi già postato questa domanda o sbaglio??

    Fonte/i: Kiss.................♥
  • 1 decennio fa

    il mio stato supercritico ha consolidato la mia personalità, lasciandone inalterata la configurazione matura, ma con i lati più spessi e una massa maggiore, questa è la mia fase attuale!!!!

  • 1 decennio fa

    Partiamo dal presupposto che io abbia capito la domanda (e non ne sono così sicura). Penso di essere nella fase supercritica. Finalmente dopo anni di sacrifici ad accumular il mio mucchietto di sabbia è cominciata una serie di cambiamenti. Chiamarla cascata forse è eccessivo, mi sembra più un effetto domino ma c'è. Dopo questo però si deve ripartire dal subcritico mi sa....

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    potrei dirti di essere ancora nella fase subcritica, non sento di aver sviluppato a pieno una mia personalità, o meglio non sento di averne una originale che si distingua un po dalla massa...nel profondo sono diverso...ma spesso ci si ferma alla superfice, ed è difficile impressionare in positivo se n mi conoscono bene...

    non emulo mai gli altri sia chiaro ma non ritengo aver acquisito sufficiente esperienza x distinguermi.

    te?

  • Anonimo
    1 decennio fa

    sono nella fase post critica

    nel sensi che tutti si prendono la mia sabbia senza darmi niente in cambio.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    fase "vulcano" , ormai la lava raffreddata è diventata una spessa e stabile corazza... dentro invece c'è il fuoco di sempre.

  • .....
    Lv 7
    1 decennio fa

    anch'io quella del cantiere, sono in costruzione.

    Ho passato periodi peggiori, ma anche questo è supercritico.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Stato supercritico!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    E' abbastanza curioso che dei fisici parlino di personalità...quella del mucchio di sabbia è una metafora carina ma abbastanza superficiale, comunque per stare al gioco direi che la mia personalità è costantemente in preda ad una tempesta.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.