promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Matematica e scienzeBiologia · 1 decennio fa

aiutatemi a rispondere qste domande??10 punti?

sono 9 domande sulle caratteristiche degli essere viventi

1:essere viventi e 5 regni

2:omeostasi

3:organizzazione

4:riproduzione e perchè è piu valida la sessuata?

5:simmetria bilaterale raggiata

6:fotosintesi e clorofigliana

7:ripiegamento organi

8:eredietarietà

9:proprietà emergenti

vi scongiuro aiutatemi...grz:)

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    2)omeostasi:è caratteristica degli esseri viventi scambiare materia ed energia,mantenendo inalterato l'ambiente interno.la conservazione di qsta stabilità prende il nome di omeostasi (riguarda la vita a qualsiasi livello di complessità si osservi). L'omeostasi è una relazione dinamica tra i fattori k tendono a variare l'ambiente interno e i meccanismi k li contrastano,al fine di mantenere la struttura vivente nella condizione di stabilità.Ambienti esterni diversi richiedono soluzioni diverse a livello di singole cellule,organi e organismi.mantenere costante la composizione chimica dei liquidi organici,compiere gli scambi respiratori,regolare la temperatura corporea,assumere il cibo e smaltire le sostanze di rifiuto,mantenere attive le proprie difese immunitarie sn alcuni di esempi di omeostasi.

    4)la rip.sessuata è la + valida in quanto avviene lo scambio dell'informazione genetica...xciò avremmo un nuovo individuo k contiene in se 2 diversi patrimoni genetici e sarà di conseguenza + resistente alla vita.

    6)la fotosintesi si divide in 2 fasi

    _la fase luminosa ,k avviene sulla membrana dei tilacoidi del cloropasto e comprende una serie di reazioni alla luce k producono molecole di ATP e del trasportatore di ioni idrogeno,NADPH,necessarie x la sintesi del glucosio.

    _la seconda fase nn richiede la luce e avviene nello spazio interno o stroma del cloropasto.durante qsta reazione al buio si ha la sintesi del glucosio

    8)ereditarietà,i caratteri ereditari di un individuo si generano durante la "nascita di tale individuo",in quanto durante la meiosi )processo k fa riprodurre le cellule sessuali o gameti) abbiamo k da una cellula madre diploide (2n) otteniamo 4 cellule figlie aploidi (n)

    n:23 cromosomi

    2n:46 cromosomi

    fecondazione:spermatozoi 23 cromosomi+ cellula uovo 23 cromosomi=46 cromosomi

    il DNA è "1 manuale di istruzione x fare nuove cellule quando la cellula si divide e nuovi organismi quando 1 organismo si riproduce".il DNA racchiude in se il patrimonio genetico di 1 individuo (cioè l'insieme dei suoi caratteri somatici ....)ogni molecola di DNA a doppia elica cn le proteine a cui è associata costituisce un cromosoma.il cromosoma è quindi una "catena di geni su un supporto proteico".si deduce k quando avviene l'incontro dei gameti cn i rispettivi cromosomi k portano i caratteri ereditari di ogni individuo avviene la fusione dei patrimoni genetici e nel nuovo individuo si possono riscontrare entrambi i caratteri dei genetori in modo evidente o meno (anke se i caratteri n sn tutti evidenti nei tratti sometici sn cmq presenti nel patrimonio genetico dell'individuo)

    le altre domande nn capisco cosa chiedono...spero di esserti stata utile..kiss

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    ti aiuterei, ma ne so meno di te.

    a proposito...io AMO Trane.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    vai su vikipedia e passo passo trovi tutte le risposte ciauz

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.