Il sito di Yahoo Answers verrà chiuso il 4 maggio 2021 (ora della costa est degli USA) e dal 20 aprile 2021 (ora della costa est degli USA) sarà in modalità di sola lettura. Non verranno apportate modifiche ad altre proprietà o servizi di Yahoo o al tuo account Yahoo. Puoi trovare maggiori informazioni sulla chiusura di Yahoo Answers e su come scaricare i tuoi dati in questa pagina di aiuto.

xRAFFYx ha chiesto in Casa e giardinoFai-da-te · 1 decennio fa

ingredienti x fare la carta pesta!!!?

ragà qualcuno mi può dare la ricetta x fare la carta pesta???

8 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Cartapesta macerata

    _________

    Ingredienti per 1 Kg circa di impasto:

    5 fogli doppi di giornale

    2 cucchiai colmi di gesso in polvere

    2 cucchiai colmi di colla da parati in polvere (tipo METYLAN)

    2 cucchiai di colla vinilica (tipo VINAVIL)

    un cucchiaio di olio di semi di lino

    Altro materiale:

    una ciotola capiente

    un mixer (o robot da cucina o come altro lo si voglia chiamare)

    un cucchiaio di legno

    un cucchiaio

    guanti di gomma per proteggere le mani

    una pentola capiente

    un setaccio a maglia fine

    un secchio di plastica

    - Strappare la carta di giornale seguendo il senso della fibra (la direzione verso cui la carta si strappa più facilmente).

    - Ridurla a pezzetti di due o tre centimetri quadrati.

    - Mettere tutto in una pentola capace o in un secchio. Ricoprire di acqua e far macerare almeno per 48 ore.

    - Mettere la carta macerata in una pentola, aggiungere due litri d'acqua, portare a ebollizione e far bollire per 20 minuti circa finché le fibre della carta non sono ammorbidite completamente.

    - Togliere dal fuoco e triturare il tutto in un mixer, fino a ridurre il composto ad una poltiglia molto fine.

    - Lasciare raffreddare e, strizzando con le mani l'impasto, scolare l'acqua in eccesso (ponendo attenzione a non seccarla troppo!).

    - Porre la materia in una capiente terrina e aggiungere 2 cucchiai di colla vinilica (aumentando la dose si ottiene un prodotto finale più solido e resistente) e mescolare.

    - Aggiungere 2 cucchiai di gesso bianco in polvere passandolo al setaccio e regolare eventualmente in più se l'impasto sembra troppo molle (non aggiungere troppo gesso! renderà l'oggetto fragile e pesante) e mescolare.

    - Aggiungere un cucchiaio di olio di lino e mescolare.

    - Dopo aver mescolato molto bene aggiungere due cucchiai di colla in polvere per parati e lavorare ancora con le mani per ottenere un impasto morbido "come quello della pizza".

    - A seconda dello spessore dell'oggetto andrà fatta asciugare per 2-3 giorni, ma anche due settimane.

    - Eseguire le decorazioni finali con vernice acrilica, smalto sintetico o tempere.

    - Facoltativamente terminare con un flatting a spruzzo.

    Cartapesta a strati

    __________

    Per questa tecnica si diluiscono quattro parti di colla vinilica (tipo VINAVIL) e una di acqua (4:1) per ottenere il collante da stendere tra uno strato e l'altro di carta.

    - Strappare la carta di giornale in strisce di 3 cm circa, seguendo il senso della fibra (la direzione verso cui la carta si strappa più facilmente) e metterla a bagno in acqua tiepida fino a renderla intrisa completamente di acqua (il tutto dura pochi secondi); strizzarla leggermente e riaprirla a striscioline

    - Rivestire all'interno o all'esterno l'oggetto da "copiare" con della pellicola trasparente (palloncini gonfi, ciotole, marmitte, vasi, maschere, statue ecc.)

    - Alternare uno strato di colla ad uno di carta stendendo sopra la forma da "copiare" le striscioline, in modo da incrociarsi tra loro . Iniziare con uno strato di colla e mettere almeno tre strati di carta. fare asciugare per una notte.

    - A seconda della consistenza che si vorrà dare all'oggetto si sovrapporrà in seguito qualche strato di carta da pacchi anch'essa trattata in bagno di acqua tiepida (che richiede però qualche giorno per asciugare bene).

    - Ricoprire poi con altri strati di giornale a striscioline ed eseguire le decorazioni finali con vernice acrilica o smalto o tempere.

    - Facoltativamente terminare con un flatting a spruzzo.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Colla di pesce diluita con acqua e carta da giornale.

  • 7 anni fa

    In quanto a frullatori/mixer ad immersione ti devo assolutamente consigliare il mio Kenwood. L'ho comprato ed è il non plus ultra della potenza!Fa tutto quello che promette e pure di più!Lo uso per fare con la funzione TURBO gli omogeneizzati al mio bimbo in fase di svezzamento e vengono più cremosi di quelli in vendita!!!Ha un motore potentissimo e gli accessori sono tutti utilissimi!Si smonta con un gesto e si pulisce in un attimo.E' davvero geniale!!

    Vedi il link alla scheda di questo prodotto su Amazon: http://j.mp/1pWCt3w

  • 1 decennio fa

    carta da giornale tagliata a pezzetti, acqua e colla vinilica

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    allora ci vuole innanzitutto la farina e l'acqua, questo per fare la colla.

    Poi hai bisogna di fogli di giornale, meglio se tipo quelli del quotidiano, quelli grigi.

    POi metti un foglio di giornale sulla forma di creta che hai precedentemente creato, e fai una passata della colla che hai crato come ti ho detto prima, devi fare proprio un impasto con l'acqua e la farina. deve essere molto acquoso pero. E lo metti sul foglio con un pennello n quantità abbondante, poi vai con l'altro foglio di giornale e cosi via. e lasci asciugare

    Ciao

  • 1 decennio fa

    devi lasciare a mollo nell'acqua per 8 ore la carta di giornale , poi quando si fa a pappetta vedi , se la consistenza e grandezza ti sembra buona la usi , se è ancora grossa la frulli

    poi si mischia la pappetta con colla vinilica o gesso in polvere quando si asciuga diventa come pietra

  • 1 decennio fa

    carte di giornale tagliatea striscette, tantissime... colla vinavil, acqua

    un penello e poi la forma ! magari usa della carta trasparente sai quella x cucina, per nn far attaccare il lavorato alla forma!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    no mi disp prova a cercare su internet

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.