Ho bisogno di un aiuto per domani, potete rispondere alle domande? grazie (10 punti al migliore)?

Era bagnato fradicio e coperto di fango e aveva fame freddo ed era lontano 50mila anni-luce da casa. Un sole straniero dava una gelida luce azzurra e la gravità doppia di quella cui era abituato, faceva d' ogni movimento un' agonia di fatica. Ma dopo decine di migliaia d'anni, di guerra non era cambiato. Era comodo per quelli , con le loro astronavi tirate a lucido e le loro superarmi; ma quando si arriva al dunque, toccava ancora al soldato di terra, alla fanteria, prendere la posizione e tenerla, col sangue, palmo a palmo. Come questo maledetto pianeta di una stella mai sentita nominare finché non ce lo avevano sbarcato. E adesso era suolo sacro perché cera arrivato anche il nemico. Il nemico, l' unica altra razza intelligente della galassia... crudeli schifosi, ripugnanti mostri. Il primo contatto era avvenuto vicino al centro della galassia, dopo la lenta e difficile colonizzazione di qualche migliaio di pianeti; ed era stata subito guerra; quelli avevano cominciato a sparare senza nemmeno tentare un accordo, una soluzione pacifica. E adesso, pianeta per pianeta, bisognava combattere, coi denti e con le unghie.

Era bagnato fradicio e coperto di fango e aveva fame, freddo e il giorno era livido e spazzato da un vento violento che gli faceva male agli occhi. Ma i nemici tentavano di infiltrarsi e ogni avamposto era vitale. Stava allerta, il fucile pronto.

Lontano 50mila anni-luce dalla patria, a combattere su un mondo straniero e a chiedersi se ce l' avrebbe mai fatta a riportare a casa la pelle.

E allora vide uno di loro strisciare verso di lui. Prese la mira e fece fuoco. Il nemico emise quel verso strano, agghiacciante, che tutti loro facevano, poi non si mosse più.

Il verso, la vista del cadavere lo fecero rabbrividire. Molti, col passare del tempo, sferano abituati, non ci facevano più caso; ma lui no. Erano creature troppo schifose, con solo due braccia e due gambe, quella pelle d' un bianco nauseante e senza squame...

tratto da "Tutti i racconti" (1950-1972), Fredrick Brown

1.Dove si svolge l'azione?

2.Qual'è la situazione iniziale del racconto?

3.In base agli elementi forniti dal testo, descrivere un ritratto fisico e psicologico della sentinella e del nemico, prima della rivelazione finale che stravolge le attese del lettore.

4.Qual'è il messaggio, purtroppo estremamente attuale, che si ricava dal racconto?

5.Suddividi il racconto in 4 macrosequenze e assegna un titolo a ognuna.

6.Individua il momento di massima tensione(spannung) facendo precisi riferimenti testuali.

7.Nel racconto fabula e intreccio coincidono oppure no? Per quale motivo l'autore ha fatto questa scelta narrativa?

8.Sottolinea sul testo tutti i passi in cui è presente il punto di vista del protagonista:quali sentimenti e pensieri emergono?

9.individua la ripetizione presente nel racconto e spiega lo scopo.

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    1) Il protagonista si trova su un pianeta a 50mila anni-luce da casa

    2) il protagonista è affamato e infreddolito e si trova lontano da casa.Si sta combattendo una guerra contro dei nemici alieni( gli essere umani).

    3) Sentinella:Essa è bagnata fradicia e coperto di fango nonostante il freddo e la stanchezza essa deve stare sempre all'era x accertarsi ke il nemico nn avanzi.

    Il nemico:viene descritta come una razza intelligente ma ripugnante,che emette strani versi agghiacianti. E' senza squame con due braccia e due gambe.

    4)Il messassaggio che ci arriva è il problema della guerra, l'uomo in questo caso è il nemico colui ke attacca delle povere creature (gli alieni) è visto km un invasore.

    6)

    Momento massima tensione:

    E allora vide uno di loro strisciare verso di lui. Prese la mira e fece fuoco. Il nemico emise quel verso strano,agghiacciante, che tutti loro facevano, poi non si mosse più.

    7)Mi pare che non coicidono xkè si passa dalla visuale dell'alieno a quella dell'umano ecc..

    L'autore vuole utilizzare questo metodo xkè vuole costringere il lettore a mettere in discussione le sue idee. Ad esempio vedere l'essere umano kn un disgustoso invasore e nn l'alieno.

    8) Umano:

    Era bagnato fradicio e coperto di fango e aveva fame freddo ed era lontano 50mila anni-luce da casa.

    (senso di solitudine e nostalgia x la sua casa (terra)

    Era comodo per quelli , con le loro astronavi tirate a lucido e le loro superarmi; ma quando si arriva al dunque, toccava ancora al soldato di terra, alla fanteria, prendere la posizione e tenerla, col sangue, palmo a palmo

    (l'uomo combatte a terra e dai il suo giudizio su come viene combattuta la guerra, secondo lui ai soldati km lui tocca la maggior parte del lavoro)

    Alieno (penso)

    Era bagnato fradicio e coperto di fango e aveva fame, freddo e il giorno era livido e spazzato da un vento violento che gli faceva male agli occhi

    (descrive le condizioni in cui devono combattere)

    Umano

    Lontano 50mila anni-luce dalla patria, a combattere su un mondo straniero e a chiedersi se ce l' avrebbe mai fatta a riportare a casa la pelle.

    (nn sa se tornerà a casa è preoccupato x il suo futuro)

    Alieno

    Il verso, la vista del cadavere lo fecero rabbrividire. Molti, col passare del tempo, sferano abituati, non ci facevano più caso; ma lui no. Erano creature troppo schifose, con solo due braccia e due gambe, quella pelle d' un bianco nauseante e senza squame...

    (ha ucciso un essre umano, visto km un invasore e una creatura disgutosa..in realta i cattivi sn gli umani...l'alieno nn prova pietà x l'invasore ucciso.

    9) Riferito all'umano

    Era bagnato fradicio e coperto di fango e aveva fame freddo ed era lontano 50mila anni-luce da casa

    Riferito all'alieno

    Era bagnato fradicio e coperto di fango e aveva fame, freddo e il giorno era livido e spazzato da un vento violento che gli faceva male agli occh

    Questa ripetizione rende simili l'alieno e l'umano entrambi impegnati a combattere questa guerra. Essi sono simili xkè soffrono sono bagnati e coperti di fango, ma in realtà sono anke diversi xkè uno invande un pianeta e l'altro lo sta difendendo.

    Merito la migliore risposta le ho fatte tutte tranne una..

    Cmq carino questo racconto nn lo conoscevo :-)

    • Accedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    troppo lungo

    • Accedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.