Hornet
Lv 4
Hornet ha chiesto in Mangiare e bereCucina e ricette · 1 decennio fa

Slurp!!!!Castagne!Inizia la stagione...come le mangiate? Bollite crude arrostite?Qualche semplice ricetta... ?

11 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Migliore risposta

    Hai ragione, che buone! E quelle che raccolgo dietro casa, col rischio che i ricci ti cadano dritto sulla testa, sono ancora più bbbuone!

    Le mangio calde calde, arrostite e accompagnate da un buon bicchiere di rosso e da due "ciaccere" con un buon compagno...

    Ma, se ne hai a sufficienza, ti consiglio anche di metterne via un pò per l'inverno.

    Sbucciale e falle cuocere qualche minuto nell'acqua con una foglia di salvia. Poi pelale e mettile nei vasi di vetro insieme a dell'uva passa, a qualche albicocca secca e ad una buccia di limone. Copri tutto con della grappa bianca e chiudi ermeticamente. Se le prepari adesso a Natale saranno pronte per essere gustate. Vedrai come scaldano...

  • Elena
    Lv 5
    1 decennio fa

    Hei ciao Hornet... guarda che c'è un unico modo che fa esaltare la bontà delle castagne .. arrostite nel camino, non c'è paragone! Sono divine!

    Ciao,

    Elena.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    arrostite

  • fio_21
    Lv 5
    1 decennio fa

    io le adoro....

    beh oltre alle classiche caldarroste, prova a sbucciarle, farle bollire e caramellarle in una padella antiaderente con zucchero, un pochino (ma proprio poco poco) di burro e del rum.... sono divine

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Io ci faccio la torta!!!LE ADORO...Le mangio in tttti i modi!!!

    INGREDIENTI:

    600 gr di castagne

    5 uova

    200 gr di zucchero

    2 cucchiai di farina

    brandy

    un pezzetto di burro

    sale

    RICETTA:

    Sbucciate le castagne e lessatele aggiungendo all'acqua pochissimo sale.

    Una volta cotte, togliere la pellicola e, mentre sono ancora calde, passatele allo schiacciapatate.

    In una terrina mescolare a lungo i 5 tuorli con lo zucchero, poi unire il purè di castagne, un bicchierino di brandy e gli albumi montati a neve.

    Versare l'impasto in una tortiera imburrata e infarinata e cuocere in forno a 200° per circa 45 minuti.

    Togliere dal forno e decorare la torta con castagne lesse sbucciate e zucchero a velo

    LA MARRONATA (MARMELLATA):

    Sbucciare e cuocere le castagne; scolarle, togliere loro la pellicina intera, schiacciarle e passarle allo staccio. Preparare a parte uno sciroppo facendo bollire per una mezz’oretta lo zucchero in acqua (700 g di zucchero in un bicchiere di acqua: dose suggerita per chilo di passato). Mescolare lo sciroppo al passato di castagne e riporre sul fuoco per almeno mezz’ora. Giù dal fuoco ci fa buono assai un qualche cucchiaio di rhum.

    Variante: al passato caldo (*) aggiungere 1200 g di miele e miscelare (aiutarsi con un poco d’acqua di cottura delle castagne; raffreddare, aggiungere vaniglia ed invasare.

    LE TAGLIATELLE CN CASTAGNE E FUNGHI:

    Impastare bene 150 g di farina di castagne, 150 g di farina bianca per sfoglia, 3 uova, un pizzico di sale, 1 cucchiaino d’olio d’oliva.

    Tirare la sfoglia e preparare le tagliatelle che andranno condite con sugo di funghi porcini o con sugo di salsiccia e funghi o con ricotta grassa.

    SXO TI PIACCA QLKSA.Ciao.

  • i brascheeee

    (caldarroste)

  • 1 decennio fa

    gnammmmmmmmmmmmmm

    mi piacciono in tutti i modi..le mie preferite sono le caldarroste..ma le adoro anche bollite!

    ti consiglio le frittelle di castagne!

    Fritelle di castagne

    Le frittelle di castagne sono un dolce tipico del carnevale emiliano. Alla ricetta base si possono aggiungere anche pinoli tostati che si sposano benissimo con il sapore delle castagne. Gli ingredienti per la preparazione sono:

    300 gr. di farina di castagne

    1 cucchiaio di zucchero

    100 gr. di uvetta sultanina

    1 cucchiaio di liquore Grand Marnier

    1 cucchiaio raso di lievito

    1 pizzico di sale

    olio per friggere

    Procedimento:

    Prima di tutto passare al setaccio la farina di castagne, metterla in una terrina ampia, aggiungere lo zucchero, l'uva sultanina precedentemente ammollata,il liquore, il lievito, il sale e l'acqua necessaria per ottenere una pastella abbastanza cremosa. Lasciar riposare la pastella per il tempo necessario. Nel frattempo in una padella alta scaldare l'olio e versare il composto a piccole cucchiaiate, lasciare dorare per bene e poi disporre le frittelle così ottenute su carta assorbente. Servire calde

    mi piacciono molto anche se io non metto l'uvetta!

    prova anche il risotto con castagne e funghi!non si sa mai se vai nel bosco e trovi tutti e due!

    300 g di riso (adatto al risotto) 1 bustina di funghi secchi o meglio freschi! 300 g di castagne 1 cipollina 1/2 bicchiere di vino 80 g di pancetta 80 g di burro 3 cucchiai di olio extravergine scagliette di parmigiano 1 litro di brodo vegetale o di dado rosolare con l'olio e la metà del burro mezza cipollina e la pancetta tagliata a dadini. Unire i funghi precedentemente lavati velocemente ed ammollati in una ciotolina d'acqua che poi conserverete. Unire il riso e lasciarlo tostare per qualche minuto. A questo punto aggiungere il vino, farlo sfumare e versare l'acqua d'ammollo dei funghi. Cuocere il riso aggiungendo un mestolo per volta di brodo bollente. Alla fine aggiungete le castagne precedentemente lessate (ma non molto) mantecare con il burro ed impiattare cospargendo di scagliette di parmigiano

    baciiiiiiii

  • Anonimo
    1 decennio fa

    arrostite e bollite ma sn + buone arrostite

  • 1 decennio fa

    io le arrostisco nel forno e poi sopra metto yogurt, miele, caramello..che buone!!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    arrostite o in forno...sn buonissime:D...provale anke ad arrostirle e mettere sopra i caramello...buonissimeeeeeeeee!!oppure fai 1 torna kn le castange...ciao!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.