promotion image of download ymail app
Promoted
alex
Lv 4
alex ha chiesto in Casa e giardinoFai-da-te · 1 decennio fa

Vorrei realizzare un serbatoio per il recupero?

dell'acqua piovana artigianale da collegare ai pluviali della casetta di campagna.

Mi occorre un sistema di filtri efficiente per il recupero e utilizzo per irrigazione o altro.

Avete qualche idea di come realizzare i filtri ?

Aggiornamento:

@ cioccola

d'accordo, ma la sabbia etc.. dove le metti ?

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Se l'acqua viene usata per caduta, senza l'ausilio di una pompa, ti consiglio di mettere delle reti filtro all'ingresso.

    Ce ne sono che si posizionano all'inizio dei pluviali, dove questi sono saldati alle gole, eviti che il serbatoio ti si riempia di foglie, nidi di uccelli ed altro.

    Ce ne sono degli altri che sono "pluviali-filtro" facilmente pulibili, si innestano ad un metro circa da terra, al posto di un pezzo di pluviale.

    Se devi irrigare tramite pompa puoi aggiungere della rete a maglia piu' fitta a quella gia' esistente.

    Per un eventuale impianto ad irragazione a goggia puoi mettere, anche dopo la pompa, un filtro a caduta.

    http://www.irrigarden-bo.it/catalogo2/online/cat11...

    Esempio di raccolta acque piovane

    http://www.scuolaedile.com/public/ProBios/Contarin...

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    io li ho fatti con strati di sabbia ghiaia e carbonella grossolana e più sottile(quella che resta dal fuoco nel camino lavato dalla cenere.

    l'acqua è sempre limpida. ogni tanto aggiungo alla cisterna un po' di candeggina(cloro)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Se devi utilizzare l'acqua piovana per irrigazione od altro uso NON potabile sono sufficienti dei filtri meccanici.

    Ad esempio potresti adattare i pozzetti skimmer che si usano per le piscine. Non costano molto, sono completi di attacchi e raccordi, sono ispezionabili e li trovi facilmente presso i rivenditori di accessori per piscine.

    Se devi farne un uso potabile il discorso cambia e non è cosi semplice. Devi utilizzare filtri chimico-meccanici per la potabilizzazione ed un serbatoio di accumulo appositamente studiato.

    Ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.