gatto, pus, ghiandole perianali, sverminazione... HELP!!!!?

La mia gatta ha due buchi accanto all'ano (parte sinistra), dai quali esce del pus. Oggi l'ho portata dal veterinario. Le ha fatto una puntura per sverminarla (si fa così? se sì ditemi se è questa la procedura così sono sicuro che quella puntura serve a questo). Il vet dice che il pus è causato dai vermi, se ho capito bene dalla tenia. I vermi quelli diciamo normali li ho curati con lo stronghold e altro.

In pratica il vet ha fatto questo: 1) la puntura per sverminare; 2) ha appoggiato una siringa senz'ago con un prodotto disinfettante e fatto pressione sui buchetti. Premendo su uno, usciva del prodotto anche dall'altro, dunque i due buchi sono comunicanti; 3) mi ha assegnato il farmaco Stomorgyl 2. Dalla confezione leggo che è uno spiramicida/metronidazolo. Due compresse al giorno per 15 giorni; 4) mi ha detto che devo mettere il collare elisabetta per non farla leccare. La mia gatta quel collare non lo vuole, impazzisce. Piuttosto le sto vicino 24 ore su 24 e la controllo io! E comunque anche se si leccasse non credo sia grave come cosa, leggo in internet che anzi i gatti si disinfettano leccandosi.

Tra una settimana devo tornare dal vet per vedere come va, se l'infezione si riduce e si assorbe oppure no.

Ok, per farla breve, cosa chiedo? Chiedo se tra voi c'è un veterinario che può confermarmi che la cura è ok, o che può darmi consigli utili, o che può dirmi cosa cacchio ha la mia gatta! Sono ormai più di 30 giorni che le si formano quelle ferite vicino all'ano. E' davvero colpa delle ghiandole perianali infiammate? E' davvero colpa di un verme che, con quella puntura sul dorso, morirà e si toglierà dalle scatole una volta per tutte?

Per piacere rassicuratemi! Insomma se qualcuno sa cosa posso fare per il bene della mia gatta ditemelo.

Domande ulteriori (non ho trovato niente in internet in proposito!):

a) come si svermina un gatto?

b) esistono per caso più tipi di vermi e per ogni tipo c'è un metodo di "sverminazione" "sverminamento" (o quello che è) diverso?

c) come si fa a dare una pillola (anzi due!) a una gatta che la bocca non la apre e il cibo non lo tocca se sente l'odore della pillola? Ma non esistono delle gocce o qualcosa di più facile da somministrare?

Che stress! Ciao e grazie.

Aggiornamento:

ciao, grazie per la risposta. durante la visita ha visto che ha ancora i vermi. siccome vado da questo vet già da un po', allora i vermi che aveva li abbiamo curati col prodotto Stronghold, che serve sia come antipulci che contro i vermi. stavolta però i nuovi vermi che ha visto sono diversi da quelli che copre stronghold, ha detto tenia, dunque per questo ha fatto la puntura contro questi vermi (farmaco Droncit). L'antibiotico me l'ha prescritto, è lo Stomorgyl 2.

Non riesco a darglielo però, nemmeno plverizzato. Domani ci riprovo, magari gliene do una compressa di mattina e se ce la fa a mangiare l'altra in pomeriggio.

Sarebbe dunque lo Stomorgyl l'antibiotico che serve per combattere l'infezione.

Help! La mia micha mi fa troppa pena in questi giorni, non la posso vedere soffrire, mi fa stare male!

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Migliore risposta

    quello che sta facendo il veterinario e giusto. non ti preoccupare si ci vuole tempo. il droncit e un vermifugo contro ogni tipo di vermi. si vede la tua gattina ne aveva di ogni tipo. per il stomorgyl prova apolverizzare la pasticca e metterla dentro un pezzeto di prosciutto o salchicha. io con i miei faccio cosi - anche loro con la pasticca dentro il mangiare non toccano cibo. si ci vuole sante pazienza. pensa che ho un gatto operato alla gamba che deve prendere 3 tipi diverse di pasticca. sto delle volte anche un ora per farli mangiare la medicina.

  • Fluo!
    Lv 6
    1 decennio fa

    Ho 10 gatti e ho avuto casi simili.

    Per la tenia meglio fare una iniezione di vermifugo, da ripetere dopo 10 gg e poi fare l'analisi delle feci per escludere uova. Io ho debellato la tenia ( anzi le tenie visto ke ne aveva 3 nello stomaco) ad un micino di 4 mesi con il Felex pasta e poi con il Droncit. Naturalmente le dosi mi sono state indicate dal veterinario. Posso dirti che il mio micino non ha mai presentato ferite infettate ma solo una grande anoressia e i vermetti che uscivano dal sedere.

    Un'altro gatto + vecchio invece ha sofferto un paio di anni fa con la ghiandola perianale. In pratica gli si è aperta improvvisamente una ferita affianco all'ano dalla quale usciva pus. In quel caso è stato trattato con antibiotico per qualche giorno e localmente con una medicina cicatrizzante per uso umano di colore rosso che dovevo spruzzare 2 volte al dì sulla ferita, il Rifocin. Nel giro di 10 gg circa è guarito.

    Per le medicine devi aprire la bocca del gatto sui lati e mettere la pastiglia in fondo alla gola e chiudere per qualche secondo la bocca, facendo attenzione che non la sputi. Lo so che non è facile ma con un pò di pratica ci si riesce.

    Fai sapere!

    Ciao!

  • 1 decennio fa

    ma i verni sono nell'intestino, che centra i buchi nell'anca, doveva curarla con l'antibiotico

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.