perchè il cannello ossidrico taglia l'acciaio e non il rame e sue leghe?

2 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    l'ossitaglio su acciai si ottiene riscaldando il metallo e poi dirigendo un getto di O2 che ha una reazione fortemente esotermica col ferro contenuto nell'acciaio (si dice che "brucia il ferro")

    si formano ossidi fusi che il getto stesso rimuove dal punto di taglio e consentendogli di penetrare nel metallo

    quindi oltre alla temperatura deve anche essere ossidabile il metallo, la reazione dev'essere fortemente esotermica, gli ossidi devono fondere a temperature almeno pari a quella di riscaldo (altrimenti solidificano e fanno da "schermo" al getto e non taglia più)

    l'alluminio per esempio è uno di questi, forma ossidi refrattari

    col rame non funziona perchè la reazione non è sufficientemente esotermica per autosostenere la combustione, e si passa al plasma

  • 1 decennio fa

    Sei sicuro che non tagli il rame?

    Il punto di fusione del rame è ben più basso di quello dell'acciaio (1000 °C contro i 1400 °C).

    Può essere che il cannello per tagliare (che raggiunge temperature oltre i 3000 °C) superi ampiamente il punto di evaporazione del rame (intorno ai 2800 °C) e quindi se devi tagliare con una certa precisione non ci riesci.

    Considerazione personale viste le temperature non nho nessuna esperienza con il cannello.

    --------------

    grazie a skipper che mi ha tolto una curiosità che Ricercatore indipendente mi aveva messo.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.