Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaPesci · 1 decennio fa

acqua rubinetto,pesci,filtro..?

Ciao a tutti..allora il negoziante mi ha detto che è meglio mettere tutta acqua del rubinetto..in qst modo posso mettere subito le piante perchè ci sono molti sali minerali..poi con l'acqua del rubinetto mi ha detto che il filtro matura molto più in fretta,e poi,dp 15 g devo portargliela per analizzare e se va bene metto i pesci..sennò mi dice come correggerla,poi la riporto dopo circa 1 settimana e li metto..volevo anche tutti i vostri pareri:)grazieeee:)

4 risposte

Classificazione
  • Luisa
    Lv 7
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ciao, l'uso dell'acqua dipende dai pesci che vorrai mettere in vasca.

    Ci sono quelli che non hanno particolari esigenze di ph tipo guppy, platy, portaspada, molly, neon, cardinali, barbus ecc.. che possono essere allevati con acqua di rubinetto biocondizionata;

    Altre specie che invece necessitano di acque tenere o leggermente acide con ph più basso come scalari o discus, che occorre allevare con acqua da osmosi.

    L'acqua che usi non c'entra niente con la maturazione del filtro, quella dipende dalla nitrificazione dei batteri e il tempo utile perchè questo avvenga è minimo di 4 settimane.

    Non mettere i pesci dentro prima, anche se i valori risultassero buoni dopo soli 15 giorni, non sono attendibili perchè il picco dei nitriti avviene fra la seconda e la terza settimana, quindi inserendo i pesci dopo 15 giorni, ne sarebbero investiti in pieno e di conseguenza morirebbero.

    Aspetta con pazienza le 4 settimane, e solo alla fine di esse potrai fidarti dei valori dei test senza correre rischi.

    Spero di esserti stata utile.

  • 1 decennio fa

    Ciao, se l'acqua di rubinetto non ha cloro(di solito c'è l'ha sempre per questioni di igiene pubblica) allora potrebbe andare benissimo, io personalmente ad ogni cambio d'acqua la uso, ma uso quella che al precedente cambio ho messo a riposare in due bidoncini da 15 litri l'uno in modo da far sparire ogni residuo di cloro.Potresti aggiungere dei batteri (li troverai facilmente in negozio)che facilitano quei meccanismi biologici necessari all'ecosistema dell'acquario.

    Ciao e buona fortuna

  • 1 decennio fa

    L'acqua del rubinetto la puoi usare, ma ci devi mettere il biocondizionatore e la devi lasciar decantare per almeno qualche ora, in modo da far evaporare il cloro (fa male sia ai pesci che hai batteri del filtro) e legare i metalli.

    Quando avrai dentro i pesci l'acqua dovrà anche avere una temperatura simile a quella in acquario per evitare di farli ammalare. Inoltre dovrai, se necessario, adattare il pH ai bisogni dei tuoi ospiti (se gradiscono un pH più basso, ad esempio, mischiala con acqua da osmosi inversa o filtrala con torba).

    I pesci non metterli prima di 3 settimane, anche se aggiungi dei batteri per accelerare il processo. Infatti il picco dei nitriti (velenosi per i pesci) si ha verso la terza settimana, quindi se porti l'acqua ad analizzare prima di questo tempo potresti avere nitriti bassi o assenti solo perchè non è ancora stato raggiunto il picco. Dopo questo picco il valore dei nitriti tenderà di nuovo a zero, grazie allo sviluppo dei batteri nitrificanti. Quando sarà tornato a zero potrai inserire i tuoi amati pesci.

    Le piante le puoi mettere subito.

    Un po' di pazienza all'inizio ti darà più soddisfazioni e meno problemi dopo.

  • 1 decennio fa

    ciao anche io uso solo acqua del rubinetto, quando devo cambiarla la metto nel contenitore il giorno prima per farla riposare, per far evaporare il cloro e aggiungo il biocondizionatore. Poi quando cambio l'acqua nell'acquario aggiungo nel filtro un misurino di attivatore batterico. Sono 8 mesi circa che mi diletto e per ora và tutto bene.

    ciao ciao

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.