Anonimo
Anonimo ha chiesto in Casa e giardinoCasa e giardino - Altro · 1 decennio fa

perché quando si finisce di costruire un tetto si mette la bandiera tricolore?

dalle mie parti quando costruiscono una casa e finiscono il tetto espongono la bandiera tricolore... ma è solo qui da me che si usa? provincia FR

Aggiornamento:

io volevo anche sapere voi che mi rispondete di dove siete!!!

grazie a tutti!!!!

9 risposte

Classificazione
  • pardo
    Lv 6
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    nonostante la burocratizzazione estrema del costruire, i costi lievitati alle stelle, la specializzazione estrema degli artigiani che concorrono alla costruzione di una casa...., ancora oggi alcuni impresari edili rispettano l'antica tradizione di porre sul tetto appena concluso (nel punto più alto dell'edificio) una frasca o una bandiera e di festeggiare tutti insieme (muratori, manovali, carpentieri....) la "chiusura" con un pranzo (pagato dal "capo"), infatti, un tempo, l'arrivo al tetto significava un sicuro pagamento e celebrava la soddisfazione e l'orgoglio di aver realizzato una nuova casa, inoltre, da quel momento in poi il lavoro si sarebbe compiuto "al coperto", quindi sarebbe stato meno pericoloso e faticoso.

  • Simo L
    Lv 4
    1 decennio fa

    da mia nonna si usa ancora (veneto, in particolare Vicenza), da me anche ma non sempre (lombardia), anche in Emilia l'ho visto e anche a Novara

  • 1 decennio fa

    si usa anche dalle mie parti ,e' un gesto che indica la conquista di un traguardo , come la conquista di una vetta o come lo e' stato lo sbarco sulla luna . e' buona norma che il padrone di casa inviti tutti coloro che hanno partecipato alla costruzione dell'edificio ad una cena , che simboleggia la soddisfazione del committente per cio' che ha commissionato .ciao

  • .
    Lv 7
    1 decennio fa

    Anche a Cagliari, significa che c'è un altro Italiano che ha preso possesso della propria Terra...

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    a Padova città magari non si usa più

    ma prova ad uscire dalle mura e vedrai se si usa.....

    si mette o la frasca o la bandiera finchè non si ha la famosa cena offerta dal capo

    si chiama vanxega

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Una volta, quando si finiva il tetto si metteva non solo la bandiera tricolore, ma si "bagnava anche il tetto"...termine che stava a specificare che la prima pioggia sarebbe stata il suo battesimo, invitando a cena i muratori, gli elettricisti, i termici, il progettista e tuti quelli che avevano contribuito alla buona riuscita del lavoro.

    Solitamente si trattava del tricolore a dimostrazione credo del fatto dell' orgoglio di stare in Italia, e anche che raramente il vigile arriva e ti multa se piazzi il tricolore(cosa facile in altri casi)ora la consuetudine è in decadenza, ma alcuni irriducibili piazzano lo stesso la bandiera...ne ho viste su miei cantieri itakliane, austriache, delle olimpiadi e una volta persino pirata...ma a cena non ti invita più nessuno per bagnare il tetto!!!!!!!!!!!!Non per fame lo dico....erano belle tradizioni, tutti insieme a ridere e a rimirare l'opera costruita tutti insieme con sudore ed amore.

    ciao

  • 1 decennio fa

    a padova mai vista una cosa simile... sarà per un senso patriottico

  • Bacco
    Lv 4
    1 decennio fa

    buono a sapersi io quando ho finito il mio tetto no l'ho messa perchè non ne conoscevo il motivo..ciao

  • oh dea
    Lv 5
    1 decennio fa

    ah ecco xchè' io pensavo che l'avevano esposta x le olimpiadi hihihi

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.