Anonimo
Anonimo ha chiesto in Mangiare e bereCucina e ricette · 1 decennio fa

yogurt??????????????

mi dite la ricetta x fare lo yogurt a qualsiesi gusto??????

3 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ingredienti e suppellettili

    3/4 di litro di latte intero di vacca, fresco e pastorizzato

    1 cucchiaio di Yogurt intero, denso e naturale

    1 vaso di vetro da 1 litro con relativo tappo a chiusura ermetica

    1 pentolino con capacità 1,5 litri circa (meglio se di alluminio)

    1 panno (meglio se di lana)

    1 cesto di vimini (non indispensabile)

    Modalità di preparazione

    Versare il latte nel pentolino e portare il tutto a temperatura di ebollizione.

    Continuare l'ebollizione a fuoco lento per un tempo di 5-10 minuti.

    Versare il latte nel vaso di vetro.

    Attendere alcuni minuti finché non compare un sottile strato di panna sulla superficie del latte ora intiepidito.

    Introdurre un cucchiaio di Yogurt naturale nel latte contenuto nel vaso, facendo attenzione a non rompere troppo lo strato di panna superficiale (si consiglia di introdurre lo Yogurt nelle vicinanze del bordo del recipiente).

    Avvolgere il panno attorno al vaso ricoprendolo completamente (non usare il tappo).

    Porre il vaso così avvolto nelle immediate vicinanze di una fonte di calore costante (ad esempio in un cestino di vimini posto sopra o nelle vicinanze di un calorifero).

    Lasciare fermentare per un tempo medio compreso tra le 12 e le 24 ore (a seconda della densità dello Yogurt desiderata).

    Tappare il vaso e riporlo in frigorifero a temperatura di 4-10 gradi C.

    Consumare il prodotto entro e non oltre una settimana.

    Il tempo di fermentazione deve essere almeno di 12 ore con una fonte di calore non eccessiva ma costante. Trascorso questo periodo di tempo minimo lo Yogurt sarà già diventato attivo ma avrà mantenuto una certa fluidità. Per ottenere un prodotto più compatto prolungare il periodo di fermentazione fino a un massimo di 24 ore. In condizioni di fonte calorica tenue o instabile si può prolungare ulteriormente il processo fermentativo fino ad un massimo di 36-48 ore. A fermentazione ultimata tappare il vaso e riporlo in frigorifero a temperatura di 4-10 gradi C. Lavare accuratamente tutte le suppellettili, se possibile con un antibatterico.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    vai su questo sito:

    http://www.e-bio.it/ricette/ricetta.b.php?ricetta=...

    oppure :

    Ingredienti per 1/2 l. di yogurt: 1/2 litro di latte, 1 vasetto di yogurt attivo, acqua calda q.b..

    Lo yogurt fatto in casa senza yogurtiera viene preparato tramite un processo di fermentazione. E un requisito necessario per la buona riuscita della fermentazione è mantenere costante la temperatura del latte. Così ho pensato di sfruttare il sistema di cottura a bagnomaria delle pentole con il doppio fondo termico. Ho riscaldato sul fornello il latte, portandolo alla temperatura di 40° circa.

    Quindi ho trasferito il latte nella bacinella del bagnomaria, posizionata sulla relativa pentola contenente dell’acqua calda per 1/4 della sua capacità. Ho unito al latte il vasetto di yogurt attivo e dopo aver mescolato con un cucchiaio di legno, ho chiuso la pentola, riscaldata come descritto sopra. Senza mai scoperchiare ho controllato di tanto in tanto l’umità di cottura, accendendo per pochi minuti il fornello, quando verificavo un abbassamento sensibile della temperatura. Dopo un periodo di tempo variabile dalle 5 alle 6 ore ho tolto il coperchio e verificato lo stato di fermentazione.

    A fermentazione avvenuta, lo yogurt va riposto in frigo e con un vasetto dello stesso se ne può produrre nuovamente dell’altro.

    In quanto in primavera, quando la temperatura ambientale si è mostrata più dolce, ho ulteriormente semplificato il procedimento, realizzando la fermentazione direttamente all’interno di una pentola con fondo termico nella quale ho preventivamente riscaldato il latte. Poiché questo tipo di pentole è dotato di un’ottima conduzione di calore, non è stato necessario riscaldarle nuovamente per conservare la temperatura ottimale per i fermenti.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    YOGURT ALLA FRUTTA

    Prendi lo yogurt magro 0,1 ci metti la frutta a pezzi. Poi prendi il frullatore a immersione e lo frulli. Zuccheri a piacere ed il gioco è fatto! :D

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.