Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteSalute - Altro · 1 decennio fa

Problema serio, anoressia?

E anche fare questa piccola domanda su questo sito diventa qualcosa di imbarazzante..

Ho 13 anni, sono alta 1.60 e pesavo 45 kg.

A casa ho sempre avuto problemi: mia madre che si ammala di cancro, mio padre che si imbottiva di anti depressivi.. è sempre stato violento, sia con mia madre che con me.

A scuola non andavo molto d'accordo con i miei compagni, perchè ero sempre circondata da persone estremamente immature per me.

Per i professori ero qualcosa di fantastico: la prima della classe, carina, gentile.

Arriviamo al presente.

Settembre 2008.

Non so cosa succede, ma comincio a stare male sul serio, a scoppiare a piangere senza motivo ma soprattutto a non mangiare.

E iniziata la scuola, con tutto questo stress, la situazione è degenerata maggiormente..

A scuola non mangio, arrivo a casa dicendo che ho mangiato troppo a scuola, a merenda un thè e basta.

Così persi abbastanza velocemente 5 kg.

Poi mia madre ha cominciato ad avere sospetti e ha cominciato ad ingozzarmi.

E appena se ne andava dopo pranzo, mi chiudevo in bagno a vomitare, ed era deprimente, rivolta sul cesso a piangere.

Tutte cose che mi ritrovo a fare tutt'ora, senza rendermene conto.

E ogni giorno mi guardo allo specchio odiandomi..

Ultimamente ho cambiato compagnia,nuovi amici che vengono ogni giorno sotto casa per stare insieme a me, fanno di tutto per aiutarmi perchè si sono resi conto un po' di tutto.. ma questo, non so perchè, non basta.

Sono tentata ogni giorno di dire ai miei che ho bisogno di aiuto, ma complicherei solo la situazione che a casa è gia abbastanza complessa.

E poi non ho il coraggio, davvero, non ci riesco.. soprattutto perchè cercherebbero di aiutarmi loro, e so benissimo che questo non serve.

Non so di cosa ho bisogno.. però mi ritengo fortunata di essere ancora conscia di quello che sta succedendo.

Non so reagire, sono incredibilmente fragile e la mia unica reazione è quella di piangere sulla bilancia.

Mi è anche passata la voglia di studiare, ho sempre mal di testa, nausea e mi viene spesso la febbre, cheilite e ho delle unghia fragilissime. Ho notato anche che perdo molti capelli.

Sono disperata, davvero.

Aggiornamento:

E non mi viene piu il ciclo

10 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Amore hai bisogno di andare in un consultorio che ti può indirizzare ed aiutare in tutti i campi sia fisici che psicologici...vai senza vergogna informati anche se nza dire niente ai tuoi non sei costretta... ti mando un bacione

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Mi sembri comunque molto lucida, e questa un'ottima cosa.

    Capisco che non vuoi pesare sulla situazione già tesa a casa tua, ma ti devi far aiutare finchè sei in tempo, sei giovanissima e sono certa che ti riprenderai, ma hai bisogno di qualcuno che ti stia vicino...

    Vai al consultorio, magari fatti accompagnare da un'amica o un amico di cui ti fidi, parla con uno psicologo che ti ascolti e ti consigli, poi eventualmente ti saprà indicare se hai anche bisogno di un nutrizionista, ma l'importante è che ne parli, che ti sfoghi e che ci sia qualcuno ad ascoltarti. E' di questo che hai bisogno adesso, e non mollare... mi raccomando...

    Un abbraccio forte!!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    devi far qualcosa...sai quello ke ti sta accadendo e gia questo è molto importante.ma non basta.hai bisogno di un supporto psicologico e di un medico ke ti segua.devi parlarne con qualcuno ke sia capace di darti un aiuto concreto..non soltanto parole come possiamo fare noi qui.non so cosa dirti devi parlarne con un adulto..anche magari con qualke parente..o con i genitori della tua migliore amica.ma chiedi aiuto..

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Gilly
    Lv 5
    1 decennio fa

    ciao,

    secondo me dovresti parlarne con i tuoi....non preoccuparti....capiranno..

    lo so che non ti viene fame..ma almeno sforzati..

    Non vorrai finire come quelle poveracce che muoiono a 15 e pesano 30kg ? no? e allora reagisci... fatti aiutare dai tuoi amici,,dai tuoi genitori... e vedrai che andrà tutto per il meglio..

    Buona fortuna, reagisci

    Ciaoooo=)

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Ti posso solo consigliare di chiedere aiuto a un medico

    Buona fortuna

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    cara signorina

    ho letto la tua storia e devo dire che hai vissuto, e stai vivendo una situazione davvero difficile. io sono una ragazza di 16 anni, non una psicologa,purtroppo,ma posso dirti che studio psicologia quindi ti potrei aiutare. l' anoressia e la bulimia sono 2 malattie davvero brutte e pericolose.con questa frase non voglio metterti paura ma farti ragionare(dopo tutto tu 6 conscia di questa situazione) queste malattie vanno curate subito,senza perdere del tempo. i consigli che ti dò sono:

    -devi parlare con tua madre(anche se lei nn se ne accorge perché tu a tavola parlerai tanto x nn fare accorgere a tua madre della tua malattia spezzettando il cibo)

    -devi andare da un dietologo(ti aiuterà sicuramente, lui ti darà una dieta per assorbire tutto cio che serve per tornare al tuo peso)

    -da uno psicologa,( lui si che può aiutarti ad uscire da questa situazione)

    questi sono degli elementi fondamentali per te e per il tuo problema.

    fregatene del giudizio altrui. tu devi curarti tu devi vivere tu devi guarire; loro non sanno di quanto soffri,quindi fregatene.cerca di vivere i tuoi giorni felici e incomincia DiNovo a studiare perché è lo studio che ti aiuta tanto.

    buona fortuna

    spero che guarisci presto.

    non è colpa tua se sei caduta in questa situazione, RICORDATELO.

    TANTI SALUTI

    Anna

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Rallegrati del fatto che non è vero che non sai reagire, ne è una prova la tua richiesta d'aiuto qui su answer. C'è chi non ne è consapevole. Io non sò come aiutarti a livello pratico, non ci sono mai passata, come già ti hanno scritto è il caso che vai da un medico specializzato. La cosa che sò è che se lo vuoi veramente, una via d'uscita c'è, quindi stai tranquilla. Se vuoi posso aiutarti a cercare a chi devi chiedere. Non esitare a contattarmi cicciacola@hotmail.it

    Comunque come già ti hanno scritto, un consultorio forse potrebbe aiutarti. L'aiuto te lo danno in forma anonima

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • xy87
    Lv 4
    1 decennio fa

    la sospensione del ciclo è una delle prime conseguenze di una perdita di peso eccessiva, km lo sono tutti gli altri sintomi fisici che hai descritto..scomparirebbero con la riaquisizione del peso corporeo normale.

    penso che la situazione + complicata di così non possa essere, quindi il prendere in mano la situazione e cercare di guarire non può far altro che migliorare le cose.

    la situazione che vivi non è colpa di nessuno, non è colpa tua, non è colpa dei tuoi genitori. la cosa più importante è che tu sappia che dall'anoressia si può guarire, non è semplice, non è veloce, ma si può fare, si deve fare. più lasci passare il tempo +sarà complicato.

    devi essere tu però prima di tutto a decidere di voler guarire e poi una volta che te ne sei convinta devi rivolgerti al tuo medico, che ti indirizzerà ad uno specialista. il primo passo dev'essere di cercare in te la forza di voler guarire, di voler affrontare il problema, perchè se tu stessa non vuoi uscirne il medico non può fare niente contro la tua voltà. cerca di capire cosa vuoi davvero, poi parlane ai tuoi, che non potranno che essere felici se deciderai di guarire (probabilmente non aspettano altro), e se vuoi ai tuoi amici, e poi potrai andare a parlarne al tuo medico, e , impegnando tutte le tue forze, potrai iniziare ad intraprendere la via della guarigione

    Fonte/i: Stud.Med.
    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Vicca
    Lv 5
    1 decennio fa

    Se volessi veramente stare meglio ne parleresti con i tuoi amici. Ti devi ritenere molto fortunata: hai qualcuno che ti aiuta. Molte ragazze nella tua situazione non hanno NESSUNO..

    stammi bene

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Invece hai una grandissima forza, quella di raccontare tutto questo a noi, e non è una cosa facile.

    Io credo in te!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.