Anonimo
Anonimo ha chiesto in Scuola ed educazioneScuole primarie e secondarie · 1 decennio fa

ma perche' la rivolta degli student per il Decreto Gelmini?

cos'ha detto di errato?

MAESTRO UNICO: Abolizione del team di insegnanti alle elementari al posto di un unico docente. A partire dal prossimo anno scolastico nelle prime classi delle elementari sarà reintrodotto il maestro unico al posto dei tre docenti per due classi. Il decreto prevede che le ore del tempo pieno saranno coperte dallo stesso maestro unico, che dovrebbe lavorare un maggior numero di ore. Il decreto prevede che per le ore di insegnamento aggiuntive, rispetto all'orario d'obbligo, si possa attingere per il 2009 dalle casse delle singole scuole.

GRADUATORIE: Per l'immissione in ruolo dei docenti, le graduatorie per le scuole elementari saranno su base provinciale (come ha chiesto la Lega) e non su base nazionale.

RITORNO AI VOTI DECIMALI: Un altro ritorno, ossia quello del voto in pagella alle elementari e alle medie. Nella primaria il voto decimale sarà affiancato da un giudizio, nella scuola media invece saranno previsti soltanto voti decimali. Nessun pericolo bocciatura per i bambini delle elementari e delle medie con una sola insufficienza. Il testo prevede infatti che nella primaria si arriverà alla bocciatura «solo in casi eccezionali e comprovati da specifica motivazione, con decisione assunta all'unanimità dai docenti», mentre alla secondaria di I grado dovrà essere d'accordo la maggioranza dei professori.

RITORNO DEL VOTO IN CONDOTTA: Torna il voto in condotta, perchè come ha spiegato ieri il ministro Gelmini «è urgente rispondere al fenomeno del bullismo». Il decreto prevede la valutazione della condotta che sarà determinante per il giudizio finale dell'alunno: con il «5» in pagella, si può correre il rsichio della bocciatura.

LIBRI DI TESTO: Contro il «caro libri» il decreto prevede che i testi scolastici adottati durino almeno cinque anni nella scuola elementare e sei nella scuola media e superiore (salvo appendici di aggiornamento eventualmente necessarie).

EDUCAZIONE CIVICA: Ritorna nelle aule lo studio dell'educazione civica: «Cittadinanza e Costituzione».

EDILIZIA SCOLASTICA: Come annunciato dal ministro Gelmini nei giorni scorsi sono previste risorse destinate al finanziamento di interventi per l'edilizia scolastica e la messa in sicurezza degli istituti scolastici, impianti e strutture sportive. Nell'articolo 7 bis è previsto che per la messa in sicurezza degli edifici scolastici sia assegnato un importo non inferiore al 5 per cento delle risorse periodicamente assegnate per il finanziamento del programma delle infrastrutture strategiche.

SSIS: Gli studenti che frequentano il nono ciclo della Ssis, la scuola di specializzazione per l'insegnamento secondario, e attualmente esclusi saranno rimessi in graduatoria in base ai punteggi attribuiti ai titoli posseduti.

NON CAPISCO PERCHE' BISOGNA SEMPRE E COMUNQUE FAR CASINO E SCIOPERI..DITEMI DOVE SONO GLI ERRORI...IO NON NE VEDO..

Aggiornamento:

la fonte sono me stesso..ho semplicemente riassunto il tutto..

Aggiornamento 2:

per SERAFINA:quando andavo a scuola io,25 anni fa,alle elementari avevamo una sola maestra per tutto...e allora? esisteva anche il voto in condsotta..non e' mai morto nessuno pero'..

7 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Io sono uno studente e ti posso dire che in quella che viene chiamata "Riforma Gelmini" non c'è nulla di sbagliato. L'infondatezza delle manifestazioni si può riassumere dicendo che non è una riforma ma un decreto. Il problema è che molti studenti non leggono il testo del decreto ma si lasciano convincere dai politici, dai media e dai volantini politicizzati che girano per le scuole. Te lo posso dire perchè ci vivo dentro. Il problema dei giovani di oggi è la disinformazione. Le proteste non partono solo dai punti che hai citato ma anche dal dl 133 (art.15-16-17-64) che purtroppo vengono stumentalizzati parlando di privatizzazione della scuola, scuola per ricchi e tagli ovunque..Ma non c'è scritto da nessuna parte!!! Si parla di fondazioni (enti in parte privati a cui non viene tolto il denaro pubblico, la cui formazione non è obbligatoria ma possibile) e di una diminuzione del corpo scolastico (insegnanti+ATA) che non avverrà con licenziamenti di massa, ma con variazioni di assunzioni nei processi di turn-over (pensionamenti e assunzioni). Non si parla di tagli ,ma di risparmi che verranno utilizzati per la scuola e ottenuti grazie alla razionalizzazione del personale (cosa giustissima se consideriamo che abbiamo 170000 bidelli e solo 120000 carabineri!!! 50000 in più che non puliscono neanche le scuole). RIPETO IL PROBLEMA é LA CATTIVA INFORMAZIONE, IO, E COLORO CHE CONOSCO CHE HANNO LETTO IL TESTO, NON TROVO NULLA AL SUO INTERNO DI CIO' DI CUI FAVOLEGGIANO I MEDIA e I VOLANTINI..Dove andremo a finire?

    Volevo rispondere a chi contesta il ritorno al maestro unico : 3 maestri sono inutili in quanto hanno le stesse competenze, non hanno una specializzazione, chi contesta il ritorno al maestro unico è chi un tempo votò contro all'introduzione dei 3 maestri..Gli insegnanti in più non andranno a mungere le mucche ,ma verrano utilizzati per il tempo pieno.

    Per quanto riguarda la bocciatura col 5 in condotta è giusto dato che la legge prevede che tutto il consiglio voglia la bocciatura ( e quindi il motivo deve essere grave).. SE non impari la disciplina a scuola, quando la imparerai? Trova lavoro uno che non si presenta in ufficio, prende a schiaffi i colleghi e insulta il capo?

    Infine se i contestatori leggessero il decreto, noterebbero chiaramente che i libri che devono essere mantenuti per almeno 5 anni verrano aggiornati da dispense a prezzi simbolici o gratis online.. in poche parole gente.. INFORMATEVI!!

    allego alla mia risposta i collegamenti al sito della camera in cui sno presenti i testi originali dei due decreti. Ciao a tutti!!

  • 1 decennio fa

    rispondo a luca pazzo! teoricamente latino e greco c'erano anke prima di qst riforma! ed è proprio con qst riforma che finalmente ci sara gente degna di stare dentro un istituto scolastico al contrario di chi nn ha voglia di far nulla! la scuola non è per tutti la gelmini ha sottolineato qst!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    ma era solo per fare casino e saltare la scuola!

    per questo tutti i cretini della mia classe non si sono presentati!

  • MAESTRO UNICO: e tutti gli insegnanti che verranno tolti alla loro classe dove te li metti?? conseguenza ----> aumento del tasso del precariato

    LIBRI DI TESTO: e se la scuola non dovesse trovarsi bene cn il libro di testo in adozione?? può rinunciare di studiare da quel libro e cercare qualcosa di più adatto da qualche altra parte. conseguenza--> contro il caro libri?? invece che uno.. DUE o anche TRE!

    VOTO IN CONDOTTA: nel futuro ti troverai bene o male se sei preparato e con un comportamento da non imitare (cosa che con il passare degli anni svanirà, con la maturità) o se sei qualcuno di mediocre ma con un comportamento degno di nota???

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    posso sapere le fonti da ciu ai tratto queste informazioni!?

  • 1 decennio fa

    nn voglio incominciare a studiare greco e latino ste materie ke nn servono a nnt e in piu' vogliono toglierci anke le ore di laboratorio e ke ***** qua si esagera

  • Anonimo
    1 decennio fa

    a dir la verità non mi piace lo studio . e con il decreto gelmini penso che mi facilita la vita visto che ad esempio nella condotta prendo 8 mi aumenta la media da 6 a 6.3

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.