qualcuno sa dirmi qualche cosa sui cavalli scalzi?

15 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Non ne ho mai sentito parlare! Sapevo solo che alcuni cavalli molto rustici, tipo i murgesi, possono anche evitare di essere ferrati....

    L'utilizzo del cavallo scalzo (in inglese barefoot horse) è una pratica che si sta recentemente diffondendo dopo una revisione critica della secolare abitudine della ferratura. Questo articolo riassume brevemente il punto di vista del Barefoot movement (Movimento per il cavallo scalzo) basato soprattutto sulle osservazioni e sulle esperienze pratiche di Jaime Jackson.

    I ferri di cavallo sono stati inventati durante il Medio Evo in Europa, per proteggere e rendere utilizzabili i cavalli, i cui zoccoli erano stati indeboliti dall'impossibilità di muoversi liberamente a causa della stabulazione. Prima di allora, non sembra che i cavalli domestici, compresi quelli usati dalle cavallerie greche, babilonesi, egiziane ecc., fossero ferrati. Il manuale di Senofonte sulla cura e sull'addestramento del cavallo da guerra greco raccomanda che gli zoccoli fossero mantenuti forti inserendo un'area di acciottolato nel loro paddock. I cavalli attualmente utilizzati in Mongolia e in zone del Sud America sono tuttora sferrati.

    Svantaggi della ferratura

    Quando i ferri di cavallo furono utilizzati per la prima volta, lo studio scientifico dell'anatomia (la struttura del corpo) e della fisiologia (lo studio del funzionamento delle cellule, dei tessuti e degli organi del corpo) era sconosciuto. I ricercatori attuali stanno riconsiderando criticamente i ferri di cavallo, studiando i loro effetti sulla forma, sulla struttura, sulla funzionalità e sulla salute di ognuna delle componenti dello zoccolo, fino a livello cellulare. I ferri possono produrre danni ad ognuno di questi livelli, specialmente quando la ferratura è di scarsa qualità, oppure non è sufficientemente frequente, o quando il precedente pareggio è sbilanciato. È qualcosa che gli osservatori più attenti hanno notato da sempre; i cavalli ferrati tendono a manifestare zoppia troppo frequente, e sono abbattuti prima del termine del loro ciclo vitale, quando soffrono di dolori tali da non poter essere più utilizzati.

    I cavalli ferrati, una volta tolti i ferri e trascorso un tempo sufficiente a guarire le strutture interne dello zoccolo, possono migliorare notevolmente nella sicurezza del piede (perché avvertono meglio il terreno), nell'impulso e resistenza (perché la flessibilità dello zoccolo sferrato agisce come una pompa ausiliaria a sostegno dell'attività del cuore), e nella qualità del movimento o agilità (la presenza dei ferri impedisce un pareggio frequente o una regolare usura dello zoccolo, e quindi impedisce che lo zoccolo mantenga costantemente la forma ideale per le sue prestazioni atletiche).

    A causa degli effetti della ferratura — i danni ai tessuti interni e la graduale distorsione della loro forma — gli zoccoli spesso non sono sani nel momento in cui il proprietario decide di sferrare il cavallo. Può volerci un intero ciclo di crescita dello zoccolo (il tempo di ricrescita dalla corona al suolo), cioè un periodo di transizione di circa otto mesi, prima che il cavallo possa essere utilizzato senza una forma di protezione ai suoi piedi in via di guarigione. In questo periodo, al cavallo possono essere applicate scarpette che vengono indossate solo quando il cavallo è montato su terreno duro, ghiacciato, roccioso o ghiaioso, e tolte nel tempo rimanente, per permettere un continuo contatto fra gli zoccoli ed il suolo. Recentemente sono stati ideati molti tipi di scarpette a questo scopo.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    questa tecnica messa in circolo da qualche anno sopratutto nei maneggi ha avuto un grosso successo sia per la salute del cavallo che per le tasche dei proprietari...comunque la ferratura è nata per salvaguardare la salute stessa dello zoccolo in quanto superfici asfaltate come le strade ridurrebbero il piede a rotoli...quindi il no al ferro è sbagliato in questi casi.spero di essere stato esaustivo:)

    Fonte/i: è la semplice conoscenza veterinaria e di mascalcia che possiedo
  • Anonimo
    1 decennio fa

    I cavalli scalzi sono senza ferri, di solito sono quelli in natura oppure anche cavalli a fine carriera, ma a differenza di quelli allo stato brado , hanno sempre bisogno di una limata dal maniscalco..........Ciao

  • 1 decennio fa

    il cavallo scalzo è il cavallo senza ferratura.

    e può andare bene finché il cavallo cammina o sta su terreni morbidi ma quando inizia a stare su terreni duri o asfalto servono subito i ferri perché con il grattare dello zoccolo sul terreno duro si raschierebbe troppo però quando sta sul terreno morbido ed è senza ferri gli può fare bene perché quando piove ed il terreno diventa fango gli si idrata il zoccolo

    Fonte/i: personali perchè anche io ho il cavallo senza ferri
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    vai su questo sito ti dice sia i benefici che i "malefici "della ferratura:

    http://it.wikipedia.org/wiki/Pareggio

    per approfondire sulla negatività della ferratura vai qui:

    http://home.tele2.it/bfh/bfh_marjorie/barefoot_Hor...

    baci kris

  • Anonimo
    1 decennio fa

    si significa ke nn hanno la ferratura!!

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Sono quei cavalli non ferrati

  • 1 decennio fa

    per cavalli scalzi si intende i cavalli che nn hanno la ferratura

  • si tratta di cavalli non ferrati, in genere ci sono cavalli che ad esempio non sltano o a volte i pony che vengono ferrati solo anteriormente oppure vengono tenuti appunto scalzi ovvero non vengono ferrati; il ferro diminuisce l'usura dell'unghia, ma ci sono cavalli con zoccoli molto duri su cui nn serve.

    i ferrie sistono praticamente da sempre da quando si conosceva il rame e anticamente nn venivano inghiodati xk non si conosceva l'impiego di chiodi.

  • 1 decennio fa

    credo ke siano i cavalli senza ferri...da poco si dice ke il ferro danneggi lo zoccolo del cavallo...

  • 1 decennio fa

    è una pratica che si sta espandendo di recente in quanto si è scoperto che la ferratura del cavallo puo' arrecare danni allo stesso.

    non so dirti altro.

    ciao

    Fonte/i: mi riferisce un amico appassionato di cavalli
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.