individua nel personaggio di orlando i tratti medievali e quelli rinascimentali...aiutoooooooooo?

Aggiornamento:

mi serve solo riguardo all'orlando innamorato...grazie ankora

2 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Orlando è il protagonista di oltre 4 secoli di gesta cavalleresche. Come personaggio storico è uno dei paladini di Carlo Magno, in pratica un franco, con tutte le caratteristiche specificate dalla storia medievale ma l' immaginazione lo trasforma nel migliore e più famoso tra i paladini.

    A mio parere i tratti medievali di orlando - personaggio si riscontrano nella Chanson de Roland, un cantare del xii attribuito ad un certo Beroldo. Quelli rinascimentali li troviamo nell' Orlando Furioso, l' opera di Ariosto che pone praticamente fine ad una lunga serie di testi cavallereschi sul ciclo carolingio in cui la figura di Orlando assume progressivamente dei caratteri sempre più lontani a quelli che gli vengono attribuiti dalla Canzone di Orlando.Nel citato cantare del xii Orlando viene raffigurato come campione della fede cristiana e fedele vassallo dell' imperatore (per un paio di secoli viene ritenuto simbolo di saggezza). Queste doti giungono all' apice nella conclusione della canzone dove Orlando sceglie di sacrificare la propria vita per coprire la ritirata di Carlo - l' ignoto autore lo dipinge mentre stermina i mori con la sua Durendal (Durlindana) e soltanto allo stremo delle forze suona il suo corno - l' Olifante - per avvertire l' imperatore ma ormai invano per la sua salvezza.

    Nel Furioso la figura di Orlando subisce l'estremo capovolgimento - già iniziato dall' opera di cui Ariosto vuole essere continuatore: l' Orlando Innamorato del Boiardo. Se nell' Innamorato il campione della castità giunge a provare amore per una donna stravolgendo l' immagine medievale, nel Furioso il campione di saggezza diviene addirittura folle.

    Concludendo: tratti medievali di Orlando sono la saggezza, la castità, la fedeltà e la forza guerriera, mentre tratti rinascimentali sono la capacità di innamorarsi di una donna e la follia.

    L'Innamorato è un' opera che, a mio avviso, è considerabile il punto letterario di passaggio tra la tradizione dei cantari e la nuova letteratura cavalleresca del ' 500.

    Già nel periodo tra '300 e '400 i paladini assumono nuove connotazioni adeguate al gusto dei nuovi ascoltatori e dei lettori. A proposito mi pare opportuno di ricordare il cantare Morgante (lo stesso che poi verrà ripreso dal

    Pulci per la stesura del suo Morgante Maggiore) e le prose di Andrea da Barberino - grande fortuna ebbe il suo Reali di Francia opera basata sul ciclo carolingio.

    Nonostante la nostalgia per i tempi antichi che il conte di Scandiano mostra nello scrivere la sua opera, l' Orlando Innamorato presenta un Orlando che è stato privato quasi del tutto dai tratti medievali, gli restano soltanto la forza guerriera e l' aspetto fisico sgradevole (derivante dalla tradizione). Per il resto il Boiardo crea un poema cavalleresco innovativo rispetto alla tradizione medievale e ai testi cavallereschi precedenti. Due, a mio parere, sono le grandi innovazioni introdotte dal Boiardo al modo di scrivere narrazioni cavalleresche: 1) la trattazione che mescola il ciclo carolingio al ciclo bretone (romanzi di re artù - dall' Istoria regum Britanniae (X sec) a Chretien de Troyes (XIV sec) 2) (dice parte della critica) la burla, la vis comica, la caratterizzazione giocosa - divertente e divertita - dei personaggi del poema.

    Proprio la vis comica da luogo alle caratteristiche rinascimentali di Orlando e queste - secondo me- sono 1) il suo essere innamorato 2) il suo errare, cercare e combattere per se stesso, non più per l' imperatore.

  • Anonimo
    4 anni fa

    Se vuoi andare a Orlando e ti serve un hotel ti consiglio questo sito che in quanto a prezzi è il migliore https://tr.im/1cj5x

    Orlando è conosciuta in tutto il mondo per le sue innumerevoli attrazioni, prima fra tutte la Walt Disney World Resort. Ma Orlando non è solo questo. Soprannominata "The city beautiful", è altresì nota per il grande numero di laghi naturali presenti nella sua area metropolitana.Se vuoi fare una vacanza in questa splendida città bisogna tener conto come prima cosa del clima: nel periodo estivo sono presenti molti temporali e si ha un clima caldo umido.La bellezza di questa città è data sicuramente dal centro, ricco di numerosi spazi verdi, parchi e caratterizzato da musei, negozi, edifici storici, caffè e ristoranti.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.