Anonimo
Anonimo ha chiesto in AmbienteAmbiente - Altro · 1 decennio fa

A cosa vi fa pensare questa storia?? rispondete in tanti e tante! 10 puntiiii?

la storia parla di un uccello che non vuole essere come gli altri che vive solo per procurarsi cibo ma vuole imparare a volare come gabbiani ma i genitori e il resto dello stormo sono contrari. man mano che passano i giorni lui impara a volare e diventa velocissimo. quando lo stormo lo viene a sapere lo caccia e lo condannano a rimanere solo ma la cosa importante per lui e imparare cose nuove, potenziare le sue capacità, coltivare il gusto della scoperta, combattere contro tutti i pregiudizi, la libertà di essere se stessi senza condizionamenti. Quest' uccello si chiama . non so se lo avete mai letto questo racconto.

A cosa vi fa pensare questa storia? se voi fosse in quali situazioni lo sareste e perché???

Aggiornamento:

Se voi foste jonathan in quali situazioni e perchè lo sareste???

4 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Il gabbiano jonathan aveva un sogno che molti di noi vorrebbero realizzare; la realtà in cui viviamo purtroppo ci condiziona nel rispetto di regole necessarie per una convivenza pacifica. La nostra esistenza è inserita in una serie di ingranaggi (leggi, regole, norme, ecc) che devono muovere simultaneamente; chi vuole sottrarsi a questa uniformità viene isolato perchè "disturba". Io la penso così.

  • 1 decennio fa

    A me la storia di Jonathan Livingston ha sempre fatto venire in mente una cosa diversa, più che una liberazione dai pregiudizi l'ho interpretata come la capacità dell'individuo di riuscire. Jonathan si impegna e riesce, anche quando sta per mollare, anche quando sta per tornare allo stormo non rinuncia, per lui non ci sono scuse, non esiste l'espressione "non ce la faccio"; è vero che quando si vuole fare una cosa e tutti ci sono contro è dura, ma ho visto molti arrendersi anche quando erano appoggiati, anche quando non dovevano lottare contro pregiudizi o vecchie credenze.

    Per questo io vorrei essere come Jonathan sempre, e un po' lo sono come carattere, quando mi fisso su qualcosa non mi stacco mai, sono capace di intestardirmi su un problema fino alla nausea ("Non mi lascerò battere da un/a stupido/a programma/integrale/gioco/qualsiasi altra cosa stia facendo!"), credo che sia anche uno dei miei più grandi difetti: non sono in grado di lasciar perdere, di lasciar correre...

    Ti posso consigliare "Illusioni"? E' sempre di Richard Bach, di solito a chi ha apprezzato Il gabbiano è piaciuto molto.

  • ma quanti anni hai ?

  • 1 decennio fa

    è una storia bellissima, che va contro i pregiudizi e i luoghi comuni dimostrando che queste forme arcaiche di pensiero possono portare alla chiusura della società verso nuovi orizzonti rimanendo nella propria ignoranza e che per uscire da qst situazione bisogna lottare contro tutto e tutti rischiando tutto talvolta...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.