Anonimo
Anonimo ha chiesto in Politica e governoPolitici · 1 decennio fa

Da quando dire che uno è abbronzato è un'offesa?

Io sono nera, e se mi dicono che sono abbronzata mica mi offendo, anzi ci vuole un po' di spirito. E poi è un dato di fatto, come se uno biondo dovesse offendersi se glielo fanno notare. Berlusconi poteva ricordarsi che parlava come presidente di consiglio di uno stato in un discorso ufficiale, e non era a una tavolata tra amici, ma vabbè, ma da qui a bollarlo di razzista ce ne vuole, la sinistra ha lavorato un po' di fantasia... e poi sono i primi ipocrirti (e non gli unici comunque) a chiamarci "di colore". Personalmente credo che sia ben peggio.

Poi se non mi sento offesa io, cosa devono offendersi gli altri che non lo sono?

Aggiornamento:

Beh dire che non ci ha fatto fare una bella figura davanti all'America per come ha parlato (già quando aveva detto che è giovane è bello dovevano criticarlo -non sono qualità che uno va a vedere in un presidente, poteva sottolinearne la bravura ecc. -) è un conto... invece ho sentito molta gente in giro dire che è un razzista bla bla bla. Ma razzista di che? La gente che ne straparla ne ha un'idea di cosa sai? Sarà ben peggio chi lo vede dovunque :S

Cmnq W OBAMA!! <3

40 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    E' un'offesa avere un Presidente del Consiglio incapace di capire che in quanto Presidente del Consiglio non si deve permettere di comportarsi da clown durante una cerimonia ufficiale, in presenza di capi di stato e giornalisti, in un contesto in cui dovrebbe rappresentare noi italiani e invece, tramite il suo grottesco comportamento, ci fa apparire agli occhi del mondo, come buffoni, stupidi e grezzi individui...

    E' questa l'offesa più grande... non la frase in sè...

    Non mi pare un concetto difficile da capire...

    Saluti,

    Bohemian

    PS- e poi c'è la seconda parte dello show di "Silvio il Clown":

    quando ha dato degli imbecilli a tutti quelli che l'hanno criticato per quel suo fastidioso essere sempre&costantemente fuori luogo...

    Ha dato degli imbecilli a mezzo mondo dato che per questa infelice battuta è stato criticato da mezzo mondo!

    Addirittura, ad un giornalista americano che gli chiedeva cortesemente se pensava davvero di scusarsi (come avevano suggerito alcuni), lui ha risposto così:

    "vedo che anche lei è nella lista degli imbecilli.... Si vergogni!!! Dovrebbe scusarsi lei con gli italiani..."

    Cioè, un giornalista americano gli fa una semplice ed educata domanda... e lui gli dà dell'imbecille e gli consiglia di scusarsi con gli italiani???

    Ma stiamo scherzando???

    Perdonami ma io di avere un clown schizofrenico a rappresentarmi, sono anche un pò stufo... vorrei avere una persona normale che mi rappresenti, non mi pare di chiedere la luna...

    Tu invece sei liberissima di farti rappresentare da lui e di difenderlo, se è questo ciò che vuoi....

    ************************************************************************************************************************

    RISPOSTA A STIVI:

    "...ci da la sua opinione che vale 10000000000000000 delle vostre caxxate . quelle di bohemian non ne parliamo neanche.

    secondo me sono loro razzisti perchè non si può fare una costatazione..."

    Quand'ho visto la tua risposta, speravo che fosse la volta buona per festeggiare il tuo primo intervento intelligente nella storia di Answers...

    E invece mi tocca riporre lo champagne... nemmeno questa volta si festeggia!

    Uff...

    Saluti,

    Bohemian

    PS- il mio discorso non c'entrava nulla col razzismo ma pretendere che tu lo capisca è davvero troppo... lo so...

    Coraggio, non ti deprimere... prima o poi l'ebrezza dell'intuizione (forse) la proverai anche tu...

    Insisti, fratello!

    ************************************************************************************************************************

    ANCORA PER IL PICCOLO STIVI:

    "l'italiano non è astrofisica"

    Esatto: è quello che penso anch'io...

    Quindi, a valle di tale considerazione, prova a rileggere ciò che hai scritto evitando però di rielaborare teoremi&concetti estrapolati da contesti estemporanei... e forse capirai.

    Ma l'impressione che si ha leggendo ciò che scrivi è che per te l'italiano non sia astrofisica ma una specie di scienza del mistero e dell'occulto...

    In entrambi i casi, ogni parola di senso compiuto è un miracolo... pretendere interi concetti di senso compiuto sarebbe veramente troppo!

    Saluti,

    Bohemian

    ************************************************************************************************************************

    ANCORA PER IL CUCCIOLOTTO:

    "@@@ bohemian , vatti a nascondere che hai fatto una figura di ME...RDA che non finisce più"

    Ok, perdonami... evidentemente nell'ultima risposta ho usato un linguaggio un pò troppo complicato...

    Ora ti spiego:

    tu hai detto che l'opinione di chi ha risposto qua non vale nulla rispetto a quella di chi ha fatto la domanda.

    Poi hai detto che le mie "caxxate" valgono ancora meno.

    Poi hai aggiunto che in realtà siamo noi i razzisti perchè non si può fare neanche una constatazione perchè siamo daltonici e bla e bla e ancora bla.

    Infine, per qualche strano motivo, dopo aver dato del razzista a me e a tutti gli altri, ti sei messo in testa di non avermi mai dato del razzista e hai cominciato a dirmi che non capisco l'italiano...

    Mah... questo passaggio è un pò confuso... ma scommetto che invece nella tua testolina è tutto maledettamente chiaro...

    Vero, piccolo Stivi?

    ;-)

    "cerchi di rattopparla offendendo, ma ti assicuro che peggiori il tuo essere si sce...mo!!! passo e CHIUDO . oh bischero !"

    Passo e chiudo anch'io, piccolo Stivi!

    E stai tranquillo che non ho nessuna intenzione di offenderti... mi pare che tu sia già abbastanza offeso di tuo...

    Con simpatia,

    Bohemian

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Tu, Berlusconi, sei un UOMO CHE RAPPRESENTA UNA NAZIONE che è l'Italia..Se volevi fare satira andavi a Zelig..Certe battute nn sono da presidente del consiglio

  • Anonimo
    1 decennio fa

    non è un'offesa ma risulta molto fuoriluogo se la persona in questione è di colore...voleva fare il simpaticone il nostro ilvio...BLEAH

  • 1 decennio fa

    Non era una battuta razzista o cattiva..

    Ma era una battuta estremamente idiota, che un premier deve evitare..

    Molti negli USA si sono risentiti per questo, basta vedere i giornali stranieri..

    (ti consiglio il forum del New York Times..)

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Anche secondo me non è una battuta razzista, ma è sicuramente fuori luogo e un presidente del consiglio, i cui discorsi molto spesso rappresentano un paese, non può permettersi di fare battute da bar..la puoi fare a un tuo amico, io ho amici cinesi e di colore, e di battute ne ho fatte sul loro aspetto(chiaramente mai pesanti o razziste, ma ne ho fatte tante), ma una cosa è farla a un tuo amico tra amici, un'altra è farle da primo ministro di un paese verso un capo di stato estero

  • 1 decennio fa

    "Berlusconi poteva ricordarsi che parlava come presidente di consiglio di uno stato in un discorso ufficiale, e non era a una tavolata tra amici"

    Questa frase che hai scritto racchiude esattamente quello che gli si contesta, cioè il suo comportamento superficiale, offensivo ed irresponsabile e di certo soolutamente non consono ad un'alta carica istituzionale del suo rango. Non può permettersi sempre di fare il clown come fa lui ridicolizzando tutta la Nazione e non ci posporrei nessun "ma vabbè", io non tollero un presidente che fa il buffone. Punto.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    è un'offesa che l'abbia detto un PRESIDENTE DEL CONSIGLIO

  • soham
    Lv 7
    1 decennio fa

    Ognuno ha una propria sensibilità davanti alle parole che definiscono l' aspetto o la personalità: tu potrai anche non sentirti offesa, ma altri lo potrebbero. Non puoi giudicare soltanto utilizzando il tuo metro di valutazione, o, per lo meno, lo puoi fare ma ha un valore esclusivamente personale. In questo caso poi, un Berlusconi, capo del governo italiano, riferendosi ad un presidente della nazione più potente del mondo, doveva essere più attento e riguardoso nello scegliere parole e aggettivi: ci sono consuetudini e stili di comportamento diplomatico che non si possono ignorare, per non incorrere in gaffes o incidenti fra nazioni. Il barzellettaro lo fai a casa tua, fra amici e familiari, non nella veste di presidente del consiglio. Ciao

  • 1 decennio fa

    l problema è che è stato LUI a dirlo!!!

    uno che a dato del capò a un tedesco!

    uno che fa le corna ai premier nelle foto ufficiali

    uno che dice che dice con la sua bocca di mandara la polizia nelle scuole ed il giorno dopo di smentire tutto e che non lo ha nemmeno pensato!!!

  • 1 decennio fa

    sono contento che almeno tu non ti sia sentita offesa, ma a quanto pare gli americani sì, e parecchio, quindi la battuta era certamente offensiva, oltre ad essere ridicola e assolutamente non divertente...

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.