Ma i vostri mariti vi aiutano?

Questa sera vorrei prenderlo a sberle il mio... certo sono ancora in maternità e lui, invece, lavora però non sono libera nemmeno di andare, scusate, al gabinetto che mi chiama... il mio alle volte mi sembra solo impacciato altre invece mi sembra che faccia il finto tonto perchè "a chi è stupido non si da fiducia"... io mi arrangio con i due bimbi, piove-vento-grandine-tempesta e mi muovo da sola porto il più grande a scuola e giro a commissioni varie, spesa bollette ecc.

Lui arriva a casa la sera e al massimo gli da l'ultimo pasto al piccolo ... non sa dove sono le tutine, non sa che pigiama mettere al più grande... non sa che ad una certa ora devono essere a letto... bisogna dirgli TUTTO... se vede una carta per terra la scavalca, invece di raccoglierla... io cerco di avere pazienza e di contare fino a 10 ... cerco di pensare che nel suo piccolo (molto piccolo) ce la mette tutta... se fosse per lui laverebbe i bimbi ogni due settimane... è sempre stanchissimo... e lo capisco, ma chissà perchè quando è ora di andare a giocare a calcetto con gli amici op op che è bello e fresco come una rosa... ma che strana coincidenza eh???

Forse pretendo troppo, però mi piacerebbe un pò di "intraprendenza"...

I vostri mariti come sono? Vi aiutano ???

Aggiornamento:

Cindola hai capito il concetto... se alla domenica si alza dopo non apre la finestra perchè "tanto poi bisogna richiuderla" e perchè rifare il letto (mai fatto lui da precisare) tanto la sera si disfa.... ehhhh????

però è anche vero che delle volte solo "come fa mamma fa bene"... ANCHE SE mi basterebbe che non mettesse a letto i bimbi coi "jeans" come hai detto tu (non mi stupirei affatto!!!)... sbuf....

Aggiornamento 2:

Lady dimmi da quanto sei sposata.. che mi tiro su una costola!!!

Aggiornamento 3:

sakura tra meno di tre mesi ci torno pure io a lavoro... e poi, si li lascia DIETRO LA PORTA DELLA CAMERA DA LETTO ... per non parlare dell'operazione pipi in piedi... glielo dico continuamente, ho pensato di inciderlo sulle piatrelle del bagno "QUANDO FAI LA PIPI SIEDITIIII!"

Aggiornamento 4:

Briony come stai??? In effetti è vero, ma io non pretendo che sappia tutto ciò che si deve fare, però almeno un minimo di buona volontà... uf... e rispetto moltissimo i sacrifici che fa, ma delle volte mi sembra che si stia adagiando proprio sul fatto che per il momento io sono a casa... forse è per questo che mi dice continuamente che gli piacerebbe (!!!) che mollassi il lavoro.!! Bà..

Aggiornamento 5:

Lady, il tuo è una mosca bianca ... però se tanto mi da tanto, allora ho buone speranze anch'io... anche se penso, alle volte, che purtroppo la suocera lo ha abituato troppo bene... forse forse...

Sono 6 anni di convivenza e 5 di matrimonio.. ho qualche speranza...? a suo di DAI....

Aggiornamento 6:

Lady, il tuo è una mosca bianca ... però se tanto mi da tanto, allora ho buone speranze anch'io... anche se penso, alle volte, che purtroppo la suocera lo ha abituato troppo bene... forse forse...

Sono 6 anni di convivenza e 5 di matrimonio.. ho qualche speranza...? a suon di DAI....

Aggiornamento 7:

PAOLO non hai tutti i torti, ma è da precisare questo.. quando ci sposiamo i nostri uomini sono già stati ben che "viziati" dalle proprie madri.. mio fratello collabora (se ti piace meglio il termine) a casa perchè mia madre non ha mai trovato nulla di strano nel far fare il letto ad un maschietto... o stirare, o preparare una pasta. ecc. ecc.. è molto difficile "svizziarli" sai... tu potresti dirmi " te lo sei sposato" e qua stendo un velo pietoso...... che faccio lo mollo o lo uccido??? Ovviamente ironizzo, ma ciò che dici non fa una piega (o quasi ;-) )

Aggiornamento 8:

Briony il mio ha fatto una minestra... risultato: sembrava una pastasciutta.. ma mia suocera (e non per dare sempre colpa alle madri perchè è un'ottima donna nulla da eccepire) e una che non ha mai fatto mancare nulla a marito e figli... modello "cameriera", senza offesa..

23 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Gurda non posso dirti che non è collaborativo, ma aggiungerei 'quando ne ha volgia!' Voglio dire, che la differenza che sento tra noi due è che io alcune cose, voglia o non voglia, le DEVO fare, lui, quando decide che è in vena, allora si rimbocca le maniche e fa il suo!

    Devo dire che è molto bravo ad intrattenere il bimbo mentre io faccio altre 'faccende', ma se si tratta di farlo mangiare o dormire, tranne in casi di impossibilità da parte mia, lui proprio non si pone il problema! Lo stesso se si tratta di prendere pigiami, bavaglini, tutine, calzini, scarpe e quant'altro, a quel punto, inizia la caccia al tesoro: lui 'Ste, dov'è il pigiama??' e io devo spiegargli ESATTAMENTE dove si trova, perchè anche se lo avesse sotto il naso non lo troverebbe da solo! Le mie risposte di solito sono di questo genere:'nel secondo cassetto del fasciatoio dal basso, sulla sinistra accanto ai calzini e ai bavaglini!' e solo dopo un'accurata ricerca (che dura almeno qualche minuto!), finalmente arriva il pigiama!

    Insomma, io ho imparato a prevenire...se ho bisogno di qualcosa, inizio a domandargliela circa 20 minuti prima di quando mi serve (e non scherzo!), così lui ha il tempo di 'collegarsi' con me, lasciar stare quello che sta facendo, trovare quello di cui ho bisogno....e FINALMENTE farlo!

    Sai cosa? Io credo che gli uomini, non per colpa, ma proprio perchè sono stati 'programmati' così, non riescono assolutamente a fare due cose insieme! Lui, o bada al bimbo, o fa qualche faccenda...fare entrambe le cose (come capita SEMPRE a me e a tutte le donne-memme) è semplicemente impensabile!

    Diciamo, comunque, che la maggior parte delle volte la collaborazione è 'a richiesta' e ci sono alcuni periodi in cui mi scoccia di più dover sempre chiedere e periodi in cui mi scoccia di meno, ma ho deciso che le cose gliele dico come me le sento, io mi sfogo e sto meglio e lui, a volte capisce a volte no, ma poco importa!

  • 1 decennio fa

    Mio marito si è specializzato nell'arte di far finta di non sentire il bambino quando piange la notte.

    Per fortuna io mi sveglio appena il bambino si muove, perchè se avessi pure il sonno pesante, campa cavallo.

    Un'altra cosa in cui è bravissimo è aspettare che faccio io una cosa per poi rimproverarmi "Ma amore... quello era compito mio".

    Per non parlare di quando riesco a far dormire il bambino dopo 20 minuti.

    Immancabilmente arriva lui, lo sbaciucchia tutto esclamando "E pensare che fino a poco fa aveva il visetto pieno di lacrime, che angioletto ora !!!"

    Ovviamente il bambino si sveglia di nuovo e insieme (mamma e figlio) lo guardiamo dicendogli con lo sguardo "Ma ce sei o ce fai?".

    E che ci volete fare? Sono bambini...pardon...mariti :-)

    Appena posso mandare il bambino al nido, riprendo a lavorare con la speranza di poter dividere i compiti e non ritrovarmi a fare 2 lavori.

  • Paolo
    Lv 7
    1 decennio fa

    Io ti rispondo da uomo e da marito, io non "aiuto" mia moglie, io faccio tutto ciò che posso fare, il concetto di "aiutare" la moglie già mi da sui nervi perchè sembra che la norma sia quella che l'uomo non debba fare niente, il marito non deve "aiutare" la moglie, non è un favore, deve fare la sua parte e basta, e se posso essere ancora più critico... mi fa specie sentire che nel 2008 si facciano ancora discorsi tipo "mio marito non fa nulla a casa però lavora tanto", e la donna che lavora e a casa fa tutto il resto cosa è un robot?

    Comunque che l'uomo sia incapace fare certe cose è colpa di voi donne, perchè se invece di farle voi li (ci) prendete a calci nel ****, le cose vedete come gli uomini iniziano a farle e senza chiedervi niente.

    Io sono molto amareggiato nel vedere e sentire ancora certe realtà dure a morire, però devo ammettere che anche voi donne fate la vostra parte, accettando alcuni comportamenti da noi uomini che lasciano molto a desiderare, come se fosse normale.

    Ai vostri mariti ogni tanto , fateli stirare, pulire i bagni, lavare i piatti, cambiare i pannolini per chi ha figli, tanto per far capire che non ci sono faccende da "donne" o da "uomini", ma solo il rispetto della reciproca stanchezza e dell'uguaglianza.

  • 1 decennio fa

    funny mi hai fatto morire dal ridere pero hai ragione, cioe oddio mio marito fa tanto pero non dirgli di: dare da mangiare ai bimbi ( cioe loro con lui non mangiano...giusto il latte alla piccola se glielo preparo io), potrebbero andare a nanna anche con i jeans(son sempre vesiti no?) vabbe secondo me si adagiano molto. notavo che mio marito prima dei bimbi faceva tutto in casa, ora che a casa ci sto io (non a grattarmi pero!!!) beh si e´decisamente adagiato. l ho gia minacciato: l anno prossimo torno al lavoro quindi anche lui si deve dare una svegliata perche cosi non va. poi funny mettiamo anche in conto che abbiamo la "presunzione" di sapere che se non le facciamo noi le cose, non vengono fatte a modo nostro (a torto o a ragione)

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    Ciao, noi ormai siamo su una certa routine.. Tanti "litigi" sulle cose di casa vengono scampati perchè abbiamo deciso di "investire" (grande investimento per la salute fisica e psicologica..) in un aiuto un giorno sì un giorno no (una santa signora eccezionale). Quindi le cose più grosse non le facciamo. Per quanto riguarda il resto, il riordino a meno che non glielo chieda espressamente tocca quasi tutto a me e anche lui come tuo marito non sa dove stanno tante cose.. Mi aiuta tanto con i bimbi anche perchè avendone due piccolini non potrebbe essere altrimenti, visto che entrambi devono mangiare, essere cambiati, coccolati etc.

    Cucinare, quasi sempre io, e a volte io a volte lui riordino serale cucina. Lui mi toglie una grossa incombenza che io detesto: pagare bollette, andare per banche, per poste, tenere i conti, cambiare lampadine e riparare cose, portare la macchina dal meccanico se si guasta, farmela trovare riempita di benzina e farci la manutenzione e altre cosette che odio. In compenso io faccio più cose dentro casa. Comunque certe volte non è la fatica ma come hai detto te avere la sensazione di non avere più il diritto di andare al gabinetto, mentre a lui questo e altri diritti son rimasti, tipo staccare la spina un attimo, mentre noi abbiamo sempre e continuamente la responsabilità dei figli

  • NEVE
    Lv 4
    1 decennio fa

    mio marito l'aiuto più grande che mi ha dato è stato quello di andarsene a vivere con un'altra quando nostro figlio era nato da poco.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    hey ma mio marito e' bigamo? non mi ha mai detto di aver sposato anche te

    coraggio sono tutti uguali io lo sopporto da 28 anni di solo matrimonio e nostro figlio che ne ha tre fra un poco lo chiama zio

    magra consolazione ma siamo in tante

  • 1 decennio fa

    il mio compagno mi da una grande mano,abbiamo una bimba di quasi 7 mesi,lui sa fare tutto,non lo cambierei con nessuno al mondo,e lavora 13 ore al giorno

  • Anonimo
    1 decennio fa

    quel ke m'aveva detto tempo fà mia madre..

    mio padre all'inizio nn riusciva nemmeno a fare due cose di seguito.. se gli diceva vai a pagare la bolletta es alle 3.30 ke è in tale via che è più vicino e dopo vai alle 4 dal dentista per prendere l'appuntamento.. il cervello gli andava in fumo quando aveva varie faccende da sbrigare nn si sapeva ben organizzare su dove conveniva andare per primo e dove dopo anke in base a dove erano.. ma dopo 5 figli a quanto pare ce l'ha fatta... (: =P

    ehehhehe.. cmq x tutine pigiami quale deve mettere e altre cose che a te sembrano ovvie magari per lui nn lo sono visto ke nn passa 24 h su 24 cn i figli.. però per la carta a terra.. ehehe.. nn esiste scusaaa

  • briony
    Lv 6
    1 decennio fa

    Ohi ohi, cara mia, mi sa che hai descritto esattamente la situazione che mi troverò a vivere quando nascerà il secondogenito... Mio marito, che lavora molto, per carità, si comporta esattamente così: per casa non fa praticamente nulla se non dopo mia esplicita e ripetuta richiesta (con tono via via più minaccioso), con la bimba si limita a giocare... che non è poco, ci mancherebbe, ma come dici tu non basta. E non parlo solo di bagnetti (mi hai fatto ridere, anche il mio la laverebbe giusto un paio di volte al mese!), pappe e simili, ma proprio di disponibilità nei suoi confronti. Ti faccio un esempio: se la bimba chiede ad entrambi una qualunque cosa (da "Mi dai una mela?"a "Perché oggi non può venire Giulia qui da noi?"), lui dà per scontato che a rispondere sia io. Sembra una sciocchezza, ma credimi non lo è perché così, sommato al fatto che lui effettivamente in casa c'è poco, io divento l'unico punto di riferimento per la mia piccolina... con gli esiti che prevedi: se siamo entrambi a casa e lei vuole fare un puzzle, viene a chiederlo a me, che magari sono in bagno!

    E poi naturalmente una sera su due crolla letteralmente dal sonno... ma non è mai la sera in cui ha la cena con i colleghi, è sempre quella prima o quella dopo!

    Intendiamoci, io riconosco gli enormi sforzi che compie per mandare avanti la famiglia (anche se abbiamo deciso in due che io sarei rimasta a casa, visto che ho sempre fatto lavori saltuari... non è che abbia fatto questa grande rinuncia!), ma il brutto è che quando lavoravo si comportava esattamente allo stesso modo!

    Beh, cara mia, sai cosa ho deciso? La mia prima gravidanza l'ho affrontata da mamma-sprint: stavo benissimo e ho sempre fatto tutto da me, pur lavorando fino alla fine, ma stavolta me la prenderò con comodo e, visto che su mio marito non posso contare, mi farò coccolare un po' da mia madre... e vabbeh, anche da mia suocera, approfittando di tutto l'aiuto che vorranno offrirmi!

    Sì, secondo me si adagiano con una certa facilità. Però ha ragione Paolo: alle volte siamo noi ad evitare di fargli fare alcune cose per evitare disastri. Esempio: il tuo ha mai cucinato? Il mio un'unica volta, preparando salsicce e fagioli (tralasciando che avevo appena iniziato la dieta...) con un sugo talmente denso e grasso che per toglierlo dalle mattonelle della cucina (anche a un metro di distanza...) ho impiegato un'eternità. Risultato: cucino sempre io. Che l'abbia fatto apposta?

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.