Anonimo
Anonimo ha chiesto in SportCalcioCalcio Italiano · 1 decennio fa

Titolo Tuttosport: ''Del Piero come Palanca''?

http://www.tuttosport.com/edicola.html

lo avrebbe detto ranieri, ma considerando che palanca ha giocato nel catanzaro...non è una presa x i fondelli x alex???

11 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Premesso che Tuttosport in quanto a cazzate e teorie bislacche non è secondo a nessuno... Non è una offesa.

    Intendiamoci... Palanca era un normalissimo attaccante/mezzapunta adatto a squadre di bassa classifica in A o di medio alto livello in B,

    Niente a che vedere tra le 2 carriere...

    L'unica analogia sta nel fatto che entrambi hanno visto il baratro e poi hanno saputo risalire più forti e competitivi di prima.

    Palanca dopo essersi fatto conoscere fu acquistato dal Napoli e fallì clamorosamente. L'anno dopo andò in prestito al Como e fu uguale.

    Tornato a Catanzaro (squadra a cui sono legate le sue migliori gesta) e ritrovata la fiducia di un ambiente amico disputò campionati di assoluto livello, impreziositi da splendide punizioni e addirittura gol direttamente da calcio d'angolo!!!.

    Stabilito che parliamo di 2 pianeti totalemte differenti... Qualche analogia c'è sul serio.

  • Ranieri e Palanca, se non vado errato, hanno militato insieme nel Catanzaro a metà anni 70.

    Palanca il baffone era l'idolo della Calabria, e fu l'unico catanzarese ad aver vestito la nazionale.

    Era forte a quei tempi ed una vera "bestia nera " per Roma e Lazio, poiché le purgava sempre.

    A Roma, ricordo un suo gol da calcio d'angolo a rientrare sul primo palo.

    Da applausi. Ed era una sua specialità.

    Però erano altri tempi e Palanca non fece tantissimo perché era ...solo.

    Provò poi un avventura a Napoli, ma non andò bene.

    Evidentemente Ranieri non voleva paragonare a livello tecnico Del Piero con Palanca...ma forse per risonanza com'era a quei tempi.

    Io ad esempio, paragono Milito a Pierino Prati quando stava nella Roma. Cioè la boa, il leader, quello che vale la pena pagare il biglietto per vederlo giocare, chiaro è che il calcio d'oggi, è più tecnico veloce e potente di quello di ieri. Sia a livello fisico, che di risultati. Per cui credo che un Rivera di ieri e un Cozza di oggi la bravura penderebbe più dalla parte del reggino.

  • ma tu lo sai k palanca faceva i gol dalla bandieina del calcio d'angolo?? e poi ranieri c ha giocato insieme nel catanzaro e ha semplicemente detto k è bello avere un compagno che è così preciso... dà sicurezza...

  • 1 decennio fa

    si lo si può paragonare per le punizioni palanca ha segnato una 15cina di volte da calcio d'angolo

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    ranieri non sa cosa dice ma tuttosport ci ha messo del suo a pubblicarlo in prima pagina...forse voleva far vedere che ormai ranieri è impazzito

  • leggi bene l'intervista: il paragone è stato x la sicurezza che danno in campo agli altri calciatori. e Ranieri lo dice perchè insieme a Palanca ci ha giocato negli anni 70 quando il Catanzaro militava in serie A.

    e poi O'Rey (cm lo chiamiamo qua a cz) era uno specialista nel segnare su calci d'angolo e punizioni che per lui avevano la stessa facilità di battere un rigore...

  • 1 decennio fa

    Ha detto: Alex è un riferimento x la Juve com'era Palanca nel mio Catanzaro. Diverso

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Del piero non si puo' paragonare a nessuno perchè è unico nel suo genere ...

  • Anonimo
    1 decennio fa

    forse si riferisce all arbitro!!!

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.