mi date la ricetta..........?

per fare un buon caciucco livornese??

grazie mille!

4 risposte

Classificazione
  • Anonimo
    1 decennio fa
    Risposta preferita

    Ingredienti:

    Ingredienti per 6 persone:

    500 gr. di seppie nostrali

    500 gr. di polpi di scoglio

    300 gr. di palombo fresco

    500 gr. di pesce da zuppa (gallinella, cappone, scorfano)

    1 cucchiaio di concentrato di pomodoro

    olio extra vergine d'oliva

    aglio

    salvia

    peperoncino

    12 fette di pane posato (dei giorni precedenti) e arrostito, pepato e agliato.

    Per incantare ancor più chi non è livornese, nei ristoranti locali, aggiungono gr. 500 di frutti di mare (mitili/cozze, vongole) e gr. 500 di gamberi, scampi, cicale.

    Procedimento:

    Casseruola. Fondo d'olio d'oliva, agli e salvia. Accendere. Soffriggere. Mettere polpi e seppie tagliati a troccoli. Bagnare con vino bianco da cucina, aggiungere il concentrato e cuocere per 20 minuti, rimestando. Mano a mano rovesciare i pezzi da zuppa e il palombo tagliato a rotelle. Le teste dei pesci, per migliorare la qualità del cacciucco, vanno cotte in brodo con gli odori e passate nel passaverdure. Il ricavato abbastanza denso, versato nella casseruola, accresce sostanza e sapore. Intanto sorvegliate la cottura a fuoco lento ma energico. Quando polpi e seppie sono diventati teneri, spegnete. Rimane solo da porre sul fondo delle terrine o delle scodelle, se preferite, il pane agliato e abbrustolito, a attingere pesce sugo dalla casseruola. Per un cacciucco bello da vedere (anche l'occhio vuole la sua parte) rovesciate crostacei e frutti di mare con i loro gusci nella casseruola mentre polpi e seppie stanno diventando teneri. Appena mitili/cozze e vongole si aprono togliete dal fuoco.

    I ristoranti raffinati servono le polpe ben calde in un vassoio e il sugo rosso-amaranto è già pronto nelle terrine di portata. Anche i crostini agliati sono a parte in modo da poterli intingere nel sugo a volontà senza provocare il solito guazzabuglio mangia-e-bevi del cacciucco tradizionale. Altrettanto fanno i buoni ristoratori francesi con la bouillabaisse.

    spero di esserti stata di aiuto ciaoooooo

  • Anonimo
    1 decennio fa

    Perchè, quello alla viareggina non è buono? Il procedimento e gli ingredienti sono gli stessi, solo che dopo il polpo o le seppie ci devi mettere un buon bicchiere di vino rosso, e usare qualche cucchiaio di passata di pomodoro. Aglio e peperoncino abbondanti, prego!

  • 1 decennio fa

    Caciucco alla Livornese

    Ingredienti:

    Ingredienti per 6 persone:

    500 gr. di seppie nostrali

    500 gr. di polpi di scoglio

    300 gr. di palombo fresco

    500 gr. di pesce da zuppa (gallinella, cappone, scorfano)

    1 cucchiaio di concentrato di pomodoro

    olio extra vergine d'oliva

    aglio

    salvia

    peperoncino

    12 fette di pane posato (dei giorni precedenti) e arrostito, pepato e agliato.

    Per incantare ancor più chi non è livornese, nei ristoranti locali, aggiungono gr. 500 di frutti di mare (mitili/cozze, vongole) e gr. 500 di gamberi, scampi, cicale.

    Procedimento:

    Casseruola. Fondo d'olio d'oliva, agli e salvia. Accendere. Soffriggere. Mettere polpi e seppie tagliati a troccoli. Bagnare con vino bianco da cucina, aggiungere il concentrato e cuocere per 20 minuti, rimestando. Mano a mano rovesciare i pezzi da zuppa e il palombo tagliato a rotelle. Le teste dei pesci, per migliorare la qualità del cacciucco, vanno cotte in brodo con gli odori e passate nel passaverdure. Il ricavato abbastanza denso, versato nella casseruola, accresce sostanza e sapore. Intanto sorvegliate la cottura a fuoco lento ma energico. Quando polpi e seppie sono diventati teneri, spegnete. Rimane solo da porre sul fondo delle terrine o delle scodelle, se preferite, il pane agliato e abbrustolito, a attingere pesce sugo dalla casseruola. Per un cacciucco bello da vedere (anche l'occhio vuole la sua parte) rovesciate crostacei e frutti di mare con i loro gusci nella casseruola mentre polpi e seppie stanno diventando teneri. Appena mitili/cozze e vongole si aprono togliete dal fuoco.

    I ristoranti raffinati servono le polpe ben calde in un vassoio e il sugo rosso-amaranto è già pronto nelle terrine di portata. Anche i crostini agliati sono a parte in modo da poterli intingere nel sugo a volontà senza provocare il solito guazzabuglio mangia-e-bevi del cacciucco tradizionale. Altrettanto fanno i buoni ristoratori francesi con la bouillabaisse.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    caciucco livomese

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.