Anonimo
Anonimo ha chiesto in SaluteSalute - Altro · 1 decennio fa

piccola curiosità..10 punti?

ultimamente mi sta iniziando a piacere molto il thè caldo e vorrei sapere quale tipo di te oltre ad essere buono di sapore è buono anke x la salute...tipo il thè verde,e vorrei sapere anke k effetti curativi hanno...grazie mille...10 punti al + bravo :D thanx

1 risposta

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Il tè, e soprattutto il tè verde, è ricco di antiossidanti. Significa che contiene sostanze che rallentano o ostacolano l'ossidazione di altre sostanze e la conseguente formazione di radicali liberi, responsabili dell'invecchiamento del nostro corpo.

    L'invecchiamento è causato dalla crescente difficoltà da parte del nostro organismo di smaltire i radicali liberi. Si tratta di molecole che contengono ossigeno che, a differenza del solito, invece di essere benefico risulta dannoso per la struttura cellulare.

    La loro presenza è fisiologica in quanto rappresentano il prodotto di scarto di moltissime reazioni metaboliche che mantengono in vita un essere umano.

    Ma sono anche dannose poiché reagiscono con altre molecole dell’organismo come proteine, lipidi e DNA, presenti, tra l’altro, nelle cellule e nelle membrane cellulari, danneggiandole direttamente oppure modificando la struttura e quindi la funzione.

    Esercitano quindi un’aggressione che compromette tutte le strutture biologiche dell’organismo, innescando un processo di invecchiamento.

    In realtà è l’organismo stesso che provvede a neutralizzare i radicali liberi con enzimi specifici che fungono da “spazzini” e li eliminano trasformandoli in acqua e ossigeno (questa volta innocuo).

    Finché la produzione di radicali liberi rimane in equilibrio con l’attività di rimozione si rimane in una situazione fisiologica sana.

    Ma il problema nasce quando tali sostanze cominciano ad accumularsi, e il tempo è un loro ottimo alleato in quanto un organismo che invecchia è sempre meno efficiente nello svolgere in modo corretto tutte le sue funzioni.

    Si tratta tuttavia di un circolo vizioso: l’organismo invecchia, i radicali liberi si accumulano e a loro volta fanno invecchiare l’organismo. Un processo naturale che però non rimane immune all’ambiente esterno e all’interazione con esso. L’affaticamento fisico e mentale, l’alimentazione squilibrata, un elevato consumo di alcol, fumo, farmaci, un'esposizione impropria a radiazioni ultraviolette e a inquinanti ambientali creano il cosiddetto stress ossidativo che contribuisce a sbilanciare l’equilibrio verso una preminenza di produzione di radicali liberi.

    Bere o mangiare cibi e bevande ricchi di antiossidanti aiuta quindi il nostro organismo nella prevenzione e nell'ostacolare i processi di ossidazione, contribuendo ad allungare la vita e l'efficienza delle nostre cellule.

    Scusami per la lunghezza...!

    CiaO! :-)

    PS=>L'ossidazione è una reazione chimica in cui un elemento subisce una sottrazione di elettroni: è un processo che porta alla formazione appunto di radicali, che sono atomi o gruppi di atomi che presentano un elettrone spaiato e sono quindi molto reattivi; tendono infatti a reagire, come ti ho detto, con altre molecole, danneggiandole o modificando la loro struttura.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.