le nuove targhe che non mostrano più la provincia?

ma dalla sigla iniziale tipo BA_____ o CA_____ è possibile capire la data di immatricolazione della macchina?

5 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Allora, le targhe non mostrano più la provincia, o meglio, è possibile applicare un bollino della provincia di residenza sulla banda blu, ma non sempre la provincia di residenza corrisponde a quella d'immatricolazione.

    Le targhe alfanumeriche (quelle attuali dal 1994 a oggi) vengono assegnate alle varie provincie a lotti di 1000 o più targhe. Ad esempio Milano nel 2006 ha ricevuto il lotto che parte da DJ000WA e finisce con DJ999WX, quindi 20 mila esatte.

    Puoi vedere le tabelle di corrispondenza targa-provincia a questo siito, cliccando "Visualizza Tabelle"sotto la voce "tabelle 1994-oggi", e per vedere tutti i lotti della tua provincia clicca "visualizza per provincia".

    http://www.targheitaliane.com/

    Per quanto riguarda la data d'immatricolazione, è possibile risalire a essa tenendo conto però che mentre una provincia può avere DT, altre possono essere ancora a DP. Per avere comunque la data precisa puoi simulare di calcolare il bollo su questo sito, in cui è sufficiente inserire la targa e comparirà tra le varie cose, la data d'immatricolazione.

    Si tratta del sito della Agenzia delle Entrate ed è gratuito.

    http://www1.agenziaentrate.it/servizi/bollo/calcol...

    Sono anche possibili ritardi nella consegna di targhe dovuti a errori (oppure anche quando un'agenzia pratiche auto quando chiude o cambia nome deve riconsegnare le targhe in motorizzazione). Ho delle foto di auto nuove con targhe del 2001!!!

    Per curiosità, la più alta assegnata (a giovedi scorso) è DV ER, ma solo assegnata ad una motorizzazione (non so quale), ciò vuol dire che le targhe devono ancora essere spedite e la motorizzazione inizierà questo nuovo lotto quando finirà quello attuale (a volte anche mesi!).

    La più alta presente nelle tabelle del sito è DV CN/CS di Udine, ma questo lotto non è ancora uscito.

    Spero di essere stato chiaro, sono un appassionato, e se vuoi altre informazioni sulle targhe contattami pure!

    Ciao

  • Anonimo
    1 decennio fa

    No, perchè le targhe nuove, fin dall'inizio, venivano stampate per "lotti" e poi distribuite ai vari uffici della Motorizzazione, secondo le loro richieste quantitative.

    Per un paio d'anni ci fu una certa progressione logica nella distribuzione, poi si è rimescolato tutto: un ufficio con tante targhe in magazzino distribuiva prima le "vecchie", anche se nel frattempo l'ufficio della provincia vicina aveva iniziato la distribuzione della serie successiva. Inoltre, gli uffici sono stati autorizzati a scambiarsi le targhe eccetera eccetera.

    Insomma, ormai dai primi due caratteri della targa non è più possibile desumere con certezza l'anno di immatricolazione. Diciamo che il margine di errore è almeno di un anno.

    Aggiungo che né la sigla della provincia né l'anno di immatricolazione sono obbligatorie nelle targhe; quindi, se mancano, nessuna sanzione. Art. 260 del Regolamento del Codice, in http://www.aci.it/index.php?id=810

  • 1 decennio fa

    Vai su questo sito

    http://www1.agenziaentrate.it/servizi/bollo/calcol...

    serve per calcolare il bollo dell'auto in base alla targa, ma assieme ai dati del bollo appare anche la data e la regione di immatricolazione.

    Prova.

    Io ho scoperto che l'auto che avevo fino a 3 anni fa è finita in Sicilia e ha il bollo scaduto e ho scoperto che un mia amico ha una golf usata più vecchia di quanto diceva e meno potente.

  • Anonimo
    1 decennio fa

    a grandi linee si, ad es la mia è del 2004 ed è targata CM. quelle immatricolate adesso sono DR. (circa)

  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • Anonimo
    1 decennio fa

    L'anno di immatricolazione dovrebbe essere presente in un cerchio giallo sulla targa, se non ci fosse qualcuno potrebbe elevare un verbale, così pure se non vi fosse anche l'indicazione della provincia di residenza del proprietario, che poi molti non l'abbiano è una realtà. Comunque anche dalla sigla uno del mestiere sa dire a che anno appartiene.

Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.