promotion image of download ymail app
Promoted
Anonimo
Anonimo ha chiesto in Animali da compagniaCavalli · 1 decennio fa

A cosa servono i ferri sotto gli zoccoli?

Ciao a tutti, scusate la mia ignoranza ma a cosa servono i ferri sotto gli zoccoli? Perchè se un cavallo ne perde anche solo uno, non può camminare?

12 risposte

Classificazione
  • 1 decennio fa
    Risposta preferita

    Nell'animale allo stato libero l'usura e la crescita trovano un naturale equilibrio in rapporto a peso e dimensioni dell'animale stesso, nn che all'ambiente nel quale questo si muove. L'addomesticamento del cavallo da parte dell'uomo, ha portato ad un mutamento delle sue dimensioni e del peso in funzione dei lavori ai quali poi è stato adibito, nn che all'imposizione dei terreni su cui muoversi in modi e tempi contrari al suoistinto. Così nel caso di una prolungata inattività del cavallo si deve intervenire per ridurre l'eccessiva crescita delle sue unghie, nel caso invece di un lavoro prolungato su terreni magari duri, si è dovuto risolvere il ben più difficile problema di come proteggere gli zoccoli da un eccessivo logorio.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    Il cavallo è un animale che in natura nasce senza ferri e comunque adempie ugualmente alle sue funzioni naturali.

    I nostri cavalli, oggigiorno, si possono considerare “domestici” , di qui l’esigenza di proteggere lo zoccolo dall’usura, conseguente ad un utilizzo che invece non possiamo definire certo “naturale” .

    Gli zoccoli dei cavalli domestici , tendono ad essere molto più deboli di quelli dei cavalli bradi e questo è dovuto ad una serie di fattori:

    1. Stabulazione:Gli zoccoli dei cavalli mantenuti in stalle o in piccoli paddock sono costantemente in contatto con l’ammoniaca prodotta dalla loro urina. La muraglia dello zoccolo viene indebolita da questa continua esposizione e l’uso dei ferri non evita il danno da esposizione all’ammoniaca ma riduce l’usura dello zoccolo indebolito.

    2. Alimentazione: Le vitamine che il cavallo trova in natura nei suoi alimenti, non pua’² assumerle nelle diete imposte dall’uomo, infatti, erbe, rami e cespugli, consumati allo stato selvatico, sono ricchi di sostanze come il beta carotene, fondamentale nella dieta del cavallo e necessaria percha’© lo zoccolo cresca robusto e flessibile (I foraggi coltivati perdono una parte notevole del loro carotene dopo poche ore dalla raccolta, e quindi non forniscono al cavallo questo componente vitale della dieta).

    3. Movimento: In natura i ferri non sono necessari percha’© il cavallo sceglie di camminare su un ampia varieta’ di terreni e per necessita’ strettamente connesse alla ricerca di cibo e questo movimento continuo fa in modo che i piedi assumano una forma pia’¹ piccola, liscia e molto resistente; la continua stimolazione della suola la mantiene dura e spessa, il fettone a contatto col terreno cresce correttamente ed adempie alla sua funzione di “pompa reflua del sangue”.

    4. Peso aggiunto: Il consumo rapido degli zoccoli del cavallo, avviene anche a causa dell’aggiunta del peso del cavaliere sulla schiena e delle attivita’ a cui viene sottoposto oppure del peso di un carro da trainare.

    E’ infine da tener presente che l’ uomo ha insistentemente cercato di esaltare alcune caratteristiche degli equini , a secondo delle sue necessita , attraverso l’incrocio e la selezione di razze. La risultante di questo lavoro ha mutato radicalmente quella che era la genetica dei cavalli bradi , esaltando alcune caratteristiche quali la bellezza, l’ attitudine al salto a discapito di altre. E ‘ insomma andato nel senso inverso di quello che succede in natura ovvero la selezione naturale che decreta la sopravvivenza solo degli esemplari che racchiudono in se le caratteristiche ( non ultima la robustezza delgi zoccoli ) che gli permettono di meglio adattarsi al territorio.Gli sforzi odierni nel cercare di evitare la ferratura dei cavalli sono certo meritevoli e da noi etologicamente condivisi, ma devono purtroppo fare i conti con le realta’ sopra esposte.

    Tratto da un testo dell'università di mascalcia

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    perchè camminando suille strade si consumerebbe lo zoccolo che è fatto di materiale corneo

    ogni tanto i cavalli devono essere sferrati per pareggiare gli zoccoli a causa della crescita dell'unghia che il ferro impedisce di consumarsi

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    le zampe e gli zoccoli sn le parti piu vulnerabili di un cavallo e per questo gli zoccoli vengono ferrati proprio per evitare che si facciano male...lo zoccolo è come la nostra unghia,fatto di materiale corneo ed è in continuo accrescimento ed è per questo che ogni tanto il cavallo va sferrato e lo zoccolo va pareggiato...anche per evitare difetti di appiombo!

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Che ne pensi delle risposte? Puoi accedere per votare la risposta.
  • 1 decennio fa

    servono a non consumare lo zoccolo del cavallo(unghia) ke se si consuma gli fa male come se te ti tagli troppo le unghie...e anke per non scivolare, sono scarpe!ciao^^

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    Non può camminare perchè si può tagliare lo zoccolo e poi sono guai...

    Si metteno per evitare di ferire la parte di sotto dello zoccolo, così il cavallo non soffre, sopratutto in zone con pietre ecc..

    Anche se è solo una questione di abitudine, se non abitui un cavallo ai ferri sin da piccolo, e sta al prato ... puoi anche non metterli, ma se lo fai uscire per evitare gua, meglio metterli

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • Anonimo
    1 decennio fa

    I ferri di cavallo servono x non far consumare lo zoccolo al cavallo.

    Se ne perde uno, può camminare, però dopo lo si deve rimettere, altrimenti cammina storto!!!

    Ciao Ciao.........

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • ang
    Lv 5
    1 decennio fa

    Servono a non fa screpolare e rovinare l'unghia...questo puo accadere quando il cavallo cammina su un terrendo duro o quando tocca l'ostacolo. quando il cavallo non è ferrato si dice scalzo.

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    altrimenti si consumano gli zoccoli del cavallo, specie su superfici "dure"

    un po' come se noi andassimo "scalzi"

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
  • 1 decennio fa

    i faerri servono a non fare consumare lo zoccolo al cavallo

    se ne perde uno poi zoppica e non permette al cavallo di camminare correttamente....

    ciao

    • Commenter avatarAccedi per rispondere alle risposte
Altre domande? Fai una domanda e ottieni le risposte che cerchi.